Apri il menu principale

Stazione di Borgo San Lorenzo

Borgo San Lorenzo
stazione ferroviaria
Stazione di Borgo San Lorenzo Fabbricato viaggiatori.JPG
Fabbricato viaggiatori lato binari
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàBorgo San Lorenzo, piazza della Repubblica
Coordinate43°57′35.28″N 11°22′49.01″E / 43.9598°N 11.38028°E43.9598; 11.38028Coordinate: 43°57′35.28″N 11°22′49.01″E / 43.9598°N 11.38028°E43.9598; 11.38028
LineeFaentina
Pontassieve – Borgo San Lorenzo
Caratteristiche
Tipostazione in superficie, passante, di diramazione
Stato attualein uso
Attivazione1890
Binari5
InterscambiParcheggio, Autolinee Mugello Valdisieve

La stazione di Borgo San Lorenzo è una stazione ferroviaria che serve il paese di Borgo San Lorenzo in provincia di Firenze.

La gestione degli impianti è affidata a Rete Ferroviaria Italiana (RFI) controllata del gruppo Ferrovie dello Stato.

È la prima stazione ferroviaria della città. L'altra stazione è Borgo San Lorenzo-Rimorelli in via Rimorelli.

Indice

StoriaModifica

La stazione di Borgo San Lorenzo venne attivata l'8 aprile 1890 all'apertura del tronco da Firenze della ferrovia Faentina, completata in direzione di Marradi il 21 aprile 1893.

Il 30 giugno 1913, con l'apertura della linea per Pontassieve, divenne stazione di diramazione.

In seguito ai danni provocati dalla Seconda guerra mondiale, la ferrovia Faentina fu riattivata nel 1952, ma la tratta tra San Piero a Sieve e Borgo San Lorenzo fu chiusa nel 1971[1], per essere riaperta solo nel 1999.

CaratteristicheModifica

La stazione dispone di tre binari centrali più altri due situati ad est ed a ovest della stazione.

Tutti i binari sono raggiungibili tramite sottopassaggio accessibile anche da disabili e persone che viaggiano con bagagli pesanti in quanto è presente un sistema di rampe alternativo alle scale.

Ad ogni binario è presente un display luminoso che consente di vedere la destinazione, fermate intermedie ed eventuali ritardi dei treni.

Il fabbricato viaggiatori è a due piani e molto grande anche se soltanto una parte del piano terra è destinato all'utilizzo da parte della clientela. All'interno è presente la sala di attesa e la biglietteria aperta dalle 6.20 alle 13.00[2]. In alternativa alla biglietteria è presente una biglietteria self service funzionante 24 ore su 24 e un bar (sempre all'interno del fabbricato viaggiatori) rivenditore autorizzato da Trenitalia.

La stazione è un nodo centrale della linea Firenze – Faenza infatti si vengono a congiungere la Ferrovia Faentina e Ferrovia Pontassieve-Borgo San Lorenzo; entrambe queste linee sono a binario unico e non elettrificato. La stazione data la sua importanza è presidiata da personale ferroviario.

La stazione appartiene alla categoria silver di Rete Ferroviaria Italiana è il suo traffico passeggeri si attesta a 978 unità[3]

ServiziModifica

La stazione dispone di:

  •   Biglietteria (sia sportello, aperta dalle 6:20 alle 13:00,[4] sia automatica, attiva 24/24h)
  •   Sottopassaggio
  •   Parcheggio di scambio
  •   Bar
  •   Servizi igienici
  •   Stazione accessibile ai disabili.
  •   Fermata autolinee Autolinee Mugello Valdisieve
  •   Sala di attesa

InterscambiModifica

La stazione dispone di un ampio parcheggio.

Per quanto riguarda il servizio pubblico, è presente una fermata delle Autolinee Mugello Valdisieve proprio davanti alla fabbricato viaggiatori.

NoteModifica

  1. ^ Baldi, op. cit., p. 16
  2. ^ Orario biglietteria su Trenitalia Archiviato il 19 settembre 2009 in Internet Archive.
  3. ^ Dati RFI (PDF), su rfi.it.
  4. ^ Notizia su FS News, su fsnews.it.

BibliografiaModifica

  • Neri Baldi, Faentina in cantiere, in "i Treni" n. 164 (ottobre 1995), pp. 16-17.

Altri progettiModifica