Stazione di Castelfranco Veneto

stazione ferroviaria italiana
Castelfranco Veneto
stazione ferroviaria
Stazione Castelfranco Veneto.jpg
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàCastelfranco Veneto
Coordinate45°40′00″N 11°56′02″E / 45.666667°N 11.933889°E45.666667; 11.933889Coordinate: 45°40′00″N 11°56′02″E / 45.666667°N 11.933889°E45.666667; 11.933889
LineeCalalzo-Padova
Trento-Venezia
Vicenza-Treviso
Caratteristiche
TipoStazione in superficie, passante, di diramazione
Stato attualeIn uso
OperatoreTrenitalia
Binari7
InterscambiAutobus urbani ed extraurbani

La stazione di Castelfranco Veneto è la stazione ferroviaria a servizio della città di Castelfranco Veneto. Essa si trova all'incrocio delle linee Calalzo-Padova, Trento-Venezia e Vicenza-Treviso e per questo risulta essere uno dei nodi ferroviari più movimentati della regione.

Le strutture e gli impianti della stazione sono gestiti da RFI SpA, mentre l'area commerciale del fabbricato viaggiatori è di competenza del progetto Centostazioni.

StoriaModifica

Il 15 luglio 1908 venne attivata la linea Mestre-Bassano, gestita dalla SIFV, che passava per la stazione di Castelfranco; l'utilizzo della stazione, che continuava ad essere gestita dalle FS, divenne così condiviso fra le due amministrazioni[1].

Strutture e impiantiModifica

Il fabbricato viaggiatori è di grandi dimensioni e si erge su tre piani: al servizio dei viaggiatori è la biglietteria, la sala d'attesa oltre ad un bar tutte situate al piano terra.

Il fascio viaggiatori è composto da sette binari passanti, tutti muniti di banchine e collegati tramite sottopassaggio. I marciapiedi sono dotati di pensiline in ferro. Oltre ai 7 binari dotati di banchina sono presenti altri 5 binari di scalo utilizzati per la sosta dei treni merci.

Fino al 2009 era presente anche un magazzino merci, poi demolito, situato a Est del fabbricato viaggiatori.

Dalla stazione si diramano 3 raccordi: uno per la Fervet, uno per la Settentrionale Trasporti e uno per la Cooperativa Agricola Produttori Castellana.

MovimentoModifica

La stazione è servita da treni regionali svolti da Trenitalia nell'ambito del contratto di servizio stipulato con la Regione Veneto. La stazione costituisce fermata per tutti i treni passeggeri circolanti; quotidianamente circolano anche numerose decine di treni merci a composizione variabile.

La stazione di Castelfranco Veneto ha un movimento passeggeri di circa 3.200.000 passeggeri all'anno (fonte: RFI): fermano tutti i treni Regionali e le principali destinazioni sono Bassano del Grappa, Venezia, Padova, Treviso, Vicenza, Montebelluna e Belluno.

L'orario prevedeva fino all'inizio di ottobre del 2016 una coppia di treni a lunga percorrenza, ovvero un Frecciabianca (prima Intercity) al mattino diretto a Milano Centrale e uno serale diretto ad Udine.

ServiziModifica

La stazione, classificata da RFI nella categoria gold, dispone dei seguenti servizi:

  •   Bar
  •   Biglietteria a sportello
  •   Biglietteria automatica
  •   Ciclostazione coperta (con cicloritrovo)
  •   Parcheggio di scambio gratuito (NORD - SUD)
  •   Ristorante
  •   Sala d'attesa
  •   Servizi igienici
  •   Sottopassaggio pedonale (collegamento con parcheggio SUD)

InterscambiModifica

La stazione dispone di una fermata dei bus, varie piazzole per i taxi e dista 1 km dall'autostazione. Inoltre durante l'anno scolastico sono presenti navette scolastiche riservate agli studenti, sempre gestite da M.O.M.

AutostazioneModifica

L'autostazione di Castelfranco Veneto è collocata in via Podgora, poco distante dal centro storico e dal parcheggio di Piazza Giorgione. L'area è possiede due entrate una a sud-ovest riservata ai bus ed una a nord-est condivisa con le autovetture. Le corsie presenti sono 7 e sono sprovviste di copertura da intemperie. Il servizio è gestito interamente da Mobilità di Marca.

NoteModifica

  1. ^ Ferrovie dello Stato, Ordine di Servizio n. 197, 1908

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica