Apri il menu principale

Strepitosamente... flop

film del 1991 diretto da Pierfrancesco Campanella
Strepitosamente... flop
Titolo originaleStrepitosamente... flop
Paese di produzioneItalia
Anno1991
Durata90 min
Generecommedia
RegiaPierfrancesco Campanella
SoggettoPierfrancesco Campanella
SceneggiaturaPierfrancesco Campanella
ProduttorePierfrancesco Campanella
Casa di produzioneSagittario Film
FotografiaRoberto Girometti
MontaggioLuigi Gorini
MusicheGianni Marchetti
ScenografiaMassimo Corevi
CostumiMassimo Corevi
TruccoAnna Renzi
Interpreti e personaggi

Strepitosamente... flop è un film italiano del 1991 diretto da Pierfrancesco Campanella, con Dalila Di Lazzaro e Donatella Rettore.

TramaModifica

Massimo, Alessio, Paolo, Milly e Cinzia vivono in un casale alla periferia di Roma. Ognuno di loro è alla ricerca della sua realizzazione nella società e per questo si dà da fare. Ma l'entusiasmo è costretto a fare i conti con una realtà dura che ostacola sogni e ambizioni. Massimo vuole fare l'attore, ma si deve scontrare con un ambiente ostile che sa proporgli solo film erotici spinti incentrati su amori gay: nemmeno l'amicizia con la celebre star Carla Romei giova alla sua causa. Alessio è l'intellettuale del gruppo, un po' emarginato dagli altri. Finisce nelle grinfie di Franca, una bella ragazza che lo inserisce in una setta pseudo-religiosa, gestita da un ambiguo santone di nome Calogero. Paolo, animatore di un centro benessere, diretto da una dottoressa cialtrona, per una serie di coincidenze, si trova a lavorare come veggente in una tv privata, arrivando a gestire i destini di gente credulona. Milly tenta di fare la escort, ma poi capisce che non è poi un lavoro così facile per chi non vi è portato. Cinzia è una fotografa capace solo di combinare guai, e infatti si destreggia tra insuccessi e fallimenti.

NoteModifica

Il film è stato distribuito nel mondo dalla Sacis, la società di vendite estere, consociata con la Rai, oggi denominata Rai-Trade. Ha partecipato a varie manifestazioni, tra cui la Rassegna Internazionale di Annecy, Il Festival di Sulmona, le Grolle d'oro di Saint Vincent.

È uscito in videocassetta, a cura della Ricordi Video, col sottotitolo "Vogliamo tutto subito".

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema