Apri il menu principale

Stazione di Casabianca

fermata ferroviaria italiana
Casabianca
già Frattocchie
stazione ferroviaria
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàCiampino, località Casabianca
Coordinate41°47′18.01″N 12°36′15.91″E / 41.788336°N 12.60442°E41.788336; 12.60442Coordinate: 41°47′18.01″N 12°36′15.91″E / 41.788336°N 12.60442°E41.788336; 12.60442
Lineeferrovia Roma-Velletri
Caratteristiche
TipoFermata in superficie, passante
Stato attualeIn uso
OperatoreRete Ferroviaria Italiana
Binari1
InterscambiAutolinee interurbane

La stazione di Casabianca è una fermata ferroviaria situata sulla linea ferroviaria Roma-Velletri, è posta nel comune di Ciampino in località Casabianca, lungo la strada statale 217 Via dei Laghi.

È posta tra la stazione di Ciampino e la fermata di Santa Maria delle Mole.

StoriaModifica

La fermata, originariamente denominata Frattocchie[1], assunse nel 1940 la nuova denominazione di Casabianca[2].

Il 15 dicembre 1948 venne attivato l'esercizio a trazione elettrica, con linea aerea alla tensione di 3000 V[3].

Nel 1992 balza alla cronaca per un fatto tragico: il 27 gennaio dello stesso anno, due treni si scontrano in stazione a causa di precedenze non rispettate, provocando la morte di 6 persone tra passeggeri e personale FS. Sarà questo tragico avvenimento che darà il via alle critiche sulle carenze delle infrastrutture della ferrovia e ai numerosi e continui interventi di potenziamento della linea, ancora attivi.

MovimentoModifica

InterscambiModifica

La fermata dispone di:

NoteModifica

  1. ^ In questa cartina del 1925 risulta denominata "Frattocchie".
  2. ^ Azienda autonoma delle Ferrovie dello Stato, Ordine di Servizio n. 128, 1940.
  3. ^ Vittorio Formigari, Piero Muscolino, La metropolitana a Roma, Cortona, Calosci, 1983, p. 262.