Apri il menu principale

Stazione di Camposanto

stazione ferroviaria italiana
Camposanto
stazione ferroviaria
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàCamposanto
Coordinate44°47′18.11″N 11°08′35.04″E / 44.788363°N 11.143067°E44.788363; 11.143067Coordinate: 44°47′18.11″N 11°08′35.04″E / 44.788363°N 11.143067°E44.788363; 11.143067
Lineeferrovia Bologna-Verona
Caratteristiche
Tipofermata in superficie
Stato attualein uso
OperatoreRete Ferroviaria Italiana
Attivazione2007
Binari2
SFM di Bologna
Linea S3
White dot.svg  Poggio Rusco
White dot.svg  Mirandola
White dot.svg  San Felice sul Panaro
White dot.svg  Camposanto
White dot.svg  Crevalcore
White dot.svg  San Giovanni in Persiceto
White dot.svg  Osteria Nuova
White dot.svg  Calderara-Bargellino
White dot.svg  Bologna Centrale S1a S1b S2a S2b S4a S4b S5


La stazione di Camposanto è una stazione ferroviaria posta sulla linea Bologna–Verona a servizio del comune di Camposanto.

La gestione degli impianti è affidata a Rete Ferroviaria Italiana (RFI) controllata del Gruppo Ferrovie dello Stato.

La stazione è posizionata sul ponte che attraversa il fiume Panaro ad un'altezza decisamente superiore rispetto al livello stradale.

StoriaModifica

La fermata è nata come "Posto di blocco intermedio" fra l'allora stazione di Bolognina e quella di San Felice sul Panaro. Con l'aumentare delle velocità dei treni, però, la sua funzione movimentistica si è rivelata sempre meno necessaria fino a quando ne è stata decretata la soppressione.

Per anni, inoltre, era stato sospeso anche il servizio viaggiatori in relazione alla scarsa redditività dovuta al contenuto numero di abitanti di Camposanto e dintorni, in aperta campagna e meglio serviti da autobus, il cui percorso è, naturalmente, più flessibile e adattabile alle esigenze degli abitanti.

Nel 2008 la fermata è stata riaperta e completamente ristrutturata.

Struttura ed impiantiModifica

La stazione non dispone di fabbricato viaggiatori e gli unici edifici presenti sono quelli che ospitano la cabina elettrica della stazione.

Per raggiungere il piano del ferro, sono disponibili sia le scale sia gli ascensori.

Il piazzale è composto da due binari. Nel dettaglio:

  • Binario 1: è un binario di corsa dove fermano i treni con numerazione pari (quando instradati sul binario legale).
  • Binario 2: è un binario di corsa dove fermano i treni con numerazione dispari (quando instradati sul binario legale).

Tutti i binari sono dotati di banchina (munita di percorsi per ipovedenti) e riparati da una pensilina in acciaio.

ServiziModifica

La stazione è classificata da RFI nella categoria bronze.[1]

La stazione offre i seguenti servizi:

  •   Sottopassaggio
  •   Ascensori
  •   Stazione accessibile ai disabili

MovimentoModifica

Il servizio passeggeri è svolto da Trenitalia per i servizi che riguardano la direttrice BolognaVerona, mentre Ferrovie Emilia Romagna svolge i servizi per Poggio Rusco.

I treni che effettuano servizio in questa stazione sono esclusivamente di tipo regionale.

In totale sono circa quarantanove[2] i treni che effettuano servizio in questa stazione e le loro principali destinazioni sono: Bologna Centrale, Verona Porta Nuova e Poggio Rusco.

NoteModifica