Sultanato di Sulu

Sultanato di Sulu
Sultanato di Sulu – Bandiera
Dati amministrativi
Nome ufficialeکسلطانن سولو دار الإسلام
Kasultanan sin Sūg
Kesultanan Sulu
Lingue ufficialiMalese, tausug, bajaw, visayano, arabo e banguingui
CapitaleMaimbung (1878)[1]
Altre capitaliBuansa
Palawan (1893)[2]
Dipendente daImpero di Brunei (1405–1578)
Spagna (1851–1898)
Stati Uniti (1903–1915)
Politica
Forma di governoMonarchia
SultaniSharif ul-Hashim di Sulu (1405 - ?)

Mohammed Mahakuttah Abdullah Kiram (ultimo riconosciuto ufficialmente) (1974–1986)

Nascita17 novembre 1405 con Sharif ul-Hashim di Sulu
CausaAscesa del Rajah Baginda
Fine1986
CausaDissoluzione del sultanato
Territorio e popolazione
Massima estensione35.000 kmq nel XVI secolo
Economia
ValutaBaratto, prima dell'introduzione delle monete sulu[3]
Religione e società
Religione di StatoIslam sunnita
Sulu Sultanate 1822.svg
Massima estensione del Sultanato di Sulunel 1822 con in confini delle nazioni attuali
Evoluzione storica
Preceduto daStato barangay
Lupah Sug
Old Flag of Brunei.svg Impero del Brunei
Succeduto daFlag of Spain (1785-1873 and 1875-1931).svg Indie orientali spagnole
Flag of the Philippines (1919–1936).svg Governo Insulare delle Filippine
Repubblica di Zamboanga
Flag of North Borneo (1902–1946).svg Borneo del Nord
Flag of Bulungan.svg Sultanato di Bulungan
Flag of the Netherlands.svg Indie orientali olandesi
Ora parte diFilippine Filippine
Malaysia Malaysia
Indonesia Indonesia

Il Sultanato di Sulu Dar al-Islam (Jawi: سلطنة سولو دار الإسلام) fu uno Stato Tausūg islamico che governò sulle isole del mar di Sulu, nelle Filippine meridionali e in diversi luoghi nel Borneo settentrionale dal 1457 al 1917. Il sultanato fu fondato nel 1457 dall'esploratore arabo Johore e dallo studioso di religione Sayyid Abu Bakr Abiri dopo aver creato un insediamento a Banua Buansa Ummah (Umma è un termine arabo per comunità). Dopo il matrimonio di Abu Bakr e la principessa locale dayang-dayang Paramisuli, fondò il sultanato e assunse il titolo di Paduka Mahasari Maulana al-Sultan Sharif ul-Hāshim. Oggi, l'istanza su chi sia il legittimo sultano di sulu è disputata da diversi rami delle famiglie reali, sebbene la linea di successione ricade sul ramo Kiram della famiglia reale dal 1863 Jamalul (Agdam) Alam-Kiram.

StoriaModifica

EconomiaModifica

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

  1. ^ Najeeb Mitry Saleeby (1870–1935), The History of Sulu, su www.gutenberg.org.
  2. ^ Josiah C, Historical Timeline of The Royal Sultanate of Sulu Including Related Events of Neighboring Peoples, su seasite.niu.edu, NIU..
  3. ^ 11 coins used by Filipinos before and during the Spanish Era, su The Kahimyang Project.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Filippine: accedi alle voci di Wikipedia che parlano delle Filippine