Apri il menu principale

Stazione di Palermo Cardillo

fermata ferroviaria italiana
(Reindirizzamento da Stazione di Cardillo-Zen)
Palermo Cardillo
stazione ferroviaria
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàPalermo
Coordinate38°10′28.56″N 13°17′50.64″E / 38.1746°N 13.2974°E38.1746; 13.2974Coordinate: 38°10′28.56″N 13°17′50.64″E / 38.1746°N 13.2974°E38.1746; 13.2974
Lineeferrovia Palermo-Trapani
Caratteristiche
Tipofermata in superficie, passante
Stato attualein uso
Attivazione1994
Binari2
 
Mappa di localizzazione: Palermo
Palermo Cardillo
Palermo Cardillo
SFM di Palermo
  White dot.svg  Palermo Centrale
White dot.svg  Guadagna
White dot.svg  Vespri
  White dot.svg  Palazzo Reale-Orleans
White dot.svg  Lolli
White dot.svg  Palermo Notarbartolo
Federico  White dot.svg White dot.svg  Francia
Fiera  White dot.svg White dot.svg  San Lorenzo
Giachery  White dot.svg White dot.svg  Cardillo-Zen
  White dot.svg  Tommaso Natale
  White dot.svg  Isola delle Femmine
  White dot.svg  Capaci
  White dot.svg  Carini Torre Ciachea
  White dot.svg  Carini
  White dot.svg  Piraineto
  White dot.svg  Punta Raisi

La stazione di Palermo Cardillo è una fermata ferroviaria posta sulla linea Palermo-Trapani. Serve il quartiere palermitano di Cardillo.

StoriaModifica

La fermata venne attivata il 15 agosto 1994,[1] al fine di estendere, con l'istituzione di nuove fermate periferiche, l'accesso al servizio ferroviario metropolitano.

Il 29 gennaio 2012 la fermata, posta alla progressiva chilometrica 7+969 venne soppressa e sostituita da quella nuova posta al km 7+832 nell'ambito dei lavori di costruzione della variante tra San Lorenzo Colli e Isola delle Femmine.[2]

La fermata ricostruita venne attivata il 7 ottobre 2018, contemporaneamente alla riapertura della tratta da Palermo Notarbartolo a Carini della ferrovia Palermo-Trapani.[3]

Strutture e impiantiModifica

La fermata, posta alla progressiva chilometrica 9+820 fra le fermate di Palermo La Malfa e Palermo Tommaso Natale, conta due binari serviti da due marciapiedi laterali lunghi 125 m e alti 55 cm sul piano del ferro.[3]

NoteModifica

  1. ^ Ettore Caliri, Nuove fermate a Palermo, in I Treni, nº 154, Salò, Editrice Trasporti su Rotaie, novembre 1994, pp. 14-15, ISSN 0392-4602 (WC · ACNP).
  2. ^ Notizie flash, in I Treni, nº 345, Salò, Editrice Trasporti su Rotaie, febbraio 2012, p. 6, ISSN 0392-4602 (WC · ACNP).
  3. ^ a b Rete Ferroviaria Italiana, Circolare territoriale PA 9/2018, su donet.rfi.it.

Altri progettiModifica