Apri il menu principale

Stazione di Magadino-Vira

Magadino-Vira
stazione ferroviaria
Magadino-Vira 090314.jpg
Localizzazione
StatoSvizzera Svizzera
LocalitàVira Gambarogno (Gambarogno)
Coordinate46°08′42.94″N 8°51′00.79″E / 46.14526°N 8.85022°E46.14526; 8.85022Coordinate: 46°08′42.94″N 8°51′00.79″E / 46.14526°N 8.85022°E46.14526; 8.85022
Lineeferrovia Bellinzona-Luino
Caratteristiche
Tipostazione in superficie, passante
Stato attualein uso
OperatoreFerrovie Federali Svizzere
Attivazione1882
Binari2+2tronchi

La stazione di Magadino-Vira è una stazione ferroviaria posta sulla linea Cadenazzo-Luino. Situata a cavallo del confine[1] tra le frazioni di Vira Gambarogno e Magadino del comune di Gambarogno, le serve entrambe.

StoriaModifica

La stazione venne aperta all'esercizio nel 1882, in concomitanza con la linea ferroviaria.

Strutture e impiantiModifica

La stazione è dotata di due binari passanti, dotati ciascuno di una banchina con attraversamento a raso. La stazione dispone di due binari tronchi lato Cadenazzo in uso per lo scalo merci. La stazione è presenziata da un capomovimento.

MovimentoModifica

ServiziModifica

Le banchine sono collegate da attraversamenti a raso.

  •   Biglietteria automatica
  •   Sala d'attesa

InterscambiModifica

La stazione assicura, per mezzo della fermata di Magadino-Vira, Stazione, l'interscambio con le linee postali 62.326 Magadino-Indemini[3], 62.329 Sant'Antonino-Dirinella[4] e 62.330 Magadino-Gerra Gambarogno[5]. A 450 m dalla stazione[6] si trova l'imbarcadero di Magadino, servito dalla Navigazione Lago Maggiore (NLM)[7].

  •   Fermata autobus
  •   Fermata battello (Magadino)

NoteModifica

  1. ^ Carta Siegfried prima edizione (con i vecchi confini comunali) sul sito dell'Ufficio federale di topografia
  2. ^ Orario ufficiale Svizzera 2015 (versione PDF), quadro 633 (PDF), Ufficio federale dei trasporti. URL consultato il 25-11-2014.
  3. ^ Orario ufficiale Svizzera 2015 (versione PDF), quadro 62.326 (PDF), Ufficio federale dei trasporti. URL consultato il 25-11-2014.
  4. ^ Orario ufficiale Svizzera 2015 (versione PDF), quadro 62.329 (PDF), Ufficio federale dei trasporti. URL consultato il 25-11-2014.
  5. ^ Orario ufficiale Svizzera 2015 (versione PDF), quadro 62.330 (PDF), Ufficio federale dei trasporti. URL consultato il 25-11-2014.
  6. ^ Orario ufficiale Svizzera 2015 (versione PDF), battelli (PDF), Ufficio federale dei trasporti. URL consultato il 25-11-2014 (archiviato dall'url originale il 29 novembre 2014).
  7. ^ Orario ufficiale Svizzera 2015 (versione PDF), quadro 3630 (PDF), Ufficio federale dei trasporti. URL consultato il 25-11-2014.

BibliografiaModifica

  • Hans G. Wägli, Bahnprofil Schweiz CH+, AS Verlag & Buchkonzept, Zurigo 2010, 203 p.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica