Stazione di Ludwigshafen am Rhein Centrale

stazione ferroviaria tedesca
Ludwigshafen am Rhein Centrale
stazione ferroviaria
(DE) Ludwigshafen (Rhein) Hbf
Ludwigshafen Hauptbahnhof 20100828.jpg
Localizzazione
StatoGermania Germania
LocalitàLudwigshafen am Rhein
Coordinate49°28′40.08″N 8°26′03.01″E / 49.4778°N 8.43417°E49.4778; 8.43417Coordinate: 49°28′40.08″N 8°26′03.01″E / 49.4778°N 8.43417°E49.4778; 8.43417
LineeMannheim-Saarbrücken
Magonza-Ludwigshafen
Ludwigshafen Hbf-BASF
Caratteristiche
Tipostazione in superficie, passante, di diramazione
Stato attualein uso
Attivazione1969
Binari10
Interscambivedi

La stazione di Ludwigshafen am Rhein Centrale (in tedesco Ludwigshafen (Rhein) Hbf)[N 1] è la principale stazione ferroviaria della città tedesca di Ludwigshafen am Rhein. Essa è posta lungo la linea Mannheim-Saarbrücken ed è punto d'origine della linea per Magonza e del tronco ferroviario diretto agli stabilimenti BASF.[1]

Il piazzale binari

StoriaModifica

La stazione venne attivata nel giugno 1969 in sostituzione della vecchia stazione di testa posta sulla riva del Reno.[2]

Strutture e impiantiModifica

MovimentoModifica

Lunga percorrenzaModifica

Trasporto regionale e S-BahnModifica

La stazione è servita dalle linee RegioExpress RE1, RE4 e RE14, dalle linee regionali R44, R46 e R56, e dalle linee S1, S2, S3 e S4 della S-Bahn Reno-Neckar.[3]

ServiziModifica

Nella stazione sono presenti i seguenti servizi:[4]

InterscambiModifica

NoteModifica

EsplicativeModifica

  1. ^ Abbreviazione di Ludwigshafen am Rhein Hauptbahnhof, letteralmente "Ludwigshafen am Rhein stazione principale".

BibliograficheModifica

  1. ^ (DE) Hans Schweers, Henning Wall e Thomas Würdig (a cura di), Eisenbahnatlas Deutschland, Colonia, Schweers und Wall, 2009, pp. 158-159, ISBN 978-3-89494-139-0.
  2. ^ Schack (2004), p. 67.
  3. ^ (DE) Schematische Pläne (selezionare "VRN Schienennetzplan" dal menù a tendina), su vrn.de.
  4. ^ a b (DE) Ludwigshafen (Rhein) Hbf, su bahnhof.de.
  5. ^ a b (DE) Schematische Pläne (selezionare "Mannheim–Ludwigshafen" dal menù a tendina), su vrn.de.

BibliografiaModifica

  • (DE) Martin Schack, Neue Bahnhöfe. Empfangsgebäude der Deutschen Bundesbahn 1948–1973, Berlino, Verlag B. Neddermeyer, 2004, ISBN 3-933254-49-3.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica