Stazione di Avellino

stazione ferroviaria italiana
Avellino
stazione ferroviaria
Stazione di Avellino.jpg
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàAvellino
Coordinate40°55′17.04″N 14°49′13.62″E / 40.9214°N 14.82045°E40.9214; 14.82045Coordinate: 40°55′17.04″N 14°49′13.62″E / 40.9214°N 14.82045°E40.9214; 14.82045
Lineeferrovia Benevento-Avellino e ferrovia Cancello-Avellino
Caratteristiche
TipoStazione in superficie, passante, di diramazione
Stato attualein uso
GestoreRete Ferroviaria Italiana
Attivazione1879
Binari3
InterscambiAutobus urbani ed extraurbani per Atripalda, Salza Irpina, Mercogliano, Sant'Angelo dei Lombardi, Lioni,Grottaminarda, Ariano Irpino

La stazione di Avellino è una stazione ferroviaria che serve la città omonima. La stazione è capolinea delle linee ferroviarie per Benevento, per Cancello e per Rocchetta Sant'Antonio. L'impianto è classificato da RFI nella categoria "Silver",[1] attualmente in fase di restauro nell'ambito del progetto Pegasus.

StoriaModifica

La stazione venne aperta il 31 marzo 1879.

Il 13 febbraio 1984 venne inaugurato il nuovo fabbricato viaggiatori[2].

Nel 2010 vennero soppressi tutti i servizi passeggeri sulla linea per Rocchetta Sant'Antonio.

Il 9 settembre 2012 vennero soppressi tutti i servizi passeggeri residui sulle linee per Benevento e per Salerno[3]. In seguito alle proteste degli utenti, dal successivo 28 ottobre vennero ripristinate alcune coppie di treni[4], successivamente cancellate nel 2012 e sostituite da autolinee.

Tra il 2016 e il 2017 sono stati effettuati ingenti lavori di potenziamento e ristrutturazione, sia delle linee ferroviarie che della struttura in generale. In più è stato installato un Apparato Centrale per la gestione del nuovo impianto tecnologico

Strutture e impiantiModifica

Il fabbricato viaggiatori ospita al suo interno diversi servizi per i viaggiatori oltre alla chiesa cattolica[5] e alla dirigenza per il movimento ferroviario. La stazione è dotata di 3 binari passanti per il servizio passeggeri; in passato erano presenti altri 2 binari, collegati allo stesso sottopassaggio. Sono disponibili tre banchine unite tramite sottopassaggio sebbene l'ultima banchina, a servizio dei binari 4 e 5, sia divenuta inaccessibile a causa della rimozione dei binari stessi. Vi erano anche altri binari sia passanti che tronchi per il servizio merci: tale scalo non è più utilizzato e versa in condizioni di abbandono. Sul terzo binario, di corretto tracciato per la linea per Rocchetta Sant'Antonio, è stato applicato un respingente mobile per evitare l'invio di mezzi lungo la linea abbandonata e non ancora del tutto recuperata a fini turistici da Fondazione FS.

MovimentoModifica

La stazione aveva in orario 50 treni al giorno[6], quasi tutti regionali per Benevento e Salerno: dalla stazione partiva anche un interregionale per Roma. Da qualche anno, per rilanciare la stazione, erano stati aggiunti anche alcuni treni per Napoli Centrale. A dicembre 2010 è stata definitivamente soppressa la linea Avellino - Rocchetta, ormai mal tenuta e poco efficiente. Oggi quest'ultima tratta è utilizzata a scopo turistico per l'alto valore paesaggistico delle zone che attraversa

ServiziModifica

La stazione dispone di:

  •   Bar
  •   Biglietteria automatica
  •   Negozi
  •   Servizi igienici

InterscambiModifica

  •   Fermata autobus urbani, nazionali ed internazionali, Flixbus

NoteModifica

  1. ^ www.rfi.it, Stazioni della Campania, su rfi.it. URL consultato il 5 agosto 2009 (archiviato dall'url originale il 10 settembre 2011).
  2. ^ "Notizia flash" su "I Treni" n. 38 (aprile 1984), p. 7
  3. ^ Chiusure in Campania, in "I Treni" n. 352 (ottobre 2012), p. 5
  4. ^ Ferrovie riaperte in Campania, in "I Treni" n. 354 (dicembre 2012), p. 4
  5. ^ fsitaliane.it, https://www.fsitaliane.it/content/fsitaliane/it/media/comunicati-stampa/2020/7/17/gruppo-fs-italiane-e-cei-firmano-convenzione-per-assistenza-past.html.
  6. ^ Orario Treni Stazione di Avellino, su e656.net.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica