Suicide Squad: Kill the Justice League

videogioco del 2022
Suicide Squad: Kill the Justice League
videogioco
PiattaformaPlayStation 5, Xbox Series X e Series S, Microsoft Windows
Data di pubblicazione2023
GenereAvventura dinamica
TemaBatman
OrigineRegno Unito
SviluppoRocksteady Studios
PubblicazioneWarner Bros. Interactive Entertainment
DesignSefton Hill
Modalità di giocoGiocatore singolo, multigiocatore
Periferiche di inputDualSense, Gamepad, Mouse e tastiera
Distribuzione digitaleXbox Live, PlayStation Network, Steam
SerieBatman: Arkham
Preceduto daBatman: Arkham Knight

Suicide Squad: Kill the Justice League è un videogioco di avventura dinamica sviluppato da Rocksteady Studios, la cui pubblicazione si prevede nel 2023 da Warner Bros. Interactive Entertainment per PlayStation 5, Xbox Series X/S e Microsoft Windows. Il gioco è ambientato nell'universo di Batman: Arkham (chiamato Arkhamverse) e seguito del terzo capitolo Batman: Arkham Knight (2015).[1] In questo capitolo la Squadra Suicida, gruppo di antieroi, dovranno sconfiggere Brainiac e la Justice League che è sotto il controllo mentale dello stesso Brainiac.

TramaModifica

Il gioco, come confermato dai creatori, è ambientato nell'Arkhamverse (universo di Batman: Arkham).[2] La storia vede Brainiac attaccare Metropolis e prendere il controllo mentale della Justice League. Sicché, la Squadra Suicida, composta da Harley Quinn, Capitan Boomerang, Deadshot e King Shark, viene schierata per uccidere i supereroi corrotti e arginare la situazione.

Modalità di giocoModifica

Suicide Squad: Kill the Justice League è un videogioco di genere avventura dinamica open world ambientato a Metropolis. Il gioco presenta quattro personaggi giocabili: Harley Quinn, Deadshot, Capitan Boomerang e King shark. Sebbene si possa giocare da solo, il gioco presenta anche una modalità multiplayer cooperativa per quattro giocatori. Quando si gioca da soli, i giocatori possono passare da un personaggio all'altro a piacimento mentre gli altri personaggi sono controllati dall'intelligenza artificiale.[3][4]

SviluppoModifica

Un gioco "violento" sulla Suicide Squad è stato confermato per la prima volta dall'allora capo creativo della DC Comics, Geoff Johns nel luglio 2010.[5] Nel febbraio 2012, ha spiegato che il gioco era in fase di sviluppo, aggiungendo che "A causa del concetto, si ha un gioco in cui uno qualsiasi dei personaggi principali può plausibilmente morire e non è un'acrobazia. Da questo potrebbe venire fuori una storia davvero interessante". La formazione della task force è stata anticipata alla fine di Batman: Arkham Origins, sviluppato da Warner Bros. Games Montréal, che presentava una scena post-credit in cui Amanda Waller chiede a Deathstroke di unirsi al suo team. Dopo l'uscita di Batman: Arkham Knight, ci sono state voci che suggerivano che WB Games Montréal stesse lavorando a un gioco sulla Suicide Squad, ma nessun annuncio ufficiale fu fatto dal team di sviluppo o dai piani alti della WarnerMedia o della DC Comics.[6] Nel dicembre 2016, Jason Schreier di Kotaku ha rivelato che il titolo era stato cancellato e lo sviluppatore ha spostato l'attenzione sul proprio secondo progetto, un videogioco di Batman con protagonista Damian Wayne, in seguito ricominciato da zero e trasformato in quello che si è rivelato essere Gotham Knights.

Si diceva inizialmente che Rocksteady Studios, il creatore del franchise di Batman: Arkham, stesse lavorando a un gioco a tema Superman, che in seguito fu però cancellato.[7] Il primo trailer del gioco è stato presentato in anteprima al DC FanDome il 22 agosto 2020. In seguito i creatori e la Warner hanno confermato che il titolo è ambientato nell'Arkhamverse ed è il seguito ufficiale di Batman: Arkham Knight.[8]

DistribuzioneModifica

Il gioco era inizialmente previsto per il 2022, ma è stato spostato al 2023.[9][10]

NoteModifica

  1. ^ Jonathon Durnbush, Suicide Squad: Kill the Justice League Set in Batman: Arkham Universe, in IGN, 23 agosto 2020. URL consultato il 23 agosto 2020.
  2. ^ Liam Nolan, Suicide Squad: Kill the Justice League Shares a Universe With the Batman: Arkham Games, in Comic Book Resources, 22 agosto 2020. URL consultato il 23 agosto 2020.
  3. ^ Wesley Yin-Poole, Suicide Squad: Kill the Justice League is a continuation of Rocksteady's Arkham-verse, in Eurogamer, 23 agosto 2020. URL consultato il 23 agosto 2020.
  4. ^ Jody MacGregor, Suicide Squad: Kill the Justice League revealed, features 4-player co-op, in PC Gamer, 23 agosto 2020. URL consultato il 23 agosto 2020.
  5. ^ Laura Hodson, Geoff Johns Spotlights Green Lantern & Flash Films, ‘Suicide Squad’ Video Game, in Comics Alliance, 23 luglio 2010. URL consultato il 25 agosto 2020.
  6. ^ Matt Purslow, Rocksteady Announces Suicide Squad Game, in IGN, 7 agosto 2020. URL consultato il 23 agosto 2020.
  7. ^ Taylor Bauer, Rocksteady and Their Canceled Superman Game That Was Rejected by WB Games, in Comic Years, 27 aprile 2020. URL consultato il 23 agosto 2020.
  8. ^ Jonathon Durnbush, Suicide Squad: Kill the Justice League Set in Batman: Arkham Universe, in IGN, 23 agosto 2020. URL consultato il 23 agosto 2020.
  9. ^ (EN) Nicholas Finch, Rocksteady’s Suicide Squad game reportedly delayed to 2023, su Batman News, 3 febbraio 2022. URL consultato il 3 febbraio 2022.
  10. ^ (EN) Sean P. Aune, Suicide Squad: Kill the Justice League dealyed into 2023, su Batman News, 23 marzo 2022. URL consultato il 23 marzo 2022.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi