Stazione di Ilford

stazione ferroviaria britannica
Ilford
stazione ferroviaria
Ilford Station
Ilford station building 2015.JPG
Entrata da Cranbrook Road nel giugno del 2015.
Localizzazione
StatoRegno Unito Regno Unito
LocalitàIlford, LB Redbridge
Coordinate51°33′33.12″N 0°04′12″E / 51.5592°N 0.07°E51.5592; 0.07Coordinate: 51°33′33.12″N 0°04′12″E / 51.5592°N 0.07°E51.5592; 0.07
LineeGreat Eastern Main Line
Caratteristiche
Tipostazione in superficie
Stato attualein uso
Attivazione1839
Binari5
Interscambilinee di superficie
DintorniExchange Ilford
Statistiche passeggeri
all'anno6.300 milioni ca.[1]

La stazione di Ilford è una stazione della Great Eastern Main Line, situata a Ilford nel borgo londinese di Redbridge.

StoriaModifica

La stazione viene aperta il 20 giugno del 1839, dalla società ferroviaria "Eastern Counties Railway"; allora la stazione era una stazione intermedia della linea che collegava Mile End (che era capolinea temporaneo) con Romford.

Tra il 1903 e il 1947, attraverso la stazione hanno transitato anche i treni diretti a Woodford, via Hainaut lungo il Fairlop Loop. Quando però dal 1947 la Central line ha raggiunto la zona nord-est della città, la parte di ferrovia tra Ilford e Newbury Park è stata chiusa e, dopo essere stata utilizzata come linea ferroviaria per il trasporto merci, fino al 1956, smantellata. Dove c'era il bivio di questa linea ora smantellata, adesso si trova un deposito vagoni e officina di manutenzione operato da Bombardier.

IncidentiModifica

  • Durante la mattinata del giorno di Capodanno del 1915 la stazione di Ilford fu teatro di una collisione tra il treno delle 7:06 in arrivo da Clacton diretto a Londra Liverpool Street, e il treno delle 8:20 in arrivo da Gidea Park e diretto a Liverpool Street. La collisione ha causato 10 morti e 500 feriti.
  • Il 16 gennaio 1944, alle 6 e 20 di sera, un'altra collisione, causata da un errore umano (la mancata attenzione di fermarsi al segnale di pericolo, in condizioni, per di più, non favorevoli alla visibilità), provoca la morte di Frank Heilgers, membro del Parlamento per il seggio di Bury St Edmunds.

Strutture e impiantiModifica

 
La stazione di Ilford nel 2002.

L'entrata principale, lungo la Cranbrook Road, è stata pesantemente rimodernata durante gli anni ottanta; l'edificio condivide l'architettura contemporanea con altri edifici contemporanei di Ilford, come, per esempio la biblioteca centrale. Il tratto della Cranbrook Road nei pressi della stazione, venne originariamente chiamato Station Road. Questo nome, tuttavia, venne successivamente utilizzato per riferirsi a un piccolo tratto della Havelock Street, che si trova immediatamente di fronte alla stazione.

All'estremità occidentale della stazione, vi è un'altra entrata secondaria dalla York Road, aperta solamente negli orari di punta, da cui i binari possono essere raggiunti attraversando un ponte pedonale.

La stazione ha cinque binari: su due binari transitano i treni diretti verso ovest, per Liverpool Street, mentre su altri due, quelli diretti verso est, per Shenfield. Il quinto binario è un binario di testa che permette la partenza di treni da Ilford a Liverpool Street, specialmente durante l'ora di punta (quando molti treni provenienti da Shenfield sono già pieni di pendolari). Essendo i binari 1 e 2 riservati ai treni che non effettuano fermate alla stazione di Ilford, raramente queste banchine vengono utilizzate dai passeggeri, se non durante lavori o interruzioni di linea sugli altri.

I binari si trovano diversi metri sotto il livello della strada, la quale li attraversa elevandosi sopra di essi.

La stazione è inclusa nella Travelcard Zone 4

 
Binari 3 e 4.

MovimentoModifica

TfL Rail
Linea Liverpool St.-Shenfield
 
      
      
   Liverpool Street
      
    
   Stratford
   Maryland
      Forest Gate
      Manor Park
   Ilford
   Seven Kings
   Goodmayes
   Chadwell Heath
        Romford
   Gidea Park
   Harold Wood
   Brentwood
      Shenfield

L'impianto è servito dai treni della relazione Liverpool Street-Shenfield del servizio TfL Rail. Il tipico orario di morbida, prevede il passaggio di sei convogli all'ora per direzione.

ServiziModifica

  •   Biglietteria a sportello
  •   Biglietteria self-service
  •   Sala d'attesa
  •   Servizi igienici

NoteModifica

Altri progettiModifica