Apri il menu principale

Stefano Sanderra

allenatore di calcio italiano
Stefano Sanderra
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore
Squadra Hibernians
Carriera
Carriera da allenatore
1997-1998 L'Aquila
1998-1999 Isernia
1999-2000 Potenza
2000-2002 Frosinone
2002-2003 Tivoli
2003-2004 Cosenza
2004-2006 Messina
2006-2007 Gela
2007-2008 Gela
2008-2009 Barletta
2009-2010 Cassino
2010-2012 Latina
2012-2013 Latina
2013 Salernitana
2014-2015 Catanzaro
2015 Viterbese
2017 Sambenedettese
2018 Racing Fondi
2018- Hibernians
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 4 aprile 2018

Stefano Sanderra (Roma, 21 giugno 1967[1]) è un allenatore di calcio italiano attuale allenatore del F C Hibernians.

È stato soprannominato dai tifosi del Latina "Mister Leggenda"[2] per i successi pontini.

CarrieraModifica

Laureato in scienze motorie, è in possesso del patentino Uefa Pro.Come giocatore ha militato diversi anni in compagini dilettanti, disputando inoltre anche attività in Serie A di calcio a 5 nazionale vincendo col Torrino Roma due scudetti e tre Coppe Italia. A 27 anni, poi, iniziò la carriera da allenatore al Ferentino con lo scudetto vinto nella categoria juniores nazionale. Nel 1997 porta L'Aquila alla vittoria del campionato di Serie D. Un anno dopo assume la guida dell'Isernia neopromossa in Serie D concludendo al quarto posto. La stagione successiva sfiora la promozione in Serie C2 col Potenza arrivando al secondo posto, successivamente, allenò due anni il Frosinone con 81 punti in Serie D che gli valse la promozione in Serie C2, dove l anno dopo venne esonerato a nove giornate dalla fine con la squadra a metà classifica. Dopo un esonero a Tivoli, siede sulla panchina del Cosenza in Serie D, insieme al suo vice e fratello Luca Sanderra. Dopo essersi occupato due anni della primavera del Messina portandola in finali nazionali, torna in Lega Pro Seconda Divisione dove, da subentrato, conclude col Gela al quarto posto venendo eliminato ai play off con due pareggi. Subentrerà nell'anno successivo portando il Gela dall'ultimo al settimo posto cui seguì salvezza raggiunta in subentro a Barletta nel 2009. Passa al Cassino, dove è esonerato dopo un mese, con 4 punti in tre gare.

LatinaModifica

A luglio 2010 va al Latina in Serie D, ma ad agosto arriva il ripescaggio in Serie C2. Arriva la promozione diretta in Prima Divisione con una sola sconfitta in tutta la stagione e con nove punti di vantaggio sul Trapani, secondo in classifica. La stagione seguente l'avvio è complicato e si dimette; a febbraio è richiamato e ottiene la salvezza ai playout con la Triestina di Giuseppe Galderisi.

Nella stagione successiva il Latina sceglie Pecchia e Sanderra gli subentra nel finale di stagione, con la squadra in zona alta di classifica e in finale di Coppa Italia Lega Pro. Al suo arrivo, vince il trofeo tricolore contro il Viareggio e i play-off, in finale col Pisa, portando i pontini a una storica promozione in Serie B.

SalernitanaModifica

Il 18 luglio, firma con la Salernitana in Lega Pro dopo il mancato rinnovo di Carlo Perrone.[3][4] Sarà lo stesso Perrone, dopo due pareggi a inizio di stagione a sostituirlo il 21 ottobre 2013, a seguito dell'esonero di Sanderra.[5][6]

CatanzaroModifica

Il 16 novembre 2014 firma col Catanzaro[7] in Lega Pro subentrando all'esonerato Francesco Moriero. Il 3 maggio 2015, a una giornata dalla fine del campionato e a salvezza raggiunta, è esonerato.

ViterbeseModifica

A luglio 2015 è ingaggiato dalla Viterbese in Serie D dal patron Piero Camilli, ma ne viene esonerato il successivo 4 ottobre al termine della sofferta vittoria ottenuta per 2-1 sul Castiadas[8], a causa di prestazioni non considerate all'altezza dal presidente Camilli[9]. Sanderra lascia la Viterbese dopo sei giornate di campionato nel corso delle quali ha raccolto 9 punti, distante 6 punti dalla capolista, ma dopo cinque risultati utili consecutivi.

Nel dicembre 2016 esce il suo libro "La vera anima dell'allenatore".

SambenedetteseModifica

Il 5 gennaio 2017, viene chiamato sulla panchina della Sambenedettese al posto del dimissionario Ottavio Palladini concludendo al settimo posto in classifica ed uscendo al secondo turno dai play-off senza perdere nei due scontri col Lecce.

Racing FondiModifica

Il 30 gennaio 2018[10] viene annunciato come nuovo allenatore del Racing Fondi come sostituito dell'esonerato Antonello Mattei. Prende la squadra al quindicesimo posto dopo 23 giornate. Viene esonerato il 4 aprile.[11]

HiberniansModifica

Il 9 luglio 2018 viene ingaggiato dal club maltese dell Hibernians F.C. militante nel campionato maltese.[12] che conduce allo spareggio per il titolo nazionale, perso solamente ai rigori contro il Valletta[13]. Al termine della stagione viene insignito del premio come miglior allenatore del campionato[14]

PalmarèsModifica

AllenatoreModifica

Competizioni giovaniliModifica

  • Scudetto Nazionale Juniores: 1996

Ferentino

Competizioni nazionaliModifica

L'Aquila: 1997-1998 (girone F)
Latina: 2010-2011
Latina: 2012-2013

IndividualeModifica

  • Allenatore dell'anno (Malta)
2019

NoteModifica

  1. ^ Giovanni Adinolfi - Tanta gavetta studiando Zeman: ecco chi è Stefano Sanderra, mister con un fratello come vice Granatissimi.com, 18-07-2013.
  2. ^ Cristian Vitali - Mister Leggenda: il clamoroso addio di Stefano Sanderra Archiviato il 28 settembre 2013 in Internet Archive. Fantagazzetta.com, 09/07/2013.
  3. ^ Perrone gira i tacchi Il nuovo tecnico è Sanderra, su lacittadisalerno.gelocal.it. URL consultato il 18 luglio 2013.
  4. ^ Sanderra si presenta: “Chiamata inaspettata, ecco i nostri obiettivi”, su solosalerno.it. URL consultato il 18 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 28 settembre 2013).
  5. ^ Sanderra: “Non mi sono dimesso, c’è stata sfortuna. Ringrazio presidenti e staff”. Il saluto in un comunicato | Granatissimi.com, su www.granatissimi.com (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  6. ^ UFFICIALE: Salernitana, torna Perrone in panchina
  7. ^ Us è ufficiale: Sanderra nuovo allenatore, catanzaroinforma.it, 16 novembre 2014. URL consultato il 18 novembre 2014.
  8. ^ La Viterbese cambia: Sanderra esonerato CorriereDelloSport.it, 05/10/2015.
  9. ^ La Viterbese vince ma Sanderra va a casa CorriereDiViterbo.it, 04/10/2015.
  10. ^ http://www.racingfondi.it/comunicato-ufficiale-stefano-sanderra-e-il-nuovo-allenatore/
  11. ^ UFFICIALE Racing Fondi, esonerato Sanderra. Ingaggiato Luiso tuttoc.com
  12. ^ Sanderra sbarca a Malta: guiderà l'Hibernians FC tuttomercato.com
  13. ^ (EN) V. Camilleri, Watch: Valletta win 25th league title on penalties, in Times of Malta, 4 maggio 2019. URL consultato il 5 maggio 2019.
  14. ^ (EN) Maltese Football Association, Hibs defender Agius named MFA Footballer of the Year, su mfa.com.mt, 25 maggio 2019. URL consultato il 27 maggio 2019.

Collegamenti esterniModifica