Apri il menu principale

Strada statale 47 della Valsugana

strada statale italiana
Strada statale 47
della Valsugana
Strada Statale 47 Italia.svg
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioniVeneto
Trentino-Alto Adige
SS 47 percorso.png
Dati
ClassificazioneStrada statale
InizioPadova
FineTrento
Lunghezza131,800 km
Provvedimento di istituzioneLegge 17/05/1928 n° 1094[1]
GestoreTratte ANAS: da Cittadella al confine con il Trentino-Alto Adige; dal 1998 il tratto confine con il Veneto - Trento è passato in gestione alla Provincia Autonoma di Trento; dal 2001, la gestione del tratto Padova - Cittadella è passata invece alla Provincia di Padova e dal 2001 per convenzione alla società Veneto Strade S.p.A.

La strada statale 47 della Valsugana (SS 47), strada provinciale 47 della Valsugana (SP 47)[2] da Padova a Cittadella, è una strada statale e provinciale italiana, il cui percorso si sviluppa in Veneto e in Trentino-Alto Adige. Inizia a Padova e termina a Trento, dopo avere attraversato parte della pianura veneta e percorso la Valsugana.

Indice

PercorsoModifica

La SS 47 esce da Padova dirigendosi verso nord-ovest. All'estrema periferia nord-occidentale della città, vi si innesta l'ex SS 47 racc, oggi SR 47[2], nota come la tangenziale ovest di Padova o tangenziale di Limena. Dopo il tratto iniziale a quattro corsie la strada si riduce ad una classica arteria extraurbana, con sede ampia, a carreggiata singola e alcuni (brevi) attraversamenti urbani. A Curtarolo attraversa il Brenta per la prima volta, portandosi alla sinistra idrografica del fiume, per poi puntare verso Cittadella dove interseca la Via Postumia, oggi strada statale 53 Via Postumia. L'attraversamento del centro abitato è da tempo evitabile mediante una variante a scorrimento veloce.

Da Cittadella la strada punta a nord, in direzione di Bassano del Grappa, in territorio vicentino. Anche Bassano è dotata di una tangenziale, a doppia carreggiata e quattro corsie complessive.

 
Un tratto della SS47 (affiancata dalla Ferrovia Trento-Venezia) in territorio vicentino (Canale di Brenta)

Da Bassano del Grappa iniziano i primi rilievi alpini, e la SS 47 percorre la stretta valle del fiume Brenta, Canale di Brenta, rimanendo quasi sempre sulla sinistra orografica. Tratti a quattro corsie si alternano a più lunghi tratti a carreggiata unica; frequenti gli attraversamenti di piccoli centri abitati, sino a Valstagna. Da Valstagna inizia un lungo tratto di strada a carreggiate separate e quattro corsie, simile come caratteristiche a una superstrada, sostanzialmente privo di incroci a raso.

Il tracciato affianca (e talvolta sostituisce) la vecchia strada, che attraversa in sequenza numerose piccole frazioni dei comuni di San Nazario e Cismon del Grappa. In prossimità di Primolano, si stacca con uno svincolo realizzato in parte in galleria, la strada statale 50 bis var del Grappa e del Passo Rolle, diretta a Belluno. Poco oltre la strada lascia il Veneto entrando in Trentino, precisamente in Valsugana.

Il primo centro di una certa importanza toccato dalla strada in territorio trentino è Grigno, dove termina il primo tratto di superstrada (25 km) e la strada torna a carreggiata unica. In prossimità di Villa Agnedo il tracciato in variante si stacca nuovamente dal percorso originario, che invece attraversa il centro di Borgo Valsugana. Tra Novaledo e Pergine Valsugana la SS 47 è una strada a scorrimento veloce, sebbene a carreggiata unica, e percorre lo stretto istmo tra i laghi di Levico e di Caldonazzo. Infine, l'ultimo tratto che da Pergine Valsugana scende a Trento è in forma di superstrada a carreggiata doppia, senza intersezioni a raso. Al termine del percorso, la SS 47 si innesta nella strada statale 12 dell'Abetone e del Brennero a nord del capoluogo.

Tabella percorsoModifica

Strada Statale 47 della Valsugana
Tipo Indicazione ↓km↓ Provincia
  Padova 0,0 PD
  Padova-Corso Australia
  Di Altichiero
  Bologna-Padova
  Adriatica
Abano Terme-Montegrotto Terme-Monselice
0,5
    Torino-Trieste 4,3
  Limena   Zona industriale 5,1
  Limena-Rubano-Villafranca Padovana-Vigodarzere 6,7
  Limena-Piazzola sul Brenta-Vigodarzere 10,1
  Vaccarino-Tremignon 12,5
  Ponte sul Fiume Brenta -
  Curtarolo 13,6
  Pieve di Curtarolo 15,9
  Campo San Martino-Camposampiero-San Giorgio delle Pertiche 17,6
  Paviola 19,9
  Camposampiero-Gazzo Padovano 21,7
  San Giorgio in Bosco 22,4
  Facca-Fontaniva-San Giorgio in Brenta 25,0
  Cittadella
  Ospedale
26,1
  Cittadella-Fontaniva
  Stadio
29,0
    Postumia
Vicenza-Castelfranco Veneto-Treviso-Portogruaro
  Aeroporto di Treviso-Sant'Angelo
30,2
  Pozzetto-Galliera Veneta-Tezze sul Brenta-Santa Croce Bigolina 31,5
    Della Friola
Tezze sul Brenta-Pozzoleone
33,7 VI
  Cusinati-Tezze sul Brenta-Rossano Veneto 35,3
    Castellana
Castelfranco Veneto-Mestre-Venezia-Rossano Veneto-Castello di Godego
38,2
  Nove-Cartigliano 38,2
  Rosà 38,2
    Nuova Gasparona
Thiene-Schio-Marostica-Vicenza
  Rovigo-Vicenza-Piovene Rocchette
39,5
    Bassano del Grappa
  Ospedale San Bassiano
  Centro Commerciale
  Tangenziale di Bassano
39,6
  Cassola 41,7
  Romano d'Ezzelino
  Zona industriale Nord
  Schiavonesca-Marosticana
Montebelluna-Asolo-Nervesa della Battaglia-Volpago del Montello
  Stadio
43,4
  Romano d'Ezzelino
Monte Grappa
  Sacrario militare del monte Grappa
  Crespano del Grappa-Possagno-Pederobba-Valdobbiadene
46,0
  Pove del Grappa-Conca degli Ulivi 48,3
    Pove del Grappa 50,2
  Solagna 50,6
  Ponte sul Fiume Brenta -
  Campese 51,0
  Ponte sul Fiume Brenta -
    Solagna 51,9
  Campolongo sul Brenta 53,3
  San Nazario 54,9
    San Nazario 55,0
  Carpanè-Valstagna
  Foza-Asiago
58,2
  Pian dei Zocchi 60,1
  Rivalta 60,9
  Costa-San Marino 62,7
  Cismon del Grappa 66,9
  Ponte sul Torrente Cismon -
    Del Monte Grappa e del Passo Rolle
Arsiè-Seren del Grappa
  Del Monte Grappa e del Passo Rolle
Belluno-Feltre-Fiera di Primiero-San Martino di Castrozza
71,2
  Primolano-Enego
  Asiago
72,4
  Ponte sul Fiume Brenta -
  Tezze Valsugana 77,7 TN
  Grigno
  Del Tesino
Castello Tesino-Passo Brocon
79,7
  Grigno   Zona Industriale 80,6
  Ponte sul Torrente Grigno -
    Grigno 82,4
  Ospedaletto-Ponte Casoni 88,2
  Villa Agnedo-Ivano-Fracena 91,8
  Strigno 93,0
  Ponte sul Torrente Maso -
  Castelnuovo 93,5
  Ponte sul Fiume Brenta -
  Borgo Valsugana
  Zona industriale
98,3
  Borgo Valsugana-Roncegno Terme-Ronchi Valsugana-Marter 99,3
  Ponte sul Fiume Brenta -
  Marter-Roncegno Terme-Ronchi Valsugana (Solo in uscita da Trento ed in entrata verso Padova) 102,0
  Ponte sul Fiume Brenta -
  Novaledo 106,2
  Levico Terme-Barco 107,6
    Levico Terme
  Terme di Levico
111,1
  Levico Terme-Caldonazzo
Laghi di Levico e Caldonazzo
112,5
  Tenna 114,0
  Pergine Valsugana-San Cristoforo al Lago-Calceranica al Lago 118,7
  Pergine Sud-Susà 118,9
    Pergine Valsugana 120,0
  Ciré
  Zona industriale
124,6
  Civezzano
  Centro Commerciale
124,9
  Trento Est 132,5
    Trento
  Brennero-Modena
  Dell'Abetone e del Brennero
Gardolo-Bolzano-Austria  
Verona-Rovereto
  Circonvallazione Nuova di Trento
  Località Produttiva I
136,2

GestioneModifica

In seguito al decreto legislativo 2 settembre 1997, n° 320, dal 1º luglio 1998, la gestione del tratto confine con il Veneto - Trento è passata dall'ANAS alla Provincia autonoma di Trento. La classificazione amministrativa e la numerazione di questo tratto di strada non sono state modificate. In seguito invece al decreto legislativo n. 112 del 1998, dal 2001, la gestione del tratto Padova - Cittadella è passata dall'ANAS alla Provincia di Padova, il tratto da Padova km 0+000 a Cittadella km 15, di competenza della Provincia di Padova, per convenzione nel 2001 è passato sotto l'amministrazione della società Veneto Strade e ha cambiano denominazione divenendo SP 47. Il rimanente tratto, da Cittadella al confine con il Trentino-Alto Adige, è invece rimasto all'ANAS.

Autostrada ValsuganaModifica

La Regione del Veneto, al fine di aumentare la capacità dell'arteria e di ridurre i tempi di collegamento con il Trentino e quindi col nord Europa intende trasformare la ex strada statale in autostrada[3]. La giunta regionale sta attuando una politica volta al coinvolgimento dei privati tramite la finanza di progetto, supportata dalla riscossione dei pedaggi sull'intera arteria o perlomeno sul tratto tra Bassano del Grappa a Trento, a seconda che si trovi l'accordo politico sulla parte sud del tracciato lungo l'asse Bassano - Castelfranco - Padova, spostandosi verso levante rispetto al tracciato originario della strada statale che invece passa per Cittadella[4].

NoteModifica

Altri progettiModifica