Stazione di Gaggiano

fermata ferroviaria italiana

La stazione di Gaggiano è una fermata ferroviaria posta sulla linea Milano-Mortara, a servizio dell'omonimo comune.

Gaggiano
stazione ferroviaria
Localizzazione
StatoBandiera dell'Italia Italia
LocalitàGaggiano
Coordinate45°24′31.18″N 9°01′50.85″E
Lineeferrovia Mortara-Milano
Storia
Stato attualein uso
Attivazione1870
Caratteristiche
Tipofermata in superficie, passante
Binari2
GestoriRete Ferroviaria Italiana
OperatoriTrenord
 
Il piazzale binari

La stazione fu attivata nel 1870, in contemporanea con la tratta da Milano a Vigevano, che completava la linea Milano-Mortara.

Nel 1965 venne attivato l'esercizio a trazione elettrica, a corrente continua alla tensione di 3 kV.[1]

In seguito al raddoppio del binario, attivato il 7 dicembre 2009, venne declassata a fermata, mantenendo i 2 binari precedenti.[2] Nella stessa occasione i marciapiedi furono dotati di pensiline.

Strutture ed impianti

modifica

La fermata conta 2 binari, uno per ogni senso di marcia, serviti da 2 banchine laterali collegate da un sottopassaggio.
Il fabbricato viaggiatori, risalente all'epoca di apertura della linea, è oggi utilizzato come sede per alcune associazioni civiche. In alcuni orari ad alta frequentazione (in particolare di primo mattino lavorativo) offrono servizio di rivendita biglietti o caffè. Altrimenti, la rivendita più vicina si trova ad alcuni minuti di cammino.

In passato, era presente un piccolo scalo merci, fornito di un magazzino merci ancora esistente.

Movimento

modifica

La fermata è servita dai treni della linea S9 (Saronno-Milano-Albairate) del servizio ferroviario suburbano di Milano, con frequenza semioraria.[3]

Servizi

modifica

La stazione è classificata da RFI nella categoria "Silver".[4]

Le banchine a servizio dei binari sono collegate tra loro tramite un sottopassaggio pedonale.

  1. ^ Elettrificazione della linea Milano-Mortara, in Voci della Rotaia, anno VIII, n. 3, marzo 1965, p. 12.
  2. ^ Impianti FS, in I Treni, n. 322, Salò, Editrice Trasporti su Rotaie, gennaio 2010, pp. 6-7, ISSN 0392-4602 (WC · ACNP).
  3. ^ Trenord - Orario invernale 2018-2019
  4. ^ La rete oggi in: Lombardia - Lombardia - RFI, su rfi.it. URL consultato il 10 marzo 2019.

Altri progetti

modifica

Collegamenti esterni

modifica