Apri il menu principale

Stazione di Fidenza

stazione ferroviaria italiana
Fidenza
già Borgo San Donnino
stazione ferroviaria
Piazzale Stazione Fidenza.jpg
Il fabbricato viaggiatori ed il piazzale esterno dopo gli importanti lavori di riqualificazione (2019).
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàFidenza
Coordinate44°52′03.36″N 10°03′47.52″E / 44.8676°N 10.0632°E44.8676; 10.0632Coordinate: 44°52′03.36″N 10°03′47.52″E / 44.8676°N 10.0632°E44.8676; 10.0632
LineeMilano–Bologna
Cremona-Fidenza
Fidenza-Fornovo
Fidenza-Salsomaggiore
Caratteristiche
Tipostazione in superficie, passante, di diramazione
Stato attualein uso
OperatoreRete Ferroviaria Italiana
Attivazione1859
Binari8
Statistiche passeggeri
al giorno3038 pax saliti (2017)
Fonte[1]
Il piazzale binari

La stazione di Fidenza è una stazione ferroviaria a servizio della città emiliana.

Posta sulla linea Milano–Bologna, da essa si diramano le linee per Cremona, per Fornovo e il breve tronco per Salsomaggiore Terme.

StoriaModifica

Fino al 1927 era denominata "Borgo San Donnino"[2].

La stazione e tutta l'area circostante furono oggetto di importanti lavori di riqualificazione a partire dalla seconda metà del primo decennio degli anni 2000. Dopo diversi ritardi nella conclusione dei lavori, i primi risultati si videro nel 2013, con il rinnovo totale dei locali interni, inclusa sala d'attesa, atrio centrale, e biglietteria.[3] Nello stesso anno venne reso passante il sottopassaggio pedonale, per collegare il piazzale antistante della stazione a via Marconi.[4]

Nel 2017, dopo l'installazione di tre ascensori a servizio dei tre marciapiedi per il servizio viaggiatori,[5] iniziò l'ultima fase dei lavori di riqualificazione, conclusa ad inizio 2018, che risultò nell'innalzamento a 55 cm dal piano del ferro di tutti i marciapiedi, nell'installazione di una pensilina a servizio dei binari 4 e 5, e nella tinteggiatura in giallo Parma dell'intero fabbricato viaggiatori.[6]

Strutture e impiantiModifica

Il fabbricato viaggiatori in uso, a due piani, di cui solo il piano terra fruibile dai viaggiatori, fu costruito negli anni venti su progetto dell'ingegnere Enzo Bianchi.

La gestione degli impianti è affidata a Rete Ferroviaria Italiana; la stazione è dotata di otto binari, compresi due binari tronchi lato ovest, da cui partono i treni per Salsomaggiore Terme ed uno tronco lato est.

MovimentoModifica

Importante nodo ferroviario, la stazione è servita da tutti i treni regionali di Trenitalia della tratta Piacenza - Bologna - Ancona, permettendo collegamenti orari diretti a tutti i maggiori centri abitati posti lungo l'asse della Via Emilia. Effettuano fermata anche i regionali diretti a Milano, incluse tre corse effettuate da TPER, ed una effettuata da Trenord.

Da Fidenza si dirama la breve linea per Salsomaggiore Terme, dove si effettua un esercizio a spola a cadenza bioraria, con tre corse prolungate su Parma.

La linea per Cremona vede corse orarie su ferro alternate con alcune corse su bus sostitutivo, in coincidenza con i treni da e per Parma e Bologna.

La linea per Fornovo non vede più traffico locale, ma vi circolano tre coppie di treni, due dirette a Milano, ed una, denominata Freccia della Versilia, che collega la stazione di Bergamo a quella di Pisa Centrale.

A Fidenza fermano anche tutti i treni Intercity diurni.

ServiziModifica

La stazione è classificata da RFI nella categoria gold.[7]

La stazione dispone di:

InterscambiModifica

  •   Fermata autobus

Fra il 1890 e il 1937 in prossimità della stazione era presente il capolinea della tranvia Borgo San Donnino-Salsomaggiore, comune a quello della linea Soragna-Borgo San Donnino, attivata a sua volta nel 1894 e soppressa anch'essa nel 1937.

NoteModifica

Altri progettiModifica