Apri il menu principale

Statistiche e record del Bologna Football Club 1909

Lista di un progetto Wikimedia

Statistiche di squadraModifica

Bilancio incontriModifica

Di seguito il bilancio degli incontri del Bologna aggiornato al 15 settembre 2019.[1]

Competizione G V N P GF GS DR
Serie A[2][3] 2428 872 762 805 3187 2951 +236
Prima Categoria 83 39 16 28 177 148 +29
Prima Divisione 123 71 26 26 293 114 +179
Divisione Nazionale 121 66 25 30 242 133 +109
Serie B 472 172 173 127 526 450 +76
Terza Categoria Emilia 2 2 0 0 19 1 +18
Serie C1 102 58 30 14 146 64 +82
Coppa Italia[4] 280 130 52 98 440 333 +107
Coppa Alta Italia 13 11 2 0 41 12 +29
Coppa Federale 4 2 0 2 11 5 +6
Coppa Emilia 10[5] 9 0 2[6] 71 17 +54
Coppa Italia Serie C 9 4 3 3 10 8 +2
Coppa Campioni/Champions League 3 1 1 1 2 2 0
Coppa UEFA/Europa League 28 13 8 7 43 27 +16
Coppa delle Coppe 4 1 2 1 4 4 0
Coppa Intertoto 12 7 2 3 22 12 +10
Coppa delle Fiere[7] 20 11 6 3 33 17 +16
Coppa dell'Europa Centrale[8] 20 9 1 10 43 35 +8
Coppa Mitropa[8] 33 13 8 14 58 62 -4
Coppa di Lega Italo-Inglese[8] 2 1 1 0 3 2 +1
Coppa Anglo-Italiana[8] 11 3 4 4 12 6 +6
Coppa delle Alpi[8] 5 2 2 1 8 6 +2
Coppa delle Nazioni[8] 2 1 0 1 5 4 +1
Coppa dell'Amicizia[8] 2 1 1 0 6 5 +1
Torneo Internazionale dell'Expo di Parigi[8] 3 3 0 0 10 2 +8
TOTALE (25) 3793 1502 1125 1180 5411 4420 +992
Legenda:

G: Partite giocate, V: Partite vinte, N: Partite pareggiate, S: Partite perse, GF: Gol fatti, GS: Gol subiti, DR: Differenza reti.

Bilancio contro squadre italianeModifica

La tabella riporta il bilancio complessivo del Bologna contro le squadre affrontate nei campionati di Serie A a girone unico dal 6 ottobre 1929, in Serie B e in Serie C1; per le coppe nazionali viene inclusa solo la Coppa Italia. È incluso l'anomalo campionato di Divisione Nazionale 1945-1946.[9] In grassetto sono indicate le squadre partecipanti nel campionato di Serie A 2019-2020.

Statistiche aggiornate al 15 settembre 2019.
Saldo:  : positivo (più vittorie che sconfitte);  : neutro (ugual numero di vittorie e sconfitte);  : negativo (meno vittorie che sconfitte).

 
Helmut Haller e Tarcisio Burgnich nello spareggio scudetto del 1964 disputato dal Bologna contro l'Inter, squadra contro cui i Rossoblù hanno disputato più partite in competizioni nazionali (159)
Squadra G V N P GF GS Saldo
AlbinoLeffe 6 4 1 1 13 5  
Alessandria 26 14 7 5 56 30  
Ancona 4 1 2 1 7 7  
Andrea Doria 2 1 1 0 1 0  
Arezzo 4 2 2 0 6 3  
Ascoli 19 6 10 3 19 16  
Atalanta 107 39 30 38 128 123  
Avellino 18 7 5 6 18 13  
Bari 61 31 20 10 90 55  
Barletta 1 1 0 0 5 1  
Benevento 2 2 0 0 4 0  
Brescia 52 23 14 15 69 51  
Brindisi 2 1 0 1 5 3  
Cagliari 59 20 21 18 67 63  
Campobasso 1 1 0 0 2 0  
Carpi 4 1 2 1 2 4  
Casale 8 8 0 0 33 8  
Catania 32 16 9 7 52 30  
Catanzaro 14 5 7 2 16 8  
Cavese 1 1 0 0 2 0  
Cesena 30 8 13 9 30 34  
Chievo 32 11 12 9 42 33  
Cittadella 4 3 0 1 4 4  
Como 18 5 5 8 20 26  
Cosenza 2 2 0 0 6 2  
Cremonese 8 4 3 1 17 9  
Crotone 12 6 1 5 16 14  
Empoli 16 5 6 5 20 18  
Entella 2 1 1 0 3 2  
Fidelis Andria 4 2 0 2 6 6  
Fiorentina 138 40 44 54 144 175  
Foggia 16 5 7 4 20 14  
Frosinone 11 3 4 4 8 12  
Genoa 94 39 31 24 139 115  
Grosseto 2 1 0 1 1 3  
Inter[10][11] 156 42 35 79 179 247  
Juventus 152 25 48 79 135 229  
L'Aquila 1 0 0 1 1 2  
Lanciano 2 2 0 0 3 1  
Latina 2 1 1 0 2 1  
Lazio 131 45 36 50 180 186  
Lecce 28 12 12 4 35 23  
Lecco 6 3 2 1 7 5  
Legnano 6 6 0 0 10 1  
Liguria 10 4 5 1 22 13  
Livorno 33 17 7 9 67 33  
Lucchese 18 6 10 2 28 18  
Mantova 20 11 9 0 32 11  
Messina 9 4 3 1 16 7  
Milan 146 38 41 67 162 227  
Modena 40 21 13 6 65 31  
Monza 1 0 0 1 0 1  
Napoli 128 42 36 50 173 191  
Novara 26 16 5 5 45 23  
Padova 31 12 9 10 40 34  
Palermo 53 18 18 17 64 56  
Parma[12] 40 11 18 11 40 38  
Pavia 1 0 0 1 0 1  
Perugia 30 9 11 10 40 43  
Pescara 20 9 9 2 25 16  
Piacenza 18 5 5 8 16 23  
Pisa 9 6 2 1 11 3  
Pistoiese 4 2 2 0 6 2  
Pro Patria 24 14 5 5 62 29  
Pro Vercelli 14 7 4 3 28 14  
Ravenna 5 3 2 0 11 4  
Reggiana 7 4 1 2 13 6  
Reggina 16 4 6 6 17 16  
Rimini 6 3 2 1 7 5  
Roma 144 50 43 51 174 185  
Salernitana 6 1 3 2 5 7  
Sambenedettese 1 0 0 1 0 2  
Sampdoria 101 36 31 33 131 127  
Sampierdarenese 8 3 3 2 12 8  
Sassuolo 10 5 3 2 12 8  
Siena 13 3 6 4 13 15  
SPAL 38 20 8 10 57 34  
Spezia 7 4 2 1 13 6  
Ternana 10 3 4 3 13 12  
Torino 127 44 38 45 159 168  
Trapani 3 2 1 0 4 1  
Treviso 4 2 2 0 4 1  
Triestina 62 25 21 15 89 52  
Udinese 70 26 18 26 92 85  
Varese 17 11 6 0 28 7  
Venezia 30 12 12 6 41 23  
Verona 50 19 20 11 61 46  
Vicenza 73 31 25 17 109 75  

PartecipazioniModifica

Competizioni nazionaliModifica

CampionatiModifica

Di seguito la partecipazione del Bologna nei campionati nazionali.[13][14]

Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Prima Categoria 7 1910-1911 1920-1921 89
Prima Divisione 5 1921-1922 1925-1926
Divisione Nazionale 4 1926-1927 1945-1946
Serie A 73 1929-1930 2019-2020
Serie B 12 1982-1983 2014-2015 12
Serie C1 3 1983-1984 1994-1995 3

In 104 stagioni sportive a partire dall'esordio a livello nazionale del 1910-1911.

CoppeModifica

Di seguito la partecipazione del Bologna alle coppe nazionali.[13][14]

Competizione Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Coppa Italia 72 1926-1927 2019-2020 76
Coppa Alta Italia 1 1946
Coppa Italia Serie C 3 1983-1984 1994-1995

Competizioni regionaliModifica

CampionatiModifica

Di seguito la partecipazione del Bologna nei campionati regionali.[13]

Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Terza Categoria 1 1909-1910 1

In 1 stagione sportiva (1909-1910).

CoppeModifica

Di seguito la partecipazione del Bologna alle coppe regionali.[13]

Competizione Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Coppa Emilia 1 1916-1917 1

Competizioni internazionaliModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Bologna Football Club 1909 nelle competizioni internazionali.
Competizioni europee riconosciute dalla UEFAModifica

Di seguito la partecipazione del Bologna nelle competizione organizzate dal UEFA.[13][15]

Competizione Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Coppa dei Campioni / Champions League 1 1964-1965 9
Coppa UEFA / Europa League 4 1971-1972 1999-2000
Coppa delle Coppe 2 1970-1971 1974-1975
Coppa Intertoto 2 1998 2002
Competizioni europee non riconosciute dalla UEFAModifica

Di seguito la partecipazione del Bologna nelle competizione non organizzate dal UEFA.[16]

Competizione Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Coppa delle Fiere 3 1966-1967 1968-1969 23
Coppa di Lega Italo-Inglese 1 1970
Coppa Anglo-Italiana 2 1971 1973
Coppa Mitropa 13[17] 1932 1988-1989
Coppa delle Alpi 1 1969
Torneo Internazionale dell'Expo Universale di Parigi 1 1937
Coppa dell'Amicizia italo-francese 1 1960
Coppa delle Nazioni 1 1930

Record della squadraModifica

Primati e piazzamentiModifica

A livello nazionaleModifica

 
I piazzamenti in Serie A a girone unico del Bologna dal 1929-30 al 2018-19

Il Bologna fece il suo esordio assoluto in competizioni nazionali nella Prima Categoria nel 1910-1911, precisamente il 20 marzo 1910. La stagione 2019-2020 sarà la 104ª disputata a livello nazionale.[18] Nelle sue stagioni sportive la squadra petroniana ha preso parte ad 89 campionati di massima divisione nazionale divisi tra Serie A — 73 partecipazioni su 88 (esordendo nella stagione 1929-30) —,[19] Prima Categoria (7), Prima Divisione (5) e Divisione Nazionale (4), tutti disputati tra la stagione 1910-11 e la stagione 1929-30 — quella dell'introduzione del campionato di Serie A —, ad eccezione della Divisione Nazionale 1944.[20] La formazione veltra ha trionfato nel campionato italiano per 7 volte — 5 relativamente al girone unico —, l'ultima volta nel campionato del 1963-64; ha terminato il campionato in seconda posizione in 6 edizioni e in terza posizione in 7 (3 e 3 col girone unico).[21] Grazie al numero elevato delle partecipazioni e vittorie, i Rossoblù si trovano al nono posto nella classifica perpetua della Serie A dal 1929, che tiene conto di tutte le squadre di calcio che hanno militato nella massima serie nazionale almeno per una volta.[18] Il record di vittorie consecutive del Bologna in campionati nazionali è fissato ad 10, mentre per quanto riguarda i trionfi in casa il massimo è stato 11 (stabilito nel 1925-1926 e poi eguagliato nel 1928-1929 e nel 1931-1932).[21] Nella stagione 2018-2019 il Bologna fissò un altro record: 7 vittorie casalinghe consecutive segnando almeno 2 reti per gara.[22] Per quanto riguarda i punti, il record in Serie A è di 54, ottenuti nella stagione del settimo scudetto,[21] mentre il record negativo è di 18, fissato nella stagione 1990-1991.[18] Il peggior piazzamento della squadra in Serie A è stato il 19º posto nel 2013-14: 29 punti con conseguente retrocessione in Serie B;[18] oltre a questa stagione, la squadra è stata retrocessa in seconda serie per altre 3 volte.[23] Per quanto riguarda le vittorie con maggior scarto in campionato, il Bologna della stagione 1922-1923 batté due record: Il 14-0 maturato il 25 marzo 1923 contro l'Udinese fu la vittoria con scarto maggiore, mentre l'8-0 del 5 novembre del 1922 a San Siro contro il Milan fu la vittoria con maggior scarto in trasferta.[24] La vittoria con maggior scarto in Serie A fu un 8-0 a Bologna contro la Triestina, il 3 gennaio 1932 nella stagione 1931-1932.[24] Parlando di sconfitte, quella con più scarto di reti fu un 8-2, subìto il 21 novembre 1948 dalla Lazio. In altre 5 occasioni il Bologna è stato battuto con uno scarto di 6 reti: contro l'Inter il 21 maggio 1989, contro il Milan il 12 maggio 1991, ancora contro la Lazio il 5 maggio 2013 e due volte dal Napoli, il 19 aprile 2016 ed il 4 febbraio 2017.[24]

Per quanto riguarda i campionati non di massima serie, il Bologna ha partecipato a 12 edizioni della Serie B — esordendo nella Serie B 1982-1983 e prendendovi parte per l'ultima volta nella stagione 2014-15 — e a tornei 3 di Serie C — allora denominata Serie C1 — nei campionati 1983-84, 1993-94 e 1994-95.[18] La squadra felsinea ha anche partecipato ad un campionato regionale (Terza Categoria 1909-1910) e a una coppa regionale (Coppa Emilia 1916-1917); contando queste competizioni si determina il numero delle stagioni sportive totali: 106.[20]

Guardando le coppe nazionali il club rossoblù ha preso parte a 72 edizioni della Coppa Italia, sulle 73 in totale; fece il suo esordio nella stagione 1926-27, non prendendo parte da allora solamente alla precedente edizione del 1922. Il Bologna vinse 2 Coppe Italia — nel 1969-70 contro il Torino e tre stagioni dopo nel 1973-74 contro il Palermo —, ma non partecipò ad ulteriori finali.[18] Negli anni in cui disputò la Serie C1, partecipò in totale a 3 edizioni della Coppa Italia Serie C, con il miglior risultato ottenuto nella stagione 1994-1995 (quarti di finale).[24]. Nel 1946 la squadra prese parte e trionfò nell'unica edizione della Coppa Alta Italia, la coppa nazionale presente duerante i tornei di guerra.[21]

A livello internazionaleModifica

 
Il Bologna nell'unica stagione di apparizione in Coppa dei Campioni

Il Bologna annovera una corposa cifra presenze in competizioni europee, che classificano lo stesso 11º su 24 nella lista delle società calcistiche italiane nelle competizioni internazionali.[24] I Rossoblù ha esordito in competizioni ufficiali Union of European Football Associations nella stagione 1964-65, giocando per l'unica volta in Coppa dei Campioni e uscendo al primo turno contro l'Anderlecht per il lancio della monetina, dopo un pareggio.[25] In totale ha preso parte a 9 edizioni, totalizzando 47 presenze, suddivise, oltre alla sopracitata, tra Coppa UEFA — 4 su 49, esordendo nella stagione 1971-72, con ultima partecipazione nella stagione 1999-2000, e come miglior piazzamento una semifinale disputata nella stagione 1998-99 —, Coppa delle Coppe — 2 su 39, nella stagione 1970-71 e 1974-75 — e Coppa Intertoto — partecipandovi nell'edizione del 1998 e del 2002.[26] Il trionfo nella Coppa Intertoto 1998 è l'unica vittoria del club in competizioni UEFA;[27] nella stessa competizione, ma nel 2002, i felsinei disputarono la seconda e ultima finale in competizioni della principale confederazione, questa fu anche l'ultima partecipazione a competizioni europee in assoluto.[28]

Per quanto riguarda i risultati di rilievo in competizioni della Union of European Football Associations, il Bologna ha ottenuto due dei pareggi con più reti nella sua storia in competizioni internazionali: un 2-2 in Coppa UEFA nella stagione 1971-72 in casa contro lo Željezničar, e un altro 2-2 sempre in casa contro lo Zenit S. Pietroburgo, nell'edizione 1999-2000 della stessa competizione.[18][29]

L'esordio dei Petroniani in competizioni internazionali ufficiali, ma non riconosciute dalla Union of European Football Associations è stato il 2 luglio 1930 (che è anche l'esordio assoluto in competizioni internazionali) nell'unica edizione della Coppa delle Nazioni.[30] Contando anche quest'ultima, il club felsineo ha partecipato a 23 singole edizioni, conseguendo 98 apparizioni La totalità delle edizioni è frazionata tra Coppa dell'Europa Centrale e Coppa Mitropa — 8 su 36 e 5 su 14, con debutto rispettivamente nelle edizioni del 1932 e del 1955 ed ultima partecipazione nel 1939 e nella stagione 1988-89 —, Coppa delle Fiere — 3 edizioni su 13, prendendo parte alle stagioni 1966-67, 1967-68 e 1968-69 — e alle edizioni del 1971 e 1973 della Coppa Anglo-Italiana. A queste si aggiungono tutte le competizioni con un'unica partecipazione: la Coppa di Lega Italo-Inglese nel 1970, la Coppa delle Alpi nel 1969, il Torneo Internazionale dell'Expo Universale di Parigi 1937 nella sua unica edizione, la Coppa dell'Amicizia nel 1960 e l'unica edizione della Coppa delle Nazioni.[21][18][31] Parlando di trionfi, senza dubbio la competizione più annoverata è la Coppa Mitropa, siccome il Bologna ne ha vinte 3, ottenute nelle edizioni 1932, 1934 e 1961.[31] Oltre ad esse, i rossoblù hanno trionfato nell'edizione del 1970 della Coppa di Lega Italo-Inglese,[32] e nell'unica edizione del Torneo Internazionale dell'Expo Universale di Parigi.[33] Altri esiti di rilievo sono le due finali raggiunte ma perse in Coppa delle Alpi del 1969 e in Coppa Anglo-Italiana del 1971.[34]

Le vittorie con maggior scarto in competizioni internazionali non riconosciute dalla UEFA, furono un 5-0 contro lo Sparta Praga nella Coppa dell'Europa Centrale 1932, un 6-1 contro il Rapid Vienna nella Coppa dell'Europa Centrale 1934 e un altro 5-0 in trasferta al Venus Bucarest nella Coppa dell'Europa Centrale 1939; le prime due furono le migliori vittorie in casa, mentre l'ultima fu quella in trasferta.[24] Il pareggio con il massimo numero di reti fu un 3-3 ottenuto il 20 dicembre 1988 nella semifinale della Coppa Mitropa 1988-1989 contro il Ferencváros, questo fu il pareggio con più reti di sempre del Bologna in competizioni internazionali.[18] Infine, le sconfitte più pesanti — sia in coppe UEFA che non — furono un 4-0 e un 5-1 contro l'Austria Vienna, rispettivamente nella Coppa dell'Europa Centrale 1936 e 1937; e un altro 5-1 contro il Vasas nella finale d'andata della Coppa Mitropa 1962.[35]

Sempre in campo internazionale, il Bologna fu la prima squadra italiana a sconfiggerne una inglese, il Chelsea nel 1937 nella finale del Torneo dell'Expo di Parigi 1937;[36] fu anche la prima squadra italiana a battere nel territorio britannico una squadra di casa, il West Bromwich Albion negli ottavi di finale della Coppa delle Fiere 1966-1967.[37]

Finali di coppa vinteModifica

Di seguito le finali di coppe nazionali ed internazionali vinte dal Bologna.[38][15]

Data Competizione Città Stadio Partita Risultato
10 luglio 1932 Coppa dell'Europa Centrale Bologna Stadio Littoriale Bologna - First Vienna 2-0
17 luglio 1932 Vienna Hohe Warte Stadion First Vienna - Bologna 1-0
5 settembre 1934 Coppa dell'Europa Centrale Vienna Stadio Prater Admira Vienna - Bologna 3-2
9 settembre 1934 Bologna Stadio Littoriale Bologna - Admira Vienna 5-1
6 giugno 1937 Torneo Internazionale dell'Expo di Parigi Parigi Stadio di Colombes Bologna - Chelsea 4-1
28 luglio 1946 Coppa Alta Italia Novara Stadio Comunale Novara - Bologna 1-2
4 agosto 1946 Bologna Stadio Comunale Bologna - Novara 4-1
14 marzo 1961 Coppa Mitropa Nitra Stadio pod Zoborom Nitra - Bologna 2-2
4 aprile 1961 Bologna Stadio Comunale Bologna - Nitra 3-0
2 settembre 1970 Coppa di Lega Italo-Inglese Bologna Stadio Comunale Bologna - Manchester City 1-0
23 settembre 1970 Manchester Maine Road Manchester City - Bologna 2-2
23 maggio 1974 Coppa Italia Roma Stadio Olimpico Bologna - Palermo 1-1 (5-4 d.c.r.)
11 agosto 1998 Coppa Intertoto Bologna Stadio Renato Dall'Ara Bologna - Ruch Chorzów 1-0
25 agosto 1998 Chorzów Stadio Ruchu Ruch Chorzów - Bologna 0-2

Finali di coppa perseModifica

Di seguito le finali di coppe nazionali ed internazionali perse dal Bologna.[39][15]

Data Competizione Città Stadio Partita Risultato
27 giugno 1969 Coppa delle Alpi Basilea St. Jakob Stadium Basilea - Bologna 3-1
12 giugno 1971 Coppa Anglo-Italiana Bologna Stadio Comunale Blackpool - Bologna 1-1 (2-1 d.t.s.)
13 agosto 2002 Coppa Intertoto Bologna Stadio Renato Dall'Ara Bologna - Fulham 2-2
27 agosto 2002 Londra Craven Cottage Fulham - Bologna 3-1

Partite-record della squadraModifica

In campionati italianiModifica

 
Il Bologna nella stagione 1960-1961, nella quale ottenne il pareggio con il maggior numero di gol della sua storia, un 4-4 contro la Sampdoria

Di seguito le partite-record del Bologna nel campionato italiano dall'anno di fondazione.[21][18][35]

Casa
  • Vittoria con il massimo scarto:
    25 marzo 1923: Bologna-Udinese 14-0 (17ª g. 1922-1923)
  • Sconfitta con il massimo scarto:
    21 maggio 1989: Bologna-Inter 0-6 (29ª g. 1988-1989)
    4 febbraio 2017: Bologna-Napoli 1-7 (23ª g. 2016-2017)
  • Pareggio con il massimo numero di gol:
    5 giugno 1961: Bologna-Sampdoria 4-4 (34ª g. 1960-1961)
Trasferta
Totale

In competizioni internazionaliModifica

 
Hugo Rubio e Iván Zamorano nella stagione 1988-1989, nella quale ci fu il pareggio con più reti segnate in competizioni europee

Di seguito le partite-record del Bologna nelle competizioni internazionali a cui ha partecipato.[21][18][35][29]

Casa
Trasferta
Totale

Partite centenarieModifica

Di seguito le partite centenarie.[1]

Numero Data Incontro Risultato Competizione
100 29 gennaio 1922 Bologna-Mantova 2-0 Prima Divisione
500 6 gennaio 1935 Bologna-Milan 6-3 Serie A
1000 7 gennaio 1951 Bologna-Sampdoria 0-0 Serie A
1500 14 marzo 1964 Bologna-SPAL 2-1 Serie A
2000 15 febbraio 1976 Bologna-Verona 0-0 Serie A
2500 23 ottobre 1988 Como-Bologna 1-0 Serie A
3000 1 aprile 2000 Fiorentina-Bologna 2-2 Serie A
3500 18 agosto 2012 Bologna-Varese 2-1 Coppa Italia

Record della squadra in Serie AModifica

 
Gino Cappello nella stagione 1950-1951, in cui il Bologna stabilì il record del maggior numero di reti segnate nel campionato a 20 squadre (61 gol)

Di seguito i record del Bologna nel campionato di Serie A.[21][18][35]

Punti
Reti
Vittorie, pareggi, sconfitte

Record della squadra in Serie BModifica

 
I Felsinei nella stagione 1987-1988, la stessa del maggior numero di punti di vantaggio sulla seconda classificata, il Lecce

Di seguito i record del Bologna nel campionato di Serie B.[21][18][35]

Punti
  • Maggior numero di punti in un campionato:
    • Vittoria da 2 punti:
      A 20 squadre: 51 (1987-1988).
    • Vittoria da 3 punti:
      A 22 squadre: 84 (2007-2008).
  • Minor numero di punti in un campionato:
    • Vittoria da 2 punti:
      A 20 squadre: 36 (1986-1987).
    • Vittoria da 3 punti:
      A 22 squadre: 64 (2005-2006).
  • Maggiori punti di vantaggio sulla seconda classificata
    (con il Bologna primo in classifica come riferimento): 2 (1987-1988).
Reti
  • Maggior numero di reti segnate in un campionato:
    A 20 squadre: 62 (1987-1988).
    A 22 squadre: 58 (2007-2008).
  • Minor numero di reti segnate in un campionato:
    A 20 squadre: 40 (1986-1987).
    A 22 squadre: 49 (2014-2015).
  • Maggior numero di reti subite in un campionato:
    A 20 squadre: 38 (1986-1987).
    A 22 squadre: 43 (2006-2007).
  • Minor numero di reti subite in un campionato:
    A 20 squadre: 37 (1987-1988).
    A 22 squadre: 29 (2007-2008).
Vittorie, pareggi, sconfitte
  • Maggior numero di vittorie in un campionato:
    A 20 squadre: 17 (1987-1988).
    A 22 squadre: 24 (2007-2008).
  • Minor numero di vittorie in un campionato:
    A 20 squadre: 10 (1986-1987).
    A 22 squadre: 16 (2005-2006).
  • Maggior numero di pareggi in un campionato:
    A 20 squadre: 17 (1987-1988).
    A 22 squadre: 17 (2014-2015).
  • Minor numero di pareggi in un campionato:
    A 20 squadre: 16 (1986-1987).
    A 22 squadre: 11 (2006-2007).
  • Maggior numero di sconfitte in un campionato:
    A 20 squadre: 12 (1986-1987).
    A 22 squadre: 13 (2006-2007).
  • Minor numero di sconfitte in un campionato:
    A 20 squadre: 4 (1987-1988).
    A 22 squadre: 6 (2007-2008).

Altre statistiche e primatiModifica

CampionatoModifica

Statistiche individualiModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Calciatori del Bologna Football Club 1909 § Record.
 
Angelo Schiavio

Il calciatore più presente in assoluto nella storia felsinea è Giacomo Bulgarelli, che detiene il record di 488 presenze, divise tra Serie A (391), record anche in questo caso, coppe nazionali (56) e competizioni europee (40); il secondo con più presenze è Tazio Roversi che ne annovera 459.[1] Roversi è anche il calciatore più presente nelle coppe nazionali (80) seguito da Franco Cresci (73) e Giuseppe Savoldi (57).[41] Per quanto riguarda le competizioni europee il primatista è Marino Perani (42), Francesco Janich ne ha 41.[42]

Per quanto riguarda le reti segnate il recordo di reti e assoluto appartiene ad Angelo Schiavio (251), seguito da Carlo Reguzzoni a 168.[1] In Serie A il leader è Reguzzoni con 145, segue Pascutti a 130.[1] Nelle coppe nazionali Giuseppe Savoldi è quello ha segnato di più (27), viene poi Gino Cappello (21)[43] Harald Nielsen è il primatista di reti nelle competizioni europee con 19 reti, davanti a Reguzzoni (18).[44]

NoteModifica

  1. ^ a b c d e Rossoblù, su bolognafc.it. URL consultato il 12 febbraio 2019.
  2. ^ Viene conteggiata la vittoria del Bologna per 2-0 nello spareggio-scudetto del 7 giugno 1964 contro l'Inter.
  3. ^ Vengono conteggiate la vittoria e la sconfitta del Bologna per 0-1 e 0-2 negli spareggi-salvezza del 14 giugno 2005 e del 18 giugno 2005 contro il Parma.
  4. ^ Vengono conteggiate le vittorie per 1-2 e 2-1 negli spareggi per l'accesso in Coppa UEFA del 27 e del 30 maggio 1999 contro l'Inter.
  5. ^ Sono conteggiate solamente le gare effettivamente giocate.
  6. ^ Una sconfitta a tavolino.
  7. ^ Competizione non riconosciuta dalla UEFA nel periodo di partecipazione del Bologna ad essa.
  8. ^ a b c d e f g h Competizione non riconosciuta dalla UEFA.
  9. ^ Scontri diretti - Bologna, su calcio.com. URL consultato il 18 marzo 2019.
  10. ^ In questa tabella non è conteggiata la vittoria del Bologna per 2-0 nello spareggio-scudetto del 7 giugno 1964 sul campo neutro dell'Olimpico di Roma.
  11. ^ In questa tabella non sono conteggiate le vittorie del Bologna per 1-2 e 2-1 negli spareggi per l'accesso in Coppa UEFA del 27 e del 30 maggio 1999.
  12. ^ In questa tabella non sono conteggiate la vittoria e la sconfitta del Bologna per 0-1 e 0-2 negli spareggi-salvezza del 14 giugno 2005 e del 18 giugno 2005.
  13. ^ a b c d e Chiesa, p. 20.
  14. ^ a b Sappino, pp. 76-77.
  15. ^ a b c Baccolini, p. 265.
  16. ^ Chiesa, p. 21.
  17. ^ Contate anche con le partecipazioni alla Coppa dell'Europa Centrale (5)
  18. ^ a b c d e f g h i j k l m Corriere dello Sport, Battaglie, rinascite e campioni, 1964-2009.
  19. ^ Sappino, p. 25.
  20. ^ a b Sappino, pp. 25-26.
  21. ^ a b c d e f g h i Corriere dello Sport, Vittorie e Scudetti, 1909-1964.
  22. ^ Bologna, sette vittorie di fila in casa segnando almeno due gol: è record, su tuttomercatoweb.com. URL consultato il 29 luglio 2019.
  23. ^ Bologna in B: è la quarta volta che il club abbandona il calcio che conta, in Il Resto del Carlino. URL consultato il 29 luglio 2019.
  24. ^ a b c d e f Baccolini, p. 212.
  25. ^ Tra miracoli del calcio c'è il Bologna 1964: ecco la storia, in Sky Sport. URL consultato l'11 marzo 2019.
  26. ^ Bologna FC 1909, su it.uefa.com. URL consultato l'11 marzo 2019.
  27. ^ Ecco il calendario Intertoto: le sfide di Samp e Bologna, in La Gazzetta dello Sport. URL consultato il 17 aprile 2019.
  28. ^ Dall'Intertoto alla Coppa UEFA, in UEFA, 27 luglio 2008. URL consultato il 12 agosto 2019.
  29. ^ a b Bologna FC 1909, su it.uefa.com. URL consultato l'11 marzo 2019.
  30. ^ Chiesa, p. 21.
  31. ^ a b Le Coppe dimenticate: viaggio nel passato, in Fox Sports, 29 novembre 2018. URL consultato l'11 marzo 2019.
  32. ^ #OnThisDay: 23 settembre 1970, la vittoria in Coppa di Lega Italo-Inglese, su bolognafc.it, 23 settembre 2016. URL consultato il 17 aprile 2019.
  33. ^ Domenica al Dall'Ara la coppa del Torneo dell'Expo di Parigi 1937, su bolognafc.it, 10 maggio 2017. URL consultato il 17 aprile 2019.
  34. ^ Chiesa, p. 23.
  35. ^ a b c d e f Baccolini, pp. 212-213.
  36. ^ Baccolini, pp. 212-213.
  37. ^ Baccolini, p. 213.
  38. ^ Chiesa, pp. 22-23.
  39. ^ Chiesa, p. 23.
  40. ^ Serie A, tutti i campioni d'inverno, in Panorama. URL consultato il 16 marzo 2019.
  41. ^ Chiesa, p. 34.
  42. ^ Chiesa, pp. 34-35.
  43. ^ Chiesa, p. 35.
  44. ^ Chiesa, pp. 35-36.

BibliografiaModifica

  • Carlo Felice Chiesa, La storia dei cento anni: 1909-2009 Bologna football club il secolo rossoblu, Bologna, Minerva Edizioni, 2009.
  • Luca Baccolini, Il Bologna dalla A alla Z. Tutto quello che devi sapere sullo squadrone che tremare il mondo fa, Newton Compton Editori, 2017, ISBN 978-88-227-0805-2.
  • Marco Sappino (a cura di), Dizionario del calcio italiano, Baldini & Castoldi, 2000. URL consultato il 5 maggio 2013 (archiviato dall'url originale il 24 marzo 2015).

VideografiaModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio