Apri il menu principale

Stazione di Avezzano

stazione ferroviaria italiana
Avezzano
stazione ferroviaria
Stazione ferroviaria di Avezzano.jpg
La stazione ferroviaria di Avezzano
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàAvezzano
Coordinate42°02′21.84″N 13°25′34.68″E / 42.0394°N 13.4263°E42.0394; 13.4263Coordinate: 42°02′21.84″N 13°25′34.68″E / 42.0394°N 13.4263°E42.0394; 13.4263
LineeRoma-Pescara
Avezzano-Roccasecca
Rieti-Avezzano mai realizzata
Caratteristiche
Tipostazione in superficie, passante, di diramazione
Stato attualein uso
OperatoreRete Ferroviaria Italiana
Attivazione1888
Binari9 (5 passanti + 1 tronco + 3 di scalo)
InterscambiAutobus urbani e interurbani
Statistiche passeggeri
al giorno1817 (2007)
all'anno663 023 (2007)
Fonte[1]

La stazione di Avezzano è una stazione ferroviaria a servizio della città di Avezzano. La stazione è servita dalla ferrovia Roma-Pescara e dalla linea ferroviaria del Liri e rappresenta il principale nodo ferroviario della Marsica[2].

Indice

StoriaModifica

La stazione venne inaugurata il 28 luglio 1888, due giorni prima dell'apertura della tratta Cineto Romano-Sulmona della ferrovia Roma-Pescara[3][4]. La linea ferroviaria Avezzano-Roccasecca fu anch'essa aperta a tratte a cominciare dal 1884. Balsorano-Avezzano fu l'ultima tratta ad essere inaugurata il 20 agosto 1902[5]. I fabbricati originali, dentro e fuori la stazione, vennero distrutti dal terremoto della Marsica del 1915. Il nuovo edificio venne realizzato nel primo dopoguerra dal cavaliere Paolo Ciocci[6]. La nuova stazione gravemente danneggiata dai bombardamenti del 1944 venne invece restaurata nel secondo dopoguerra[7][8].

Strutture e impiantiModifica

 
La stazione vista dal binario 1
 
La locomotiva Monte Velino esposta ad Avezzano

La gestione degli impianti è in carico a Rete Ferroviaria Italiana (RFI).

Il fabbricato viaggiatori si compone di due livelli ma soltanto il piano terra è aperto al pubblico.

Adiacenti al fabbricato viaggiatori vi sono altri edifici di dimensioni maggiori che ospitano gli uffici di Trenitalia e Rete Ferroviaria Italiana. In uno di essi ha sede il Dirigente Centrale Operativo che gestisce il traffico sulla ferrovia Avezzano-Roccasecca.

L'impianto dispone di uno scalo merci con annesso magazzino.

Il piazzale è composto da cinque binari passanti e un tronchino. Nel dettaglio:

  • Binario 1: è un binario, accessibile anche per i diversamente abili e su tracciato deviato, che viene utilizzato dai treni che provengono da Sora e Cassino;
  • Binario 2: è il binario di corsa della ferrovia Roma-Pescara; viene solitamente utilizzato dai treni che percorrono questa linea e non hanno come capolinea Avezzano;
  • Binari 3, 4 e 5: sono binari su tracciato deviato e vengono utilizzati dai treni che hanno come capolinea Avezzano e per il ricovero dei mezzi non in servizio.

Tutti i binari sono dotati di banchina, riparati da una pensilina in cemento e collegati fra loro da un sottopassaggio pedonale.

Sono inoltre presenti altri fasci di binari dedicati al servizio merci; inoltre dalla stazione parte un raccordo ferroviario non elettrificato e a binario unico che serve a collegare lo scalo merci alla zona industriale. La velocità massima ammessa sul raccordo è di 20 km/h[2].

Esposta come monumento una locomotiva chiamata Monte Velino (numero 8), una delle dieci usate dal principe Torlonia per trasportare le barbabietole dalle terre dell'alveo del Fucino allo zuccherificio. Rintracciata a Roma dai soci della Pro Loco di Avezzano è stata posta su un binario appositamente realizzato di fronte a Villa Torlonia in occasione delle celebrazioni legate al centenario del terremoto della Marsica del 1915. Tale locomotiva è considerata uno dei simboli del post-terremoto di Avezzano[9].

MovimentoModifica

La stazione è servita da treni regionali operati da Trenitalia nell'ambito del contratto di servizio stipulato con la Regione Abruzzo.

ServiziModifica

La stazione offre i seguenti servizi:

  •   Biglietteria a sportello
  •   Biglietteria self-service
  •   Sala d'attesa
  •   Servizi igienici
  •   Bar

InterscambiModifica

Dal lato opposto rispetto al fabbricato viaggiatori sono presenti le fermate TUA, COTRAL e SCAV raggiungibili tramite il sottopassaggio pedonale della stazione.

  •   Fermata autobus
  •   Stazione taxi

NoteModifica

  1. ^ Stazioni del compartimento di Roma (PDF), su RFI, 19 dicembre 2008. URL consultato il 15 giugno 2016.
  2. ^ a b Scheda della stazione Archiviato il 24 settembre 2015 in Internet Archive.
  3. ^ La prima corsa del 1888, Il Centro.
  4. ^ Cenni storici, Pro Loco Cineto Romano.
  5. ^ I 100 anni della Ferrovia Avezzano - Roccasecca, Omar Cugini (IlMondoDeiTreni.it).
  6. ^ Fulvio D'Amore, Fermenti politici e sociali nella Marsica del 1920-21, Terre Marsicane, 14 maggio 2019. URL consultato il 22 maggio 2019.
  7. ^ Il terremoto e le ferrovie, Terre Marsicane (archiviato dall'url originale il 9 marzo 2016).
  8. ^ Stazione di Avezzano, Stazioni del mondo (archiviato dall'url originale il 24 settembre 2015).
  9. ^ Locomotiva Monte Velino, AvezzanoInforma.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica