Apri il menu principale

Strada statale 192 della Valle del Dittaino

strada statale italiana
Strada statale 192
della Valle del Dittaino
Strada Statale 192 Italia.svg
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioniSicilia Sicilia
Dati
ClassificazioneStrada statale
InizioSS 117 bis presso Enna
FineCatania
Lunghezza84,550[1] km
Provvedimento di istituzioneD.P.R. 27 maggio 1953, n. 782[2]
GestoreANAS

La strada statale 192 della Valle del Dittaino (SS 192) è una strada statale italiana che va da Enna a Catania attraversando interamente la valle del Dittaino da cui prende nome, e, nell'ultimo tratto, la piana di Catania.

DescrizioneModifica

La strada inizia dalla strada statale 117 bis Centrale Sicula nei pressi dell'uscita per Enna dell'A19 Palermo-Catania. Dalle pendici di Enna, la statale comincia a discendere verso valle accostando, per un primo tratto, l'A19 e la ferrovia Palermo–Catania, lungo il corso del fiume Dittaino, in un tragitto lievemente curvilineo.

Entrata in piena valle del Dittaino, la strada dà vita a un rettilineo e giunge a toccare l'agglomerato industriale di Dittaino, lo svincolo e la stazione di Dittaino. Dopo aver dato origine alla SP 21 per Agira, la strada tocca Catenanuova, ultimo comune in provincia di Enna. Da qui parte la SP 23 bis per Regalbuto e il lago Pozzillo.

Raggiunta la piana di Catania si incontra il bivio Gerbini, da dove ha origine la strada statale 288 di Aidone; dopo l'innesto della strada statale 417 di Caltagirone il percorso raggiunge la periferia sud-occidentale di Catania; superata una rotatoria che la mette in collegamento con l'asse attrezzato di Catania verso nord-ovest e l'asse dei servizi verso sud-est, ha termine all'inizio del quartiere di Zia Lisa. Costituisce parte del collegamento stradale Palermo Catania insieme alla SS 121 Catanese, con la quale è collegata tramite una tratta di circa 2,5 km della SS 117 bis Centrale Sicula.

Tabella percorsoModifica

 
della Valle del Dittaino
Tipo Indicazione ↓km↓[3] Provincia
    Centrale Sicula 0,0 EN
  Calderari 7,0
   a per Mulinello, Leonforte 11,3
    per Valguarnera Caropepe 12,2
    Zona industriale Dittaino
  per Assoro
19,2
    per   Sicilia Outlet Village, Agira 19,5
  Cuticchi
  per Agira
24,5
    per Raddusa 25,4
    per Libertinia, Castel di Iudica 30,5 CT
      Palermo-Catania
(svincolo di Catenanuova)
43,5 EN
    Catenanuova 43,7
    Ferrovia Palermo-Catania 44,3
    per Catenanuova 44,4
    per Biancavilla, Adrano 50,5
  Sferro
  per Castel di Iudica
55,7 CT
    per Paternò 56,6
      Palermo-Catania
(svincolo di Sferro-Gerbini)
58,5
    per Paternò 61,1
    Ferrovia Palermo-Catania 61,2
  Bivio Gerbini
  di Aidone
64,3
    Fiume Simeto 71,7
    per Paternò 72,6
    Ferrovia Palermo-Catania 73,3
      Palermo-Catania
(svincolo di Motta Sant'Anastasia)

  per Motta Sant'Anastasia
73,7
  Villaggio NATO 76,0
    per Motta Sant'Anastasia 79,4
    di Caltagirone 80,5
    Asse attrezzato di Catania
  Asse dei servizi di Catania
84,0
    Centro commerciale 84,5
  Catania
Zia Lisa
  Orientale Sicula
86,4 [4]

NoteModifica

  1. ^ Adeguamento dei canoni e dei corrispettivi dovuti per l'anno 2012 per la pubblicità stradale, ANAS, p. 28.
  2. ^ Decreto del presidente della Repubblica 27 maggio 1953, n. 782, articolo 1, in materia di "Classificazione nella rete statale di strade del Mezzogiorno per la lunghezza di circa 3000 chilometri."
  3. ^ Arcgis Cartografia di base IGM 25.000, Istituto Geografico Militare. URL consultato il 24 luglio 2019.
  4. ^ Tratto urbano declassato dal km 85,6