Stazione di Mariano Comense

Mariano Comense
stazione ferroviaria
Rütschi-Fabrik-in-Italien-1903.jpg
La stazione a sinistra nel 1903
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàMariano Comense
Coordinate45°41′37″N 9°10′53″E / 45.693611°N 9.181389°E45.693611; 9.181389Coordinate: 45°41′37″N 9°10′53″E / 45.693611°N 9.181389°E45.693611; 9.181389
Lineeferrovia Milano-Asso
Caratteristiche
Tipostazione passante, in superficie
Stato attualeIn uso
Attivazione1879
Binari3

La stazione di Mariano Comense è la stazione ferroviaria situata lungo la linea Milano-Asso ubicata nel comune di Mariano Comense. Appartiene al Gruppo FNM ed è gestita da FerrovieNord, che la qualifica come stazione principale[1]. Il primo treno è passato per la stazione il 15 ottobre 1879.

Nel 2005 sono transitati per la stazione di Mariano Comense 1.114.565 viaggiatori, il 5,1% in più rispetto al precedente biennio.[2]

Strutture e impiantiModifica

La Stazione di Mariano Comense è dotata di due binari passanti e di un binario tronco (al servizio dei treni S2 che trovavano appunto il loro capolinea presso questo scalo). Ogni binario è dotato di una banchina lunga 250 metri, alta 60 cm dal piano del ferro, dotata di pensilina e di impianti di informazione acustici e visivi. La banchina del binario 1 tronco e del binario 1 è in realtà un'unica struttura che però presenta un'altezza variabile dato il parziale interramento del pdf del binario tronco; un sottopasso pedonale dotato di ascensori collega infine la banchina dei binari 1 e 1 tronco con il binario 2.

MovimentoModifica

La stazione è servita dai treni regionali della linea Milano-Asso del servizio ferroviario suburbano di Milano.

ServiziModifica

  •   Biglietteria
  •   Biglietteria self-service
  •   Ascensori
  •   Accessibilità per portatori di handicap
  •   Interscambio autolinee urbane, interurbane e taxi
  •   Parcheggio di scambio
  •   Sottopassaggio
  •   Servizi igienici

NoteModifica

  1. ^ Stazioni di LeNord - Mariano Comense [collegamento interrotto], su lenord.it. URL consultato il 27 agosto 2009.
  2. ^ Bilancio Sociale 2004-2005

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica