Apri il menu principale
Ronciglione
stazione ferroviaria
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàRonciglione
Coordinate42°16′57.03″N 12°13′10.03″E / 42.282507°N 12.219452°E42.282507; 12.219452Coordinate: 42°16′57.03″N 12°13′10.03″E / 42.282507°N 12.219452°E42.282507; 12.219452
Lineeferrovia Civitavecchia-Orte
Caratteristiche
TipoStazione in superficie, passante
Stato attualeChiusa al traffico
OperatoreFerrovie dello Stato Italiane
Attivazione1928
Soppressione1994
Binari4 + 2 tronchi
DintorniPonte di Ronciglione

La stazione di Ronciglione è stata una stazione ferroviaria posta lungo la ex linea ferroviaria Civitavecchia-Orte chiusa al traffico nel 1994. Era a servizio del comune di Ronciglione.

StoriaModifica

La stazione al 2002 risultava impresenziata insieme ad altri impianti sulla linea[1].

Strutture e impiantiModifica

La stazione disponeva di un fabbricato viaggiatori, dei servizi igienici e di uno scalo merci. Quest'ultimo disponeva di un magazzino, di un piano caricatore e di due tronchini di accesso. Il piazzale binari si componeva di, oltre ai due binari dello scalo, quattro binari, uno di corretto tracciato, il secondo per le precedenze o per gli incroci e gli altri di scalo. Vi è anche una rimessa locomotive, con gli ingressi ormai murati.

ServiziModifica

La stazione disponeva di:

  •   Biglietteria a sportello
  •   Sala d'attesa

FilmografiaModifica

La stazione di Ronciglione, data la conservazione allo stato originario di tutta l'area ferroviaria compreso il fabbricato viaggiatori, è stata set cinematografico per numerose pellicole, tra cui il celebre La vita è bella (1997), Un giorno da leoni (1961), Un viaggio chiamato amore (2002), Cuore (1984), Baciami piccina (2006), Romanzo Criminale (2005), Bartali l'intramontabile, Alex l'ariete (2000), Miacarabefana.it (2009), Quel maledetto treno blindato (1978), Mio figlio non sa leggere (1984), Classe di Ferro (serie) (1989-1991), Marcinelle e spot pubblicitari come Ferrarelle e Fiat Ducato (1989).

NoteModifica

  1. ^ Le stazioni impresenziate sulla rete ferroviaria italiana, op. cit.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica