Apri il menu principale

Stazione di Erevan

stazione ferroviaria di Erevan, in Armenia
(Reindirizzamento da Stazione ferroviaria di Erevan)
Stazione di Erevan
in armeno: Երևան երկաթուղային կայարան?, Yerevan yerkatughayin kayaran'
stazione ferroviaria
Երկաթուղային Կայարանի Շենք. Երևանի Երկաթուղային Կայարանը (11).JPG
Localizzazione
StatoArmenia Armenia
LocalitàErevan
Coordinate40°09′19.08″N 44°30′29.16″E / 40.1553°N 44.5081°E40.1553; 44.5081Coordinate: 40°09′19.08″N 44°30′29.16″E / 40.1553°N 44.5081°E40.1553; 44.5081
Caratteristiche
Tipostazione in superficie, passante
Stato attualein uso
Attivazione1956
Binari5

La stazione di Erevan (in armeno: Երևան երկաթուղային կայարան?, Yerevan yerkatughayin kayaran) è la stazione centrale di Erevan, l'odierna capitale armena, nonché la più grande stazione ferroviaria dell'Armenia.

La stazione, che si trova a sud del centro cittadino, all'incirca a 2,8 km da Piazza della Repubblica, è connessa all'adiacente fermata della metropolitana "Davide di Sassun" da un tunnel pedonale.

Indice

StoriaModifica

La prima linea ferroviaria passante per Erevan fu costruita nel 1902 e connetteva l'odienra Gyumri, al tempo ancora chiamata Alessandropoli, nella provincia armena di Shirak, a Tbilisi, in Georgia. Nel 1908, poi, Erevan fu attraversata anche da una seconda linea, che la connetteva alla cittadina di Jolfa, situata nella provincia iraniana dell'Azerbaigian Orientale.

L'odierno edificio adibito a stazione ferroviaria è stato costruito nel 1956 e al suo interno, il 31 luglio 2009, è stato inaugurato il museo del trasporto ferroviario in Armenia,[1] nel quale è anche esposta una vecchia locomotiva a vapore avente codice identificativo 3ա705-46.[2]

A seguito del fallimento delle Ferrovie Armene del 2008 e alla cessione delle proprietà di queste alle ferrovie di stato russe, l'azienda russa ha creato la Ferrovie del Caucaso del Sud (in armeno: Հարավկովկասյան երկաթուղի?, in russo: Южно-Кавказская железная дорога?), a cui ha trasferito tutte le precedenti proprietà della defunta azienda armena, inclusa quella della stazione di Erevan. Così, nel 2010, la stazione è stata sottoposta a opere di ammodernamento e rinnovamento che hanno visto, ad esempio, il rifacimento degli interni della stazione e l'aggiunta di monitor LCD con informazioni per i passeggeri sugli arrivi e le partenze dei treni. Inoltre, visto l'aumento del numero dei passeggeri, è stato deciso di dividere la stazione in due spazi separati e dedicati rispettivamente ai viaggi nazionali anche a lunga percorrenza e ai viaggi internazionali, e di costruire un hotel all'interno dello stesso edificio ferroviario.[3]

TratteModifica

La stazione di Erevan ha cinque binari su cui viaggiano le seguenti tratte:

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

  1. ^ Alexandr Avanesov, Arminfo: Armenian Railways Museum joining 2015 Museum Night, ARM Info, 15 maggio 2015. URL consultato il 5 luglio 2018.
  2. ^ (RU) Состоялось открытие музея железной дороги Армении, Ferrovie del Caucaso del Sud, 31 luglio 2009. URL consultato il 5 luglio 2018.
  3. ^ About company, Ferrovie del Caucaso del Sud. URL consultato il 5 luglio 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica