Sucker (Jonas Brothers)

singolo dei Jonas Brothers del 2019
Sucker
Sucker – Jonas Brothers MV.jpeg
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaJonas Brothers
Tipo albumSingolo
Pubblicazione28 febbraio 2019
Durata3:01
Album di provenienzaHappiness Begins
GenerePop rock
EtichettaRepublic Records
ProduttoreFrank Dukes, Louis Bell
FormatiDownload digitale, streaming
Certificazioni
Dischi d'oroFrancia Francia[1]
(vendite: 100 000+)
Germania Germania[2]
(vendite: 200 000+)
Dischi di platinoAustralia Australia (3)[3]
(vendite: 210 000+)
Belgio Belgio[4]
(vendite: 40 000+)
Canada Canada (4)[5]
(vendite: 320 000+)
Danimarca Danimarca[6]
(vendite: 90 000+)
Italia Italia[7]
(vendite: 50 000+)
Messico Messico (2)[8]
(vendite: 120 000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda[9]
(vendite: 30 000+)
Polonia Polonia[10]
(vendite: 20 000+)
Portogallo Portogallo[11]
(vendite: 20 000+)
Regno Unito Regno Unito[12]
(vendite: 600 000+)
Spagna Spagna[13]
(vendite: 40 000+)
Stati Uniti Stati Uniti (2)[14]
(vendite: 2 000 000+)
Jonas Brothers - cronologia
Singolo precedente
(2013)
Singolo successivo
(2019)

Sucker è un singolo del gruppo musicale statunitense Jonas Brothers[15], pubblicato il 28 febbraio 2019 come primo estratto dal quinto album in studio Happiness Begins.[16]

Il brano è stato scritto dal gruppo e da Ryan Tedder e prodotto da Louis Bell e Frank Dukes.

DescrizioneModifica

Il gruppo ha oscurato i loro social media prima di annunciare il rilascio della canzone.[17] Us Weekly aveva anche rivelato il titolo della canzone prima dell'annuncio.[17]

Nick Jonas ha dichiarato:

«Abbiamo mantenuto questo segreto ora per quasi sette, otto mesi. Questo è fondamentalmente il nostro primo ritorno sulle scene.[18]»

Video musicaleModifica

 
Hatfield House (Hertfordshire), luogo delle riprese

Il videoclip, diretto da Anthony Mandler e girato nella Hatfield House situata nell'Hertfordshire, nel Regno Unito, è stato pubblicato lo stesso giorno dell'uscita del singolo.[19][20] Il video presenta ciascuno dei fratelli con le loro rispettivi mogli: Kevin con la moglie Danielle, Nick con la moglie Priyanka Chopra e Joe con la moglie Sophie Turner.[21]

Esibizioni dal vivoModifica

Nel mese di marzo del 2019, la band ha presentato il singolo al The Late Late Show with James Corden.[22]

Successo commercialeModifica

La canzone ha debuttato alla prima posizione della Billboard Hot 100, diventando la prima numero uno del gruppo, con 43.7 milioni di riproduzioni streaming, 88.000 copie digitali e 22.6 milioni di audience radiofonica. Grazie a questi ultimi è entrata prima nella classifica streaming e digitale e ventiduesima in quella radiofonica. La boyband è diventata la prima a riuscirci dal 2003, quando era stata la volta dei B2K e il singolo il trentaquattresimo a debuttare in cima, il secondo nel 2019 dopo 7 Rings di Ariana Grande.[23]

TracceModifica

  1. Sucker – 3:01 (testo: Nick Jonas, Kevin Jonas, Joe Jonas, Ryan Tedder)

FormazioneModifica

Crediti adattati da Tidal.[24]

  • Louis Bell – basso
  • Andrew DeRoberts – chitarra
  • Frank Dukes – chitarra
  • Serban Ghenea – missaggio
  • John Hanes – assistente al missaggio
  • Randy Merrill – ingegnere della masterizzazione
  • Homer Steinweiss – batteria
  • Ryan Tedder – chitarra acustica, voce di sottofondo, basso, programmazione della batteria, programmazione

ClassificheModifica

Classifiche (2019) Posizione
massima
Argentina[25] 54
Bolivia[26] 6
Canada[27] 1
Costa Rica[28] 6
Croazia[29] 3
El Salvador[30] 9
Francia[31] 49
Grecia[32] 3
Guatemala[33] 16
Italia[34] 35
Lettonia[35] 3
Libano[36] 1
Lituania[37] 2
Messico[38] 16
Panama[39] 10
Polonia[40] 3
Romania[41] 32
Russia[42] 9
Stati Uniti[43] 1
Ucraina[44] 8

NoteModifica

  1. ^ (FR) Les Certifications, Syndicat national de l'édition phonographique. URL consultato il 2 settembre 2019 (archiviato dall'url originale il 24 settembre 2019).
  2. ^ (DE) Gold-/Platin-Datenbank, Bundesverband Musikindustrie. URL consultato il 1º novembre 2019.
  3. ^ (EN) ARIA Charts - Accreditations - 2019 Singles, Australian Recording Industry Association. URL consultato il 3 agosto 2019.
  4. ^ (NL) GOUD EN PLATINA - SINGLES 2019, Ultratop. URL consultato il 4 ottobre 2019.
  5. ^ (EN) Gold/Platinum, Music Canada. URL consultato il 23 ottobre 2019.
  6. ^ (DA) Certificeringer, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 18 dicembre 2019.
  7. ^ Sucker (certificazione), Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 23 dicembre 2019.
  8. ^ (ES) Certificaciones, Asociación Mexicana de Productores de Fonogramas y Videogramas. URL consultato il 1º novembre 2019.
  9. ^ (EN) Official Top 40 Singles - 17 June 2019, The Official NZ Music Charts. URL consultato il 14 giugno 2019.
  10. ^ (PL) platynowe płyty cd - archiwum - 2019, Związek Producentów Audio-Video. URL consultato il 19 settembre 2019.
  11. ^ (EN) PORTUGUESE CHARTS - SINGLES TOP 20 - 33/2019, su portuguesecharts.com. URL consultato il 23 agosto 2019 (archiviato il 23 agosto 2019).
  12. ^ (EN) BRIT Certified, British Phonographic Industry. URL consultato il 23 agosto 2019.
  13. ^ (ES) Jonas Brothers - Sucker, su elportaldemusica.es. URL consultato il 27 agosto 2019.
  14. ^ (EN) Jonas Brothers, Sucker – Gold & Platinum, Recording Industry Association of America. URL consultato il 2 settembre 2019.
  15. ^ Jonas Brothers - Sucker (Radio Date: 01-03-2019), su EarOne. URL consultato il 5 marzo 2019.
  16. ^ (EN) Jonas Brothers - Sucker, su jonasbrothers.lnk.to. URL consultato il 5 marzo 2019.
  17. ^ a b (EN) Monica Mercuri, The Jonas Brothers Reunite And Announce New Single 'Sucker', su Forbes. URL consultato il 5 marzo 2019.
  18. ^ "Jonas Brothers Reunite for First Song 5 Years After Split: Watch Them Perform 'Sucker'"., su eonline.com, 1° marzo 2019. URL consultato il 5 marzo 2019.
  19. ^ (EN) The Jonas Brothers' Music Video Has a Major Royal Connection — and It’s Not Just the Corgi Cameo!, su PEOPLE.com. URL consultato il 5 marzo 2019.
  20. ^ JonasBrothersVEVO, Jonas Brothers - Sucker, 28 febbraio 2019. URL consultato il 5 marzo 2019.
  21. ^ (EN) Mehera Bonner, Priyanka, Sophie, and Danielle Are in the New Jonas Brothers Video and Fans Have Lost ALL CHILL, su Cosmopolitan, 1º marzo 2019. URL consultato il 5 marzo 2019.
  22. ^ (EN) Variety Staff, Variety Staff, Jonas Brothers Are Back, New Single Drops Tonight, su Variety, 28 febbraio 2019. URL consultato il 5 marzo 2019.
  23. ^ Jonas Brothers Notch First Billboard Hot 100 No. 1 as 'Sucker' Blasts In On Top, su Billboard. URL consultato il 7 settembre 2019.
  24. ^ (EN) Try the TIDAL Web Player, su listen.tidal.com. URL consultato il 5 marzo 2019.
  25. ^ (ES) Argentina Hot 100 - Semana del 26 de mayo, Billboard Argentina. URL consultato il 24 maggio 2019.
  26. ^ (ES) Top 20 General - Bolivia - Del 29 de Abril al 5 de Mayo, 2019, Monitor Latino. URL consultato il 6 maggio 2019.
  27. ^ (EN) Jonas Brothers Chart History - Canadian Hot 100, Billboard. URL consultato il 6 maggio 2019.
  28. ^ (ES) Top 20 General - Costa Rica - Del 15 al 21 de Abril, 2019, Monitor Latino. URL consultato il 6 maggio 2019.
  29. ^ (HR) ARC 100 - datum: 29. travnja 2019., HRT. URL consultato il 30 aprile 2019.
  30. ^ (ES) Top 20 General - El Salvador - Del 15 al 21 de Abril, 2019, Monitor Latino. URL consultato il 6 maggio 2019.
  31. ^ (FR) Top Singles (téléchargement + streaming) - Semaine du 31 Mai 2019, Syndicat national de l'édition phonographique. URL consultato il 3 giugno 2019 (archiviato dall'url originale il 16 agosto 2019).
  32. ^ (EN) Official IFPI Charts - Digital Singles Chart (International) - Week: 21/2019, IFPI Greece. URL consultato il 3 giugno 2019 (archiviato dall'url originale il 3 giugno 2019).
  33. ^ (ES) Top 20 General - Guatemala - Del 15 al 21 de Abril, 2019, Monitor Latino. URL consultato il 6 maggio 2019.
  34. ^ Classifiche - FIMI, Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato l'8 aprie 2019.
  35. ^ (LV) Mūzikas Patēriņa Tops/ 13. nedēļa, Latvijas Izpildītāju un producentu apvienība. URL consultato il 10 ottobre 2019.
  36. ^ (EN) Jonas Brothers, The Official Lebanese Top 20. URL consultato il 6 maggio 2019.
  37. ^ (LT) 2019 12-os SAVAITĖS (kovo 15-21 d.) TOP100, AGATA. URL consultato il 9 ottobre 2019.
  38. ^ (ES) Top 20 General - México - Del 6 al 12 de Mayo, 2019, Monitor Latino. URL consultato il 17 maggio 2019.
  39. ^ (ES) Top 20 General - Panamá - Del 1 al 7 de Abril, 2019, Monitor Latino. URL consultato il 6 maggio 2019.
  40. ^ (PL) airplay - top - archiwum - 08.06. - 14.06.2019, Związek Producentów Audio-Video. URL consultato il 17 giugno 2019.
  41. ^ (RO) Victor Arvunescu, Top Airplay 100 - După nouă săptămâni Carla's Dreams nu mai e pe primul loc!, su unsitedemuzica.ro. URL consultato il 13 maggio 2019.
  42. ^ (RU) Top City & Country Radio Hits - Russia - 27 May-2 Jun 2019, Tophit. URL consultato il 3 giugno 2019.
  43. ^ (EN) Jonas Brothers Chart History - Hot 100, Billboard. URL consultato il 6 maggio 2019.
  44. ^ (RU) Top City & Country Radio Hits - Ukraine - 17 June-23 June 2019, Tophit. URL consultato il 24 giugno 2019.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica