Apri il menu principale

Strutture e impiantiModifica

La stazione fu costruita nel contesto delle opere attinenti alla ferrovia, attivata nel 1862, e assunse in origine il solo nome di Ferentino; nel 1905, dietro richiesta del comune di Supino venne aggiunto il detto secondo nome[1].

Stazione di notevole importanza a livello locale, ha visto aumentare il suo bacino di utenza, in quanto oltre a servire la città di Ferentino, è posta in posizione strategica atta a servire l'ampia area industriale di Supino, Ferentino e Frosinone[senza fonte].

Nel 2017, dopo l'inclusione della stessa da parte di RFI nel progetto "500 Stazioni", sono iniziati i lavori di ampliamento e ammodernamento della struttura e della zona circostante con la creazione di più parcheggi volti ad accogliere un bacino d'utenza più ampio.

ServiziModifica

La stazione offre i seguenti servizi:

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

  Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti