Apri il menu principale
Falconara Albanese
stazione ferroviaria
Localizzazione
StatoItalia Italia
Localitàcontrada Cerasuolo, Falconara Albanese
Coordinate39°17′43.62″N 16°05′21.33″E / 39.29545°N 16.089258°E39.29545; 16.089258Coordinate: 39°17′43.62″N 16°05′21.33″E / 39.29545°N 16.089258°E39.29545; 16.089258
LineeFerrovia Paola-Cosenza (a cremagliera)
Caratteristiche
Tipostazione passante, in superficie
Stato attualedismessa
Attivazione1915
Soppressione1987
Binari3

La stazione di Falconara Albanese era una stazione ferroviaria della dismessa ferrovia a cremagliera Paola-Cosenza a servizio dell'omonimo comune, in Provincia di Cosenza.

StoriaModifica

La stazione venne costruita a circa 5 km dall'abitato di Falconara Albanese, nel territorio del comune di San Lucido, a 494 m s.l.m., poco prima dell'imbocco della lunga galleria di valico per San Fili.[1]. L'apertura avvenne il 2 agosto 1915 [2] contestualmente all'entrata in funzione della Paola - Cosenza realizzata con cremagliera Strub tra l'uscita di Paola e Falconara. Il progetto di costruzione previde una piccola stazione provvista di un modesto scalo merci fornita di un binario di raddoppio per servizio viaggiatori e di un binario merci passante e alcuni binari tronchi; era fornita anche di torre dell'acqua per il rifornimento delle locotender 980 e 981 [3]. La cremagliera aveva termine prima degli scambi di ingresso, lato San Lucido, e dopo gli scambi di uscita iniziava la lunga discesa, ad aderenza naturale, in galleria. Il 31 maggio 1987 la stazione venne dismessa assieme alla vecchia ferrovia.

NoteModifica

Voci correlateModifica