Apri il menu principale
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Strappo muscolare
2010-10-02 pulled hamstring.jpg
Due immagini di strappo muscolare
Specialitàmedicina d'emergenza-urgenza
Classificazione e risorse esterne (EN)
ICD-9-CM848.9
ICD-10M62.6 e T14.3
MeSHD013180

Lo strappo è una lacerazione delle fibre muscolari che appare durante una contrazione violenta.

ClassificazioneModifica

Può essere una rottura parziale (stiramento o strappo muscolare) di qualche gruppo di fibre e in questo caso facile da curare con un periodo di riposo, oppure una rottura totale di un muscolo, che si lesiona normalmente in un punto debole, come un trauma pregresso o una cicatrice, o a livello della giunzione osteotendinea. Il miglior modo per valutare la gravità della lesione è effettuare un'ecografia muscolotendinea.

ClinicaModifica

Si presenta caratteristicamente con dolore e la formazione di un ematoma. Nel caso di una rottura completa sono presenti anche impotenza funzionale, depressione e rigonfiamento muscolare.

TrattamentoModifica

Per il trattamento è sempre meglio rivolgersi ad una figura qualificata come un ortopedico o un fisioterapista per poter valutare le terapie più adatte al caso, va comunque sempre bene l'assunzione di antinfiammatori e l'applicazione di ghiaccio sulla zona dolente. Per la rottura completa invece compete all'ortopedico valutare la necessità di intervenire chirurgicamente o no.

  Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina