Stazione di Casalecchio Palasport

fermata ferroviaria italiana

La stazione di Casalecchio Palasport è una fermata ferroviaria posta sulla linea Casalecchio-Vignola, gestita dalle Ferrovie Emilia Romagna. Sita nela località di Riale nel territorio comunale di Casalecchio di Reno, serve il palasport Unipol Arena e l'adiacente area commerciale.

Casalecchio Palasport
stazione ferroviaria
già Riale
Stazione di Casalecchio Palasport 2019-12-28.jpg
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàCasalecchio di Reno
Coordinate44°29′04.79″N 11°14′54.04″E / 44.484665°N 11.248345°E44.484665; 11.248345
Lineeferrovia Casalecchio-Vignola
Storia
Stato attualein uso
Attivazione1994
Caratteristiche
Tipofermata in superficie, passante
Binari1
GestoriFerrovie Emilia Romagna
OperatoriTrenitalia Tper (1º gennaio 2020)
Statistiche viaggiatori
al giorno661 (2019)
FonteRegione Emilia-Romagna
 
Mappa di localizzazione: Bologna
Casalecchio Palasport
Casalecchio Palasport

StoriaModifica

La fermata, in origine denominata «Riale», venne inaugurata il 28 febbraio 1994[1] e servita solo da sporadici treni speciali (all'epoca la linea era attiva per il solo servizio merci). Successivamente[Quando?] assunse la nuova denominazione di «Casalecchio Palasport».

Dal 15 settembre 2003 è servita da treni passeggeri regolari, analogamente al resto della linea[2].

MovimentoModifica

SFM di Bologna ·
Linea S2A
   Bologna Centrale S1b S2b S3 S4a S4b S5 MEX
   Bologna Borgo Panigale
   Casteldebole
   Casalecchio Garibaldi S1a
   Casalecchio Ceretolo
   Casalecchio Palasport
   Riale
   Pilastrino
   Zola Centro
   Zola Chiesa
   Ponte Ronca
   Via Lunga
   Crespellano
   Muffa
   Bazzano
   Savignano Mulino
   Savignano Centro
   Vignola

Il servizio passeggeri è costituito dai treni regionali della linea S2A (Bologna Centrale - Vignola) del servizio ferroviario metropolitano di Bologna, cadenzati a frequenza oraria, con rinforzi alla mezz'ora nelle ore di punta.[3]

I treni sono svolti da Trenitalia Tper nell'ambito del contratto di servizio stipulato con la regione Emilia-Romagna.

A novembre 2019, la stazione risultava frequentata da un traffico giornaliero medio di circa 661 persone (306 saliti + 355 discesi)[4].

Ai fini tariffari, la stazione ricade nell'area urbana di Bologna, entro la quale sono validi i normali titoli di viaggio urbani.[5][6]

NoteModifica

  1. ^ Fermata per lo sport, in I Treni, anno XV, n. 147, Salò, Editrice Trasporti su Rotaie, aprile 1994, p. 6, ISSN 0392-4602 (WC · ACNP).
  2. ^ Vanna Zanini, Riapre la Casalecchio–Vignola, in "I Treni" n. 253 (novembre 2003), p. 17.
  3. ^ Orario TPER 2016 (PDF), su tper.it.
  4. ^ Passeggeri trasportati: le frequentazioni. Il conteggio dei saliti/discesi sui treni del trasporto locale, su mobilita.regione.emilia-romagna.it. URL consultato il 4 gennaio 2022.
  5. ^ "Area Urbana di Bologna: comprende la Zona Capoluogo Bologna 500 e le Zone Neutre confinanti San Lazzaro 501 - Villanova 502 - Quarto Inferiore 503 - Corticella 504 - Lippo 505 - Lavino di Mezzo 506 – Casalecchio 507 - Rastignano 509"
  6. ^ https://t.tper.it/zone/zona500.pdf

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica