Apri il menu principale

Magna cum laude è un'espressione latina, dal significato letterale con grande lode. Espressioni come cum Laude, Magna cum Laude, Summa cum Laude, Maxima cum Laude, consistono in una valutazione, assegnata in relazione all'intervallo di punteggio in cui ricade la media conseguita dal laureato nel suo iter universitario (GPA: Grade Point Average).

Queste valutazioni accademiche in latino vengono adottate in diverse università, in particolare modo nel mondo anglosassone: Canada, Filippine, Stati Uniti, Gran Bretagna, Australia, Bangladesh, Barbados, Colombia, Georgia, Giamaica, Hong Kong, India, Irlanda, Kenya, Malta, Nuova Zelanda, Nigeria, Pakistan, Singapore, Sri Lanka, Sudafrica, Trinidad e Tobago, Vaticano (università pontificie) e diversi altri paesi.[senza fonte]

Parametri per l'ottenimento del gradoModifica

In Francia si usano normalmente le espressioni "très bien avec félicitations du jury", "très bien", "bien" e "assez bien". Alcuni Istituti Universitari come le "Grandes Écoles" come "l'Institut d'études politiques de Paris", "HEC Paris" e le Università che rilasciano il Dottorato (Doctorat) sono soliti usare i titoli in Latino o in Inglese: "summa cum laude" / "graduated with highest honors" per il 2% migliore degli studenti e "cum laude" / "graduated with honors" per il successivo 5% degli studenti di quell'anno accademico.

In Svizzera, i gradi: "cum laude", "magna cum laude", "insigni cum laude" e "summa cum laude" vengono utilizzati, ma il GPA (Grade Point Average) esatto corrispondente a ciascuno varia da istituto a istituto.

Nel Regno Unito la formula "cum laude" viene utilizzata (es. Università di Edimburgo) per indicare una laurea degna di lode, ma l'ulteriore classificazione è indicata in inglese, ad esempio Primi Ordinis per First Class, ecc.

In Germania, la gamma di gradi è: "rite" ("debitamente" conferito, cioè, sono stati soddisfatti i requisiti), "cum laude", "magna cum laude" e "summa cum laude". Questi gradi sono per lo più utilizzati quando viene conferito un "dottorato", non per i diplomi, bachelor o master per i quali invece sono utilizzati solo votazioni numeriche.

Nelle Università anglosassoni viene utilizzato il Grade Point Average (GPA), calcolato come il rapporto tra Quality Points e Hours attempted: i Quality Points sono il prodotto del voto ottenuto (da 4 per un voto A a 1 per un voto D) per il valore in crediti del corso. Il massimo GPA raggiungibile è 4.000; ci sono tre menzioni d'onore, riservate a chi consegue un GPA compreso nei tre relativi intervalli in relazione al punteggio massimo raggiungibile. Gli intervalli di assegnazione variano leggermente all'interno di ogni scuola del medesimo istituto accademico; negli Stati Uniti circa il 5% può raggiungere la menzione "Summa".[1]

In Italia i vari termini usati per differenziare verso l'alto l'esito del corso di studi universitario - come Bacio accademico, Abbraccio accademico, Dignità di Stampa - non hanno alcun valore legale, né sono riportati su alcun diploma di laurea o certificato.

NoteModifica

  1. ^ (EN) Grading System (Fall 2012 Forward), su American University. URL consultato il 22 maggio 2017.

Voci correlateModifica

  Portale Lingua latina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di lingua latina