Stefano Lorenzi (regista)

regista e sceneggiatore italiano
Stefano Lorenzi

Stefano Lorenzi (Lucca, 8 aprile 1977[1]) è un regista, sceneggiatore e direttore della fotografia italiano.

BiografiaModifica

Ha diretto numerosi documentari, di taglio sociale, sul degrado ambientale, l'arte e la storia. Ha esordito al cinema nel 2002 con Genova senza risposte[2][3], film documentario sui fatti del G8 di Genova del 2001, distribuito al cinema dalla Pablo di Gianluca Arcopinto. Nel 2003 Nunca máis - La marea nera[4] sul distastro ambientale causato in Galizia dalla petroliera Prestige, riceve la menzione speciale al festival "Cinema Ambiente" di Torino.[5] Nel 2007 è co-sceneggiatore della serie televisiva I liceali, per la regia di Lucio Pellegrini in onda sulle reti Mediaset; realizza inoltre una serie di documentari come regista e autore per la Rai: sull'Aquila nei giorni del terremoto del 2009[6], sull'ambiente, la storia e l'arte. Collabora a tutte le edizioni di Italia: Viaggio nella bellezza come autore e regista. Nel 2011 scrive e dirige il cortometraggio The Cricket interpretato dall'attore Birol Ünel e Edoardo Gabbriellini. L'opera è in conocorso, nella sezione "Controcampo", alla 68ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia.

Nel 2012 scrive e dirige la sua opera prima I calcianti, presentato nel 2015 alla 37ª edizione del Moscow International Film Festival. Sempre lo stesso anno riceve il premio come miglior regista al Festival internazionale delle arti "Bridge of Arts" - IMFF.[7] Nel 2020 dirige, insieme a Piero Messina e Ciro D'Emilio, la fiction Mediaset Inchiostro contro piombo con Claudio Santamaria, legata alle vicende del giornale L'Ora.[8][9]

FilmografiaModifica

RegiaModifica

LungometraggiModifica

DocumentariModifica

  • Genova senza risposte (2001)
  • Firenze città aperta (2002)
  • Nunca máis - La marea nera (2003)

CortometraggiModifica

SceneggiatoreModifica

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica