Strada statale 434 Transpolesana

strada statale italiana
Strada statale 434
Transpolesana
Strada Statale 434 Italia.svg
Denominazioni precedentiStrada statale 434 Legnaghese
Localizzazione
StatoItalia Italia
Regioni  Veneto
Province  Rovigo
  Verona
Italia - mappa strada statale 434.svg
Dati
ClassificazioneStrada statale
InizioTangenziale Sud di Verona uscita 3
FineSS 16 presso Rovigo
Lunghezza80,370[1] km
GestoreANAS

La strada statale 434 Transpolesana (SS 434) è un'importante strada statale italiana che collega Verona a Rovigo. Il percorso, che inizia a Verona allacciandosi alla tangenziale Sud tra le uscite dell'autostrada A4 di Verona Sud e Verona Est, attraversa i comuni della pianura veronese, in direzione Bovolone e Legnago, entra in provincia di Rovigo nel comune di Giacciano con Baruchella, attraversa Badia Polesine, San Bellino, Villamarzana (dove è stato costruito uno svincolo dell'autostrada A13 noto come Rovigo Sud, attivo dal 2008) per terminare in una rotatoria in località Borsea del comune di Rovigo. Il progetto originario della strada statale 434 prevederebbe il prolungamento del tracciato per allacciarsi alla strada statale 309 Romea presso Porto Viro.

StoriaModifica

La strada statale, allora nominata 434 Legnaghese venne istituita con D.M. 11/11/1963 - G.U. 4 del 7/01/1964[2] con il seguente percorso: "Innesto con la SS. n. 12 presso Verona - Villafontana - Bovolone - Innesto con la SS. n. 10 a Cerea con un'estesa di km 30,700.

Fino alla sua realizzazione, avvenuta sul finire degli anni ottanta, il tratto tra Verona e Rovigo veniva svolto percorrendo tre strade statali ora declassate; tali arterie stradali erano:

  • la strada statale 434 Legnaghese, da Verona a Cerea, ora declassata a SP 2 (gestione: Provincia di Verona);
  • la strada statale 10 Padana Inferiore ora declassata a SR 10 (gestione: Regione Veneto);
  • la strada statale 499, ora declassata in parte a strada comunale e in parte a SR 88 (gestione: Regione Veneto).

Questo percorso, parallelo in gran parte dell'attuale itinerario della nuova SS 434, partiva appena fuori dal centro storico di Verona (via Tombetta) e si dirigeva verso sud, lungo l'attuale SP 2 toccando i centri di Pozzo (comune di San Giovanni Lupatoto), Villafontana, Bovolone, Asparetto e Cerea, dove terminava, immettendosi sull'ex SS 10. Attualmente il tracciato della superstrada SS 434 transita abbastanza vicino al percorso della riclassificata SP 2, tranne in corrispondenza di Bovolone, in cui si allontana di circa 5–6 km verso est, per poi ritornare, nei pressi di Cerea, ad avvicinarsi molto al vecchio tragitto. Lungo il vecchio percorso, sono ancora visibili i vecchi cippi chilometrici che riportano la nomenclatura SS 434 Legnaghese. Da Legnago a Rovigo il percorso si presentava pressoché rettilineo e transitava all'interno dei centri principali di Villa Bartolomea, Castagnaro, Badia Polesine, Lendinara per giungere definitivamente a Rovigo, innestandosi nell'allora tratto appartenente alla SS16. Il vecchio percorso dell'ex SS 499 si sviluppava parallelo al corso del fiume Adige e qualche chilometro a est della nuova SS 434, la quale termina qualche chilometro più a sud rispetto alla fine dell'ex SS 499.

TracciatoModifica

Il tracciato è interamente a 2 corsie per senso di marcia ed è classificata come strada extraurbana principale. La Transpolesana è nota per la storica incidentalità di alcuni tratti, fenomeno diminuito negli ultimi anni grazie all'installazione di guard-rail lungo l'intero percorso. Il numero delle vittime provocato da questa strada, nel solo tratto veronese, ammonta a 139 (dato dell'ottobre 2008).

In provincia di Verona sono finiti i lavori di miglioramento della viabilità con l'allargamento delle corsie e l'installazione dello spartitraffico sulla tratta Verona - Legnago. Ad oggi sono stati rimossi tutti gli incroci a raso dove, in passato, si sono verificati numerosi incidenti.

 
Il raccordo con l'autostrada A13 nei pressi di Villamarzana.

Nel settembre 2006 sono cominciati i lavori, conclusi nell'ottobre 2007 per la costruzione del raccordo con l'autostrada A13 nei pressi di Villamarzana che ha preso il nome di Rovigo Sud. Nel gennaio 2007, nei pressi di Badia Polesine, hanno preso inizio i lavori per la costruzione dell'innesto con l'autostrada A31 Valdastico Sud; il termine previsto per l'opera, più volte rimandato, venne stimato nel dicembre del 2014 con l'apertura fino a Noventa Vicentina con la conclusione della totale congiunzione avvenuta nella primavera del 2015. [3]


A fine 2019 lo stato di manutenzione della superstrada appariva molto compromesso, sia in termini di degrado del manto stradale (tanto che in svariati punti il limite di velocità è stato abbassato da 110 km/h addirittura a 70 km/h, specie nel tratto in provincia di Rovigo), sia per i distributori di carburante quasi tutti chiusi recintati, sia per la notevole quantità di rifiuti abbandonati nelle piazzole di sosta.[senza fonte] Sul punto, gli enti locali, e in particolare l'amministrazione provinciale di Rovigo[4], hanno diffidato la prefettura e l'ANAS (in quanto ente gestore dell'infrastruttura) a provvedere; dal canto suo invece l'ANAS[5] ha invitato i sindaci dei comuni interessati a rimuovere i rifiuti ai sensi dell'art. 13 del Codice della Strada. Dal 2018 sono comunque iniziati i lavori di riasfaltatura della carreggiata in alcuni tratti di entrambe le direzioni.

Progetto dell'Autostrada regionale Medio Padana VenetaModifica

L'autostrada regionale Medio Padana Veneta[6], nota anche come Nogara-Mare, è un progetto volto a realizzare un'autostrada a gestione regionale di circa 107 km che dovrà coprire l'asse inferiore del corridoio medio padano veneto collegando l'Autobrennero (A22) (E45) con l'Autostrada Nuova Romea (E55).

L'intervento del progetto preliminare prevede la costruzione in nuova sede da Nogarole Rocca a Legnago, la riqualificazione autostradale della superstrada SS 434 Transpolesana da Legnago a Rovigo e la prosecuzione, sempre in nuova sede fino all'innesto sulla SR 495, che a sua volta diventerà parte dell'Autostrada Nuova Romea (E55) in località Adria.

In origine doveva seguire il tracciato della storica SS 10 Padana Inferiore, ma in seguito pensando a un'opera più funzionale a gestione regionale, si è deciso di proseguire il suo percorso verso nord senza sconfinare in Lombardia, decidendo di innestare l'opera autostradale con l'Autobrennero (A22) a Nogarole Rocca, luogo del tutto non casuale in quanto è in progetto (già approvato dal CIPE) il prolungamento dell'autostrada della Cisa (A15) sul corridoio plurimodale Tirreno-Brennero (Ti.Bre).[7]

Attualmente l'iter è stato sospeso dalla Regione Veneto a causa di problemi finanziari che renderebbero, al momento, insostenibile l'opera in questione.[8] È stata comunque inserita nel PRT del Veneto 2020/2030.[9]

PercorsoModifica

Su sfondo rosso il tratto non percorribile.

  VERONA - ROVIGO
Strada statale Transpolesana
Tipo Indicazione km Provincia Note
  Inversione di marcia (anello stradale) 2,5 VR
    Tangenziale Sud di Verona
    Torino - Trieste
    Modena - Brennero
2,8
  San Giovanni Lupatoto
  Zona Artigianale Industriale
3,8
  Area di servizio 7,4[10]
  Zevio
San Giovanni Lupatoto
8
  Area di servizio 8,5[11]
  Raldon
Zevio - Buttapietra - Oppeano - San Giovanni Lupatoto - Bovolone - Villafontana
10,2
  Vallese 11,9[12]
  Vallese 14,5
  Vallese 15,4
  Ca'degli Oppi 17
  Isola della Scala - Villafontana
Ca'degli Oppi
18,6
  Oppeano - Bovolone
Bovolone - Albaredo d'Adige - Salizzole
21,0
  Area di servizio "Isola Rizza" 22,3
  Isola Rizza - Bovolone
Bovolone
23,0
  Roverchiara nord
Bonavigo - Isola Rizza - Minerbe
  Z.A.I.
25,6
  Roverchiara sud
Casalino
27,1
  San Pietro di Morubio
  Z.A.I. Nichesola
28,8
  Area di servizio 30,1[10]
  Angiari
Bonavicina Z.A.I. - Asparetto -
  Zona Artigianale Asparetto - Zona Artigianale Fontanelle - Z.A.I. Ronchi - Bovolone
31,0
  Palesella
San Zeno
32,1
  Area di servizio 32,4[10]
  Cerea- Angiar 33,6
  Area di servizio 34,2[11]
  Legnago nord
ex   Padana Inferiore -   Vicenza -   Padova
Bevilacqua - Minerbe - Montagnana - Este - Monselice
35,3
  Legnago - Mantova
ex   Padana Inferiore
36,7  
  Legnago
San Pietro
38,1
  Vangadizza - Vigo
Legnago Ospedale "Mater Salutis"
41
  Area di servizio 43,3[10]
  Spinimbecco - Villa Bartolomea 45,4
  Area di servizio 45,5[11]
  Carpi 48,2
  Castagnaro 51,5
  Menà - Villa d'Adige 53,2
  Area di servizio 55,5 RO
  Badia Polesine - Este - Castelmassa
ex   Alto Polesana
56,6
  Ficarolo - Trecenta - Badia Polesine 58,6[13]
  Canda - Occhiobello - Badia Polesine 59
    Rovigo - Piovene Rocchette
    Milano - Venezia
Ca' Giovanelli - Badia Polesine - Agugliaro
60,1
  Canda 62,7
  Castelguglielmo 64,5
  Lendinara - Castelguglielmo 66,4
  Area di servizio 67,4[10]
  San Bellino 68,2
  Fratta Polesine 70,9
  Fratta Polesine
Occhiobello - Fiesso U. - Villanova del Gh. - Costa - Pincara
72,4
  Villamarzana 73,6[11]
  Villamarzana
  Zona Artigianale Industriale
75,4
  Villamarzana 77,1
  Costa di Rovigo -   Bologna - Padova 77,4
  Costa di Rovigo - Villamarzana 77,7
  Area di servizio 78,4
  Arquà Polesine - Costa di Rovigo 79,1
  Arquà Polesine - Grignano Polesine 80,8
    Adriatica
Rovigo -   Bologna - Padova
82,9
  Pontecchio- Polesella ~ 85 RO    
  Gavello ~ 88
  Adria ~ 96
    Autostrada Nuova Romea[14][15] ~ 108

Elenco dei comuni attraversatiModifica

Provincia di Verona

Provincia di Rovigo

NoteModifica

  1. ^ Adeguamento dei canoni e dei corrispettivi dovuti per l'anno 2011 per le concessioni e le autorizzazioni diverse, su stradeanas.it, ANAS, p. 31.
  2. ^ [1]
  3. ^ Valdastico sud, a luglio il nuovo casello - Prossima apertura: l'uscita di Agugliaro - 22 marzo 2014, su ilgiornaledivicenza.it. URL consultato il 31 maggio 2014 (archiviato dall'url originale il 29 aprile 2014).
  4. ^ MyPortal - BUCHE E RIFIUTI IN TRANSPOLESANA - Provincia di Rovigo
  5. ^ Copia archiviata (PDF), su comune.oppeano.vr.it. URL consultato l'8 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 28 aprile 2014).
  6. ^ Bur n. 28 del 20 marzo 2018, su bur.regione.veneto.it.
  7. ^ Fabio Tomelleri, Nogara-mare, un solo tracciato che vale due autostrade, in L'Arena, 22 dicembre 2011.
  8. ^ Giuliano Ramazzina, Nogara Mare autostrada, bocciato il progetto. "Troppo costoso", in Il Resto del Carlino, 26 settembre 2019.
  9. ^ Piano Regionale dei Trasporti 2020-2030, su prtveneto2030.it.
  10. ^ a b c d e Dir. sud.
  11. ^ a b c d Dir. nord.
  12. ^ Solo in uscita.
  13. ^ Solo in entrata.
  14. ^ Progetto Nuova Romea: Autostrada Orte-Mestre. L'opera è destinata ad attraversare trasversalmente l’Italia centrale e nordorientale, partendo da Orte (Viterbo) e proseguendo a Nord verso Perugia, Ravenna, fino a Mestre, lungo un percorso di 396 chilometri.
  15. ^ OTI NORDEST: Nuova Romea / Autostrada Orte-Mestre - Progetti viari - Infrastrutture, su otinordest.it. URL consultato il 4 gennaio 2015 (archiviato dall'url originale il 4 gennaio 2015).

Altri progettiModifica