Apri il menu principale

Stazione di Cala Sabina

fermata ferroviaria a Cala Sabina, comune di Golfo Aranci
Cala Sabina
stazione ferroviaria
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàGolfo Aranci
Coordinate41°00′38.54″N 9°35′15.41″E / 41.010706°N 9.587614°E41.010706; 9.587614Coordinate: 41°00′38.54″N 9°35′15.41″E / 41.010706°N 9.587614°E41.010706; 9.587614
Lineeferrovia Cagliari-Golfo Aranci
Caratteristiche
TipoFermata ferroviaria passante in superficie
Stato attualeIn uso (stagionale)
OperatoreRete Ferroviaria Italiana
Binari1
Statistiche passeggeri
al giorno39 (2007)
all'anno-
FonteRFI[1]

La stazione di Cala Sabina è una fermata ferroviaria situata nell'omonima località balneare, nel territorio comunale di Golfo Aranci, lungo la ferrovia Cagliari-Golfo Aranci.

Indice

StoriaModifica

La fermata nacque nella prima metà degli anni sessanta[2] per permettere il collegamento di Golfo Aranci e Olbia con la spiaggia di Cala Sabina, località marittima sino a quel momento raggiungibile solo via mare, e situata nei pressi del tracciato della Dorsale Sarda. A costruire e a gestire inizialmente lo scalo furono le Ferrovie dello Stato, che poi cedettero la titolarità dell'impianto alla propria controllata RFI nel 2001. Impiegato sin dalla costruzione nel solo periodo estivo, l'impianto fu per decenni l'unica via di accesso terrestre alla spiaggia[3], prima che negli anni duemila questa fosse raggiunta anche da una strada sterrata.

Strutture e impiantiModifica

L'impianto di Cala Sabina presenta caratteristiche di fermata passante, ed è dotato dal punto di vista ferroviario del solo binario di corsa, a scartamento da 1435 mm. La gestione della fermata avviene in remoto da Cagliari, ad opera del locale DCO[4]. Presente inoltre nell'impianto un piccolo fabbricato di servizio, non a disposizione dell'utenza.

MovimentoModifica

La fermata ha sempre avuto la caratteristica di essere utilizzata per il servizio viaggiatori nel solo periodo estivo, nel quale è servita da vari treni regionali espletati da Trenitalia tra le stazioni di Olbia e Golfo Aranci.

ServiziModifica

L'impianto è dotato di una singola banchina per l'accesso ai treni, con alcune panchine a disposizione dei viaggiatori, accessibile a persone con disabilità motorie[5]. Dal punto di vista commerciale è inoltre classificato da RFI in categoria "bronze"[1].

NoteModifica

  1. ^ a b Classificazione delle stazioni - Compartimento di Cagliari (PDF), RFI. URL consultato il 6 maggio 2015.
  2. ^ Golfo Aranci-Olbia, in Orario generale ufficiale per le Ferrovie italiane dello Stato, nº 6, Torino, Fratelli Pozzo-Salvati-Gros Monti & C, 28 maggio 1961, p. 412. e 298 Civitavecchia M.ma-Golfo Aranci M.ma-Olbia, in Orario generale ufficiale delle Ferrovie italiane dello Stato, Torino, Fratelli Pozzo-Salvati-Gros Monti & C., 1965, p. 416.
  3. ^ Alessandro Pirina, Cala Sabina beach, stelle e stelline alla festa dell'estate, in La Nuova Sardegna, 18 agosto 2012. URL consultato il 6 maggio 2015.
  4. ^ Fascicolo linea 162 (PDF), RFI Cagliari, 47-60. URL consultato il 6 maggio 2015 (archiviato il 19 aprile 2015).
  5. ^ Allegato 2 - Caratteristiche impianti (PDF), RFI, giugno 2014, p. 69. URL consultato il 6 maggio 2015.

BibliografiaModifica

  • Edoardo Altara, Binari a Golfo Aranci - Ferrovie e treni in Sardegna dal 1874 ad oggi, Ermanno Albertelli Editore, 1992, ISBN 88-85909-31-0.
  • Elettrio Corda, Le contrastate vaporiere - 1864/1984: 120 anni di vicende delle strade ferrate sarde: dalle reali alle secondarie, dalle complementari alle statali, Chiarella, 1984.

Voci correlateModifica