Apri il menu principale

Stazione di Olgiata

stazione ferroviaria italiana
Olgiata
stazione ferroviaria
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàRoma
Coordinate42°00′53.12″N 12°21′49.21″E / 42.014756°N 12.363669°E42.014756; 12.363669Coordinate: 42°00′53.12″N 12°21′49.21″E / 42.014756°N 12.363669°E42.014756; 12.363669
Lineeferrovia Viterbo-Roma
Caratteristiche
TipoFermata in superficie, passante
Stato attualeIn uso
OperatoreRete Ferroviaria Italiana
Binari2
InterscambiAutolinee urbane e interurbane
Statistiche passeggeri
al giorno1607 (2007)
all'anno586 555 (2007)
Fonte[1]

La stazione di Olgiata[2] è una fermata ferroviaria a servizio della zona La Storta del comune di Roma. La stazione sorge vicino al comprensorio residenziale dell'Olgiata dal quale prende il nome. È ubicata lungo la ferrovia Roma - Capranica - Viterbo ed è servita dalla ferrovia regionale FL3.

Indice

Struttura e impiantiModifica

La fermata dispone di un fabbricato viaggiatori che ospita le banchine coperte e la biglietteria automatica; è dotata di due binari passanti utilizzati per il servizio viaggiatori.

MovimentoModifica

Ferrovie Laziali
Linea FL 3 
   Viterbo Porta Fiorentina
   Viterbo Porta Romana
   Tre Croci
   Vetralla
   Capranica-Sutri
   Oriolo
   Manziana-Canale Monterano
   Bracciano
   Vigna di Valle
   Anguillara
 limite tariffa urbana
   Cesano di Roma
   Olgiata
   La Storta
   La Giustiniana
   Ipogeo degli Ottavi
   Ottavia
   Roma San Filippo Neri
   Roma Monte Mario
   Gemelli
   Roma Balduina
   Appiano
      Valle Aurelia
   Roma San Pietro  
   Quattro Venti
   Roma Trastevere    
        Roma Ostiense    
      Roma Tuscolana    
      Roma Tiburtina    

Nella fermata fermano tutti i treni regionali per Bracciano, Cesano, Roma e Viterbo. La tipica offerta nelle ore di morbida dei giorni lavorativi è di un treno ogni 15 minuti per Roma Ostiense e Cesano, un treno ogni 30 minuti per Bracciano e un treno ogni ora per Viterbo.

ServiziModifica

La fermata dispone di:

  •   Biglietteria automatica

InterscambiModifica

NoteModifica

  1. ^ Stazioni del compartimento di Roma (PDF), su RFI, 19 dicembre 2008. URL consultato il 15 giugno 2016.
  2. ^ Denominazione RFI Archiviato il 26 luglio 2011 in Internet Archive.