Apri il menu principale

Stazione di Milano Rogoredo

stazione ferroviaria italiana
Milano Rogoredo
stazione ferroviaria
Milano - stazione ferroviaria Rogoredo - lato strada.jpg
L'ingresso della stazione
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàMilano, quartiere Rogoredo
Coordinate45°26′01″N 9°14′21″E / 45.433611°N 9.239167°E45.433611; 9.239167Coordinate: 45°26′01″N 9°14′21″E / 45.433611°N 9.239167°E45.433611; 9.239167
LineeMilano-Bologna (LL)
Milano-Genova
Cintura sud
Cintura
Milano-Bologna (AV)
Passante
Caratteristiche
Tipostazione di superficie, passante, di diramazione
Stato attualein uso
OperatoreTrenitalia e Trenord
Attivazione1862
Binari13 (8 passanti + 5 tronchi)
Interscambimetropolitana, autolinee urbane
 
Mappa di localizzazione: Milano
Milano Rogoredo
Milano Rogoredo

La stazione di Milano Rogoredo è una stazione ferroviaria di Milano.

È punto di diramazione delle linee per Lodi-Piacenza-Bologna e per Pavia-Arquata-Genova, ed è capolinea meridionale del passante ferroviario: vi transitano i treni delle linee S1 per Saronno e Lodi, S12 per Melegnano ed S13 per Pavia (queste due linee terminano la corsa Milano Nord Bovisa), e vi terminano la corsa i treni della linea S2 provenienti da Seveso e da Meda.

Indice

StoriaModifica

Nel 1861 venne aperta la linea Milano-Piacenza; le tabelle degli orari esposte al pubblico indicavano Melegnano come prima stazione della linea Piacenza.

In una Planimetria della linea Milano-Piacenza conservata a Vienna e databile 1861 circa Rogoredo non è indicata come stazione ma come "Casello n* 5" anche se la pianta dell'impianto veniva prevista con la forma che la stazione avrebbe assunto in seguito. Nella stessa Planimetria è tracciato anche l'inizio della diramazione della futura linea per Pavia.

Rogoredo -indicato come "stazione"- appare sul tabellone orario destinato all'esposizione al pubblico da esporre per il 10 maggio 1862 (data dell'apertura della linea Milano-Pavia). La distanza da Milano Porta Vittoria è indicata in Km 6, fermavano due coppie di treni (su 4) della linea Piacenza e 2 (su 5) della linea Pavia. La percorrenza dei treni aventi fermata, fra Milano P.V. e Rogoredo, variava fra i 9 e i 12 minuti.

Il 7 giugno 2008 venne attivato il "ramo Rogoredo" del passante ferroviario; in seguito a ciò, dal successivo 15 giugno la stazione divenne capolinea delle linee S1, S2, S6 ed S10 del servizio ferroviario suburbano[1].

Con il cambio orario del 13 dicembre 2009, la S1 venne prolungata a Lodi (nelle sole ore di morbida), mentre la S6 abbandonò il capolinea di Milano Rogoredo, sostituito da quello di Pioltello-Limito[2].

La stazione assume una maggior importanza ad inizio 2012 con le nuove fermate dell'Alta velocità ferroviaria, diventando così un importante punto nevralgico per i pendolari dell'alta velocità.

Dal 3 settembre 2012 apre in stazione il FrecciaClub di Trenitalia, sostituendo la sala d'attesa. Nel 2018, il FrecciaClub è stato rimpiazzato a sua volta dalla SalaFreccia[3].

Strutture e impiantiModifica

La stazione, gestita da RFI, è dotata di tredici binari (8 passanti e 5 tronchi).

I binari tronchi - intestati sul fronte nord della stazione, lato ovest - sono dedicati ai convogli del Servizio Suburbano di Milano che hanno capolinea sud in Milano Rogoredo (S2, alcuni convogli S13 e nella fascia oraria notturna e festiva S1).

Tutti i binari sono serviti da banchine coperte, collegate da sottopassaggi pedonali accessibili da ambo i lati della stazione.

MovimentoModifica

Servizio ferroviario suburbano di Milano
Linea S1
     Saronno
   Saronno Sud
   Caronno Pertusella
   Cesate
   Garbagnate Milanese
   Garbagnate Parco delle Groane
   Bollate Nord
   Bollate Centro
   Novate Milanese
   Milano Quarto Oggiaro
     Milano Nord Bovisa
   Milano Lancetti
     Milano Porta Garibaldi    
   Milano Repubblica  
   Milano Porta Venezia  
   Milano Dateo
   Milano Porta Vittoria
     Milano Rogoredo  
   San Donato Milanese
   Borgolombardo
   San Giuliano Milanese
     Melegnano
   San Zenone al Lambro
   Tavazzano
     Lodi
Servizio ferroviario suburbano di Milano
Linea S2
     Mariano Comense
     Cabiate
     Meda
     Seveso
     Cesano Maderno
   Bovisio Masciago-Mombello
   Varedo
   Palazzolo Milanese
   Paderno Dugnano
   Cormano-Cusano Milanino
   Milano Bruzzano
     Milano Affori  
     Milano Nord Bovisa
   Milano Lancetti
     Milano Porta Garibaldi    
   Milano Repubblica  
   Milano Porta Venezia  
   Milano Dateo
   Milano Porta Vittoria
     Milano Rogoredo  
Servizio ferroviario suburbano di Milano
Linea S12
     Milano Nord Bovisa
   Milano Lancetti
     Milano Porta Garibaldi    
   Milano Repubblica  
   Milano Porta Venezia  
   Milano Dateo
   Milano Porta Vittoria
     Milano Rogoredo  
   San Donato Milanese
   Borgolombardo
   San Giuliano Milanese
     Melegnano
Servizio ferroviario suburbano di Milano
Linea S13
     Milano Nord Bovisa
   Milano Lancetti
     Milano Porta Garibaldi    
   Milano Repubblica  
   Milano Porta Venezia  
   Milano Dateo
   Milano Porta Vittoria
     Milano Rogoredo  
   Locate Triulzi
   Pieve Emanuele
   Villamaggiore
   Certosa di Pavia
     Pavia

La stazione è servita da treni regionali e suburbani del servizio ferroviario suburbano di Milano (linee S1, S2, S12 e S13) operati da Trenord nell'ambito del contratto di servizio stipulato con la Regione Lombardia, nonché da collegamenti a lunga percorrenza.

Inoltre è servita dal treno a lunga percorrenza Nizza-Mosca e ritorno Riviera Express.

ServiziModifica

La stazione dispone di:

  •   Biglietteria a sportello
  •   Biglietteria automatica
  •   Bar
  •   Servizi igienici

InterscambiModifica

La stazione costituisce un importante interscambio con la linea M3 della metropolitana di Milano.

Nelle vicinanze della stazione effettuano fermata alcune linee automobilistiche urbane e interurbane, gestite da ATM.

NoteModifica

  1. ^ Passante quasi finito, in "I Treni" n. 306 (luglio 2008), p. 5
  2. ^ Linee S in crescita, in "I Treni" n. 322 (gennaio 2010), p. 8
  3. ^ SalaFRECCIA - Trenitalia, su www.trenitalia.com. URL consultato il 16 marzo 2019.

BibliografiaModifica

  • Ettore Lo Cigno, Cavalcavia con travi principali ad arco a spinta eliminata presso Rogoredo, in Rivista tecnica delle ferrovie italiane, annata XIX, vol. XXXVII, nº 3, 15 marzo 1930, pp. 171-175.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica