Apri il menu principale
Rho
stazione ferroviaria
Rho staz ferr.JPG
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàRho
Coordinate45°31′27″N 9°02′36″E / 45.524167°N 9.043333°E45.524167; 9.043333Coordinate: 45°31′27″N 9°02′36″E / 45.524167°N 9.043333°E45.524167; 9.043333
LineeDomodossola-Milano
Luino-Milano
Porto Ceresio-Milano
Torino-Milano
Caratteristiche
Tipostazione in superficie, passante, di diramazione
Stato attualein uso
OperatoreTrenord e Trenitalia
Attivazione1858
Binari5

La stazione di Rho è una stazione ferroviaria ubicata alla congiunzione della linea Torino-Milano con il tronco comune alle linee Domodossola-Milano, Luino-Milano e Porto Ceresio-Milano. Si trova a Rho tra piazza della Libertà e via Magenta.

StoriaModifica

La fermata venne attivata il 18 ottobre 1858 in concomitanza all'atto di apertura della tratta ferroviaria Milano-Magenta, divenuta in seguito parte della ferrovia Torino-Milano; contribuendo nel giro di pochi anni allo sviluppo industriale e demografico del territorio comunale di Rho, all'epoca caratterizzato da un'economia quasi esclusivamente agricola.

Nel 1860 la stazione acquisì il ruolo di interscambio con la relazione per Gallarate; e successivamente per le diramazioni di Varese, Arona, Luino, Porto Ceresio e Domodossola; favorendo in tempi rapidi l'insediamento in zona di numerosi opifici: come il Cotonificio Muggiani, la tintoria Bonecchi, la chimica Bianchi, oggi tutti scomparsi.

Dal 1905 la gestione dell'infrastruttura passò sotto il controllo delle Ferrovie dello Stato e la fermata conobbe già a partire dagli anni dieci del novecento un considerevole aumento del traffico merci, nonché passeggeri; tale da permettere in tempi successivi un ampliamento delle strutture ad uso del personale ferroviario, compresa la riqualificazione negli anni trenta del piazzale della stazione (l'attuale piazza Libertà), non appena Rho fu elevata al rango di città[1].

Terminato il secondo conflitto mondiale il fascio binari in direzione Milano venne raccordato agli impianti del nascente polo produttivo della Raffineria di Rho, di modo da permettere il trasporto delle cisterne e dei prodotti petroliferi derivati dalla raffinazione del petrolio. La breve tratta ferroviaria seguiva il tracciato della linea Torino-Milano fino all'altezza della località di Pantanedo, e rimase attiva anche dopo la chiusura della Raffineria a servizio di alcune aziende insediatesi in quel contesto. Nei primi anni duemila il raccordo cadde in disuso, ma in parte è ancora esistente seppur scollegato dalla rete. Altri rami ferroviari con partenza dalla stazione di Rho servono attualmente il polo chimico dell'Arkema e alcune ditte di logistica nella frazione di Lucernate.

Come tutte le stazioni della rete nazionale anche quella di Rho passò in gestione dal 2001 alla neo costituita Rete Ferroviaria Italiana.

Strutture e impiantiModifica

Il piazzale è composto da cinque binari di cui quattro serviti da banchine (fino ai primi anni duemila era attivo un sesto binario destinato alle precedenze per i treni in direzione Torino).

Sull'area dell'ex scalo merci sono stati ricavati un parcheggio auto a pagamento e un deposito per le biciclette dotato di ciclofficina.

Dal 2016 è in corso di realizzazione un progetto di restyling dell'impianto, che ha previsto il completo rinnovo dei locali adibiti a biglietteria ed ai servizi igenici (opere concluse a giugno 2019)[2]. Contestualmente è stata attivata una nuova centrale operativa per la gestione del traffico ferroviario e sono in atto interventi di ristrutturazione ai sottopassi e alle banchine, al fine di eliminare le criticità legate alle barriere architettoniche[3].

MovimentoModifica

Servizio ferroviario suburbano di Milano
Linea S5
  RCT    Varese
   Gazzada-Schianno-Morazzone
   Castronno
   Albizzate-Solbiate Arno
   Cavaria-Oggiona-Jerago
  RCT    Gallarate
  RCT    Busto Arsizio
     Legnano
   Canegrate
   Parabiago
   Vanzago-Pogliano
     Rho
     Rho Fiera  
   Milano Certosa
   Milano Villapizzone
   Milano Lancetti
     Milano Porta Garibaldi    
   Milano Repubblica  
   Milano Porta Venezia  
   Milano Dateo
   Milano Porta Vittoria
   Milano Forlanini
   Segrate
     Pioltello-Limito
   Vignate
   Melzo
   Pozzuolo Martesana
   Trecella
   Cassano d'Adda
     Treviglio
Servizio ferroviario suburbano di Milano
Linea S6
     Novara
   Trecate
     Magenta
   Corbetta-Santo Stefano Ticino
   Vittuone-Arluno
   Pregnana Milanese
   Rho
     Rho Fiera  
   Milano Certosa
   Milano Villapizzone
   Milano Lancetti
     Milano Porta Garibaldi    
   Milano Repubblica  
   Milano Porta Venezia  
   Milano Dateo
   Milano Porta Vittoria
   Milano Forlanini
   Segrate
     Pioltello-Limito
   Vignate
   Melzo
   Pozzuolo Martesana
   Trecella
   Cassano d'Adda
     Treviglio
Servizio ferroviario suburbano di Milano
Linea S11
  RCT    Chiasso
  RCT    Como San Giovanni
     Albate-Camerlata
   Cucciago
   Cantù-Cermenate
   Carimate
   Camnago-Lentate
     Seregno
   Desio
   Lissone-Muggiò
     Monza
     Sesto San Giovanni  
     Milano Greco Pirelli
     Milano Porta Garibaldi    
   Milano Villapizzone
   Milano Certosa
     Rho Fiera  
     Rho

La stazione è fermata dei treni del servizio ferroviario suburbano di Milano: linee S5 (Varese-Pioltello Limito-Treviglio), S6 (Novara-Pioltello Limito-Treviglio), S11 (Chiasso-Milano Porta Garibaldi-Rho); nonché di alcuni regionali che servono le direttrici: Arona-Domodossola-Porto Ceresio-Varese-Milano Porta Garibaldi e Torino Porta Nuova-Milano Centrale.

ServiziModifica

L'impianto è classificato da RFI nella categoria "Gold"[4] e dispone dei seguenti servizi:

InterscambiModifica

Nelle immediate vicinanze della stazione ferroviaria effettuano fermata alcune linee automobilistiche urbane e extraurbane esercitate dagli operatori STIE, Movibus ed Airpullman.

  •   Fermata autobus
  •   Stazione taxi

NoteModifica

  1. ^ Rho nei secoli: segni, tracce, disegni, Biblioteca Popolare di Rho, marzo 1990.
  2. ^ Riaperta dopo la ristrutturazione la biglietteria della stazione di Rho, MilanoToday, 19 aprile 2019.
  3. ^ Rho, riparte il cantiere infinito in stazione, Il Giorno, 2 settembre 2018.
  4. ^ La rete oggi in: Lombardia - Lombardia - RFI, su www.rfi.it. URL consultato il 2 dicembre 2017.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica