Apri il menu principale

Stazione di Erba

stazione ferroviaria italiana
Erba
già Erba-Incino[1]
stazione ferroviaria
Erba stazione ferr piazza.JPG
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàErba
Coordinate45°48′47.16″N 9°13′48.25″E / 45.8131°N 9.23007°E45.8131; 9.23007Coordinate: 45°48′47.16″N 9°13′48.25″E / 45.8131°N 9.23007°E45.8131; 9.23007
Lineeferrovia Milano-Asso
Caratteristiche
TipoStazione passante, di superficie
Stato attualeIn uso
OperatoreFerrovienord
Attivazione1922
Binari2 + 1 tronco
InterscambiAutolinee urbane e interurbane
DintorniDistretti Scolastici Superiori Alta Brianza

La stazione di Erba è la stazione ferroviaria situata lungo la ferrovia Milano-Asso e rappresenta lo scalo principale della Città di Erba.

StoriaModifica

 
La stazione lato binari

In occasione dell'inaugurazione del tronco Erba-Asso, avvenuta nel 1922, la preesistente stazione di Erba-Incino, che era localizzata lungo il principale asse stradale della località di Erba (poi corso XXV Aprile), fu sostituita da un nuovo impianto passante che sorse in piazza Roma, poi piazza Padania. In seguito allo spostamento della stazione, l'edificio viaggiatori di Erba-Incino fu demolito per lasciare spazio a nuove costruzioni residenziali.

Fra il 2014 e il 2015 furono condotti alcuni lavori di rinnovamento comprendenti l'allargamento e innalzamento al piano del ferro delle banchine e la realizzazione di sottopasso dotato di ascensore e pensiline.

Fra il 2018 e il 2019 l'edificio della Stazione è stato oggetto di un percorso di riqualificazione legato al Progetto #YOUTHLAB per realizzare un luogo dedicato ai giovani e alle Politiche Giovanili del distretto erbese. Il 29 giugno 2019 la "nuova" Stazione è stata inaugurata ed è diventata sede dell'associazione giovanile Lo Snodo.

Strutture e impiantiModifica

 
La vecchia stazione di Erba-Incino, in esercizio fino al 1922.

La principale stazione di Erba, inaugurata nel 1922, era stata originariamente ideata per uso viaggiatori e per il trasporto merci.

La vasta area costeggiante via Dante fungeva da scalo merci, mentre le strutture di stazione, ubicate in piazza Padania, erano dedicate al servizio passeggeri. Lo scalo merci venne in seguito sostituito da un'area di parcheggio.

L'impianto è gestito da FerrovieNord che lo qualifica come stazione secondaria.[2]

Il lato viaggiatori di Erba FNM è costituito da tre binari; è quindi dotata di una banchina centrale a isola che separa il binario 2 dal binario 3.[non chiaro]

Le banchine sono lunghe 220 metri circa; l'altezza della banchina dal piano dei binari è inferiore ai 20 cm.[senza fonte]

MovimentoModifica

La stazione è servita da treni regionali svolti da Trenord nell'ambito del contratto di servizio stipulato con la Regione Lombardia.

ServiziModifica

  •   Biglietteria self-service
  •   Bar
  •   Servizi igienici

InterscambiModifica

Nel 1912 sull'area adiacente alla primitiva stazione fu attivato il capolinea della tranvia Como-Erba. Nel 1928 la tranvia fu prolungata fino a Lecco, rimanendo in esercizio fino al 1955.[3]

NoteModifica

  1. ^ Immagine storica della stazione
  2. ^ Stazioni di LeNord - Erba [collegamento interrotto], su lenord.it. URL consultato il 27 agosto 2009.
  3. ^ Francesco Ogliari, Como nella scienza e nei trasporti, TIBB, Edizione speciale fuori commercio, Milano, novembre 1987.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti