Stazione di Ferrara Porta Reno

stazione ferroviaria italiana
Ferrara Porta Reno
stazione ferroviaria
Ferrara Porta Reno.jpg
Il fabbricato viaggiatori
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàFerrara
Coordinate44°49′30″N 11°36′20.16″E / 44.825°N 11.6056°E44.825; 11.6056Coordinate: 44°49′30″N 11°36′20.16″E / 44.825°N 11.6056°E44.825; 11.6056
LineeFerrara-Codigoro
Caratteristiche
Tipostazione in superficie, passante
Stato attualedismessa
Attivazione1931
InterscambiAutobus urbani
Notesostituita dal Bivio Rivana

La stazione di Ferrara Porta Reno è stata una stazione ferroviaria della linea Ferrara-Codigoro, in funzione dal 1931 al gennaio 2011. Non viene più effettuato il servizio passeggeri in seguito alla realizzazione di opere provvisorie connesse al progetto di interramento della linea Ferrara-Ravenna-Rimini.[1]

StoriaModifica

La stazione fu aperta il 28 ottobre 1931 assieme alla nuova linea tra Ferrara e Codigoro. L'impianto fu gestito dalla Società Anonima delle Ferrovie e Tramvie Padane (FTP), concessionaria della ferrovia. Due anni dopo, a causa del fallimento dell'impresa ferroviaria, l'esercizio passò alla concessione governativa delle Ferrovie Padane (FP).

Nel 2002, la FP è confluita nelle Ferrovie Emilia Romagna (FER) che ha rilevato l'esercizio di linea e stazioni.

Il 30 gennaio 2011, nell'ambito dei lavori di interramento della Ferrara-Codigoro, l'impianto è stato chiuso al servizio passeggeri. Il 14 febbraio dello stesso anno, la linea RFI proveniente da Rimini è stata innestata sulla Ferrara-Codigoro a circa un chilometro da Ferrara Porta Reno. Nei pressi del fabbricato viaggiatori della stazione - presso il fabbricato denominato "ex OIF" è situata la sede di controllo del Bivio Rivana posto poco lontano in direzione Ravenna/Codigoro: quest'ultimo è la località di servizio gestita da FER che ha il compito di smistare il traffico sulle due linee ferroviarie[1][2].

Strutture e impiantiModifica

Il fabbricato viaggiatori era dotato di servizi di biglietteria, servizi igienici, bar e altoparlanti per informazioni.

Al di fuori dell'edificio è ancora presente un parcheggio per auto da sessanta posti e un parcheggio bici di dieci posti.

L'edificio è ancora servito da due linee urbane di autobus del trasporto pubblico ferrarese gestite da TPER.

ServiziModifica

  •   Bar
  •   Servizi igienici

InterscambiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b Jacopo Fioravanti, Ferrara, al via l'interramento delle tratte ferroviarie urbane, in ferrovie.it. URL consultato il 15 febbraio 2011.
  2. ^ RFI SpA. Circolare territoriale BO 1/2011. pp. 2-4.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica