Stefano II di Amasea

Stefano II
Seal of Stephen, Patriarch of Constantinople.jpg
Sigillo a nome di "Stefano, Arcivescovo di Costantinopoli - Nuova Roma", di Stefano I o II
Patriarca di Costantinopoli
Intronizzazione29 giugno 925
Fine patriarcato18 luglio 928
PredecessoreNicola I
SuccessoreTrifone
 
Morte18 luglio 928
Stefano II

Patriarca

 
Venerato daChiesa cristiana ortodossa
Ricorrenza18 luglio

Stefano II di Amasea (in greco: Στέφανος Β'; IX secolo18 luglio 928) è stato un arcivescovo bizantino, che ha ricoperto la carica di Patriarca ecumenico di Costantinopoli tra il 925 e il 928.

Già metropolita di Amasea, sembra che sia stato nominato da Romano I Lecapeno dopo la morte di Nicola I come soluzione provvisoria fino a quando il figlio di Romano, Teofilatto, fosse stato abbastanza grande da assumere l'incarico.[1] Steven Runciman lo definisce una "nullità deliberata".[2] È un santo, commemorato il 18 luglio.[3]

NoteModifica