Stigma (manga)

Stigma
stigma
Stigma copertina.jpg
Copertina dell'edizione italiana
Generegiallo, psicologico
Manga
AutoreKazuya Minekura
EditoreShinshokan
RivistaWings
Targetshōjo
1ª edizione15 dicembre 2000
Tankōbonunico
Editore it.Dynit
1ª edizione it.31 ottobre 2007
Volumi it.unico

Stigma (stigma?) è un manga one-shot interamente a colori di Kazuya Minekura. L'opera è stata pubblicata in Giappone dalla casa editrice Shinshokan il 15 dicembre 2000[1], mentre il Italia è uscita per conto di Dynit il 31 ottobre 2007[2].

TramaModifica

Tit e l'uomo senza nome sono alla ricerca del cielo azzurro scomparso a causa della stupidità e dell'ignoranza umana e degli uccelli ormai estinti poiché non possono volare in un cielo grigio catrame. Durante l'opera l'uomo senza nome scopre ciò che desidera realmente, poiché avendo perso la memoria non sapeva neanche cosa cercare, e capisce il legame affettivo, quasi paterno che lo lega al ragazzo. L'opera tratta inoltre della filosofia interiore del protagonista.

NoteModifica

  1. ^ (JA) stigma (すてぃぐま), su shinshokan.co.jp, Shinshokan. URL consultato il 23 luglio 2014.
  2. ^ Stigma, su dynit.it, Dynit. URL consultato il 23 luglio 2014.
  Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga