Apri il menu principale

Strega del mare (La sirenetta)

personaggio umano della fiaba La sirenetta
Strega del mare
Bertall ill La Petite Sirène2.png
La strega del mare dà alla sirenetta la pozione in un'illustrazione
UniversoLa sirenetta
Lingua orig.Danese
AutoreHans Christian Andersen
1ª app.1837
SessoFemmina

La strega del mare è uno dei personaggi della fiaba La sirenetta di Hans Christian Andersen.

Storia originaleModifica

La strega del mare vende alla sirenetta, innamorata del principe e desiderosa di un'anima e una vita eterna come gli esseri umani, una pozione che le consente di avere le gambe come gli umani per un anno, in cambio della voce, così le taglia la lingua; inoltre camminare sarà come essere trapassata dai coltelli e non potrà più tornare ad essere una sirena. Se il principe s'innamorerà di lei e la sposerà, la sirenetta otterrà un'anima, rimarrà umana e le verrà restituita la voce; se sposerà un'altra, al sorgere del sole del giorno dopo le nozze la Sirenetta morirà di crepacuore trasformandosi in schiuma di mare.

AbitazioneModifica

La Strega del Mare abita in un buio reame sottomarino vicino al reame della sirenetta. Il suo reame è formato da una sabbia grigia, fine e insidiosa, lì il mare è così blu che pare nero. Al confine del reame c'è il Fiume Ribollente, un fiume fatto di gorghi, vortici e violente correnti. Dopo il fiume c'è una vasta pianura paludosa e bollente, piena di geyser, chiamata dalla strega La Torbiera. La parte più vasta del reame della strega è il Bosco Orribile, una foresta di alberi, arbusti e cespugli, metà piante e metà polipi pronti ad afferrare e rendere prigioniero chiunque passi. La dimora della strega che si trova in una radura al centro della foresta è una grande caverna fatta di ossa di marinai morti in mare e carcasse di pesci morti. Nella casa della strega ed in tutto il suo reame vige un incantesimo che rende l'acqua respirabile dagli esseri umani.

CaratteristicheModifica

La Strega del Mare è una creatura introversa e misteriosa, di carattere inquieto, molto astuto e riflessivo. Ha sete di ricchezza, conoscenza e artefatti rari. Lei infatti fa affari con le creature del mare, con il popolo delle sirene e dei tritoni e persino con gli umani mortali, dando i suoi incantesimi in cambio della cosa più preziosa che i suoi clienti possiedono. Fino ad ora ha collezionato un enorme numero di tesori rari e potenti, che per lei rappresentano la cosa più preziosa che possiede.

Poteri ed AlleatiModifica

La Strega del Mare è una fattucchiera molto potente, i suoi poteri non si estendono solo sul controllo del mare e delle sue creature ma con le sue pozioni, i suoi incantesimi e i suoi sortilegi più potenti riesce a modificare la realtà a suo piacimento. La strega è anche una maestra nei campi dell'illusione e della trasfigurazione, infatti non mostra mai ai suoi clienti il suo vero aspetto ma muta ogni volta le sue sembianze. Al servizio della strega c'è un grande esercito di pesci, mostri marini e creature del mare di vario genere pronti ad agire al comando della strega. La Strega del Mare è così potente che nonostante i suoi poteri siano legati al mare, i suoi incantesimi si manifestano anche sulla terraferma. Essendo un'entità magica di origini fatate/marine, la strega ha la magia nel sangue ed è immortale.

AdattamentiModifica

Film
Serie televisive

Versione DisneyModifica

Ursula
Ursula nel film del 1989 La sirenetta
Lingua orig.Inglese
AutoreRuben Aquino
StudioWalt Disney Studios
1ª app.1989
Voce orig.Pat Carroll
Voci italiane
SpecieCreatura ibrido tra donna e polpo
SessoFemmina
EtniaMarina
Poteri
  • Furbizia
  • Abile manipolatrice
  • Enormi poteri magici
  • Respirazione subacquea
  • Tentacoli
  • Grande forza fisica

Nel franchise Disney la Strega si chiama Ursula ed è l'antagonista principale del film Disney del 1989 La sirenetta. È doppiata da Pat Carroll nella versione originale, e dall'attrice Sonia Scotti nel doppiaggio italiano. Sia la Carroll che la Scotti doppieranno la sorella di Ursula, Morgana, nel sequel La sirenetta II - Ritorno agli abissi rispettivamente nelle versioni in inglese e italiano.

Aspetto e personalitàModifica

Poiché la storia originale di Andersen non descrive l'aspetto della strega del mare gli autori si sono presi molte libertà nel disegnarla, ispirandosi alla drag queen Divine. La metà superiore del suo corpo è quella di una donna obesa, con capelli bianchi e la pelle indaco, mentre la metà inferiore è quella di un polpo nero e con sei tentacoli nero-violacei; nella serie televisiva la sua specie è indicata come Octopunni. Originariamente, tuttavia, il personaggio non era stato concepito come una cecaelia, infatti vi sono concept art che la ritraggono come una razza, una creatura ibrida oppure semplicemente una sirena molto grassa ed in una di queste versioni doveva essere la sorella di Re Tritone, ma la scena che menziona tutto questo fu tagliata (nel film Ursula afferma solo che ai suoi tempi viveva a palazzo prima di essere bandita ed esiliata). L'idea venne poi ripresa nel musical The Little Mermaid (sempre della Disney) dove appare, appunto, come zia di Ariel.

L'animatore Ruben Aquino fu il disegnatore di base e supervisore dell'animazione di Ursula.

Ursula è infida, crudele, malvagia, vendicativa, raffinata, vanitosa e avida di potere.

Poteri e abilitàModifica

È una strega con un talento nel campo della magia, capace di elaborare pozioni e incantesimi di pari effetto a quelli del tridente di Re Tritone. Ursula è inoltre un'astuta manipolatrice che sfrutta i disperati (Ariel compresa) per ottenere da loro ciò che vuole, ostacolandoli a loro insaputa e trasformandoli in bizzarri esseri, simili a delle piante di fondo, quando scade il contratto magico che le vittime hanno firmato in cambio dell'aiuto di Ursula. I suoi tentacoli agiscono come delle braccia supplementari e le sono molto d'aiuto per nuotare, afferrare, manipolare oggetti, eccetera. Come tutti gli abitanti del Popolo del Mare, Ursula può respirare sott'acqua. Inoltre, dispone anche di una grande forza fisica che la rende in grado di sollevare oggetti molto pesanti.

Altre apparizioniModifica

Ursula appare saltuariamente nella serie televisiva del 1992 La sirenetta - Le nuove avventure marine di Ariel, ambientata come il 3° film Disney un anno prima del film originale, sempre accompagnata da Flotsam e Jetsam. In un episodio Ursula guida la sua razza, gli Octopunni, in due rivolte contro Re Tritone, creando dei falsi tridenti per sconfiggere il sovrano di Atlantica. Non è chiaro se Ursula sia o meno la regina di tale specie. Il personaggio appartiene inoltre al franchise Cattivi Disney ed è una dei cattivi mostrati nel lungometraggio C'era una volta Halloween, oltre ad apparire nella serie televisiva House of Mouse - Il Topoclub (2001-2004) come un ospite fisso. Ha un ruolo di rilievo nella rivolta dei cattivi, come una degli antagonisti secondari, nel lungometraggio speciale di Halloween di quest'ultima serie (Topolino e i Cattivi Disney) dove è una dei collaboratori di Jafar insieme a Uncino e Crudelia De Mon. Appare in diversi videogiochi della serie Kingdom Hearts.

Ursula appare tra gli antagonisti della quarta stagione della serie televisiva C'era una volta, interpretata da Merrin Dungey.

Nel film Descendants 2 del 2017 è interpretata da Whoopi Goldberg ed è doppiata da Ludovica Modugno nella versione italiana.

MusicalModifica

Nel musical The Little Mermaid Ursula è (come già accennato) la sorella di re Tritone e quindi zia di Ariel: i due fratelli, come rivelato nel musical con la canzone I Want the Good Times Back (Vorrei tornare ai bei tempi), avevano ricevuto dal padre Poseidone (il dio del mare della mitologia greca) ognuno un oggetto magico (il tridente per Tritone, la conchiglia magica Nautilus nel caso della strega) e morto lui, del genitore ognuno aveva avuto per sé metà degli oceani. Ursula però si dimostrò una tiranna spietata che utilizzava la magia per il suo piacere personale, per cui Tritone la depose unificando nuovamente i mari.

Altre differenze nella trama del musical sono l'assenza dell'alter ego umano di Ursula (Vanessa) e il fatto che lei non abbia bisogno di Flotsam e Jetsam per spiare gli altri, utilizzando direttamente la sua conchiglia magica.

DoppiatriciModifica

Voci correlateModifica