Suore francescane dei Sacri Cuori (Antequera)

Le Suore Francescane dei Sacri Cuori (in spagnolo Hermanas Franciscanas de los Sagrados Corazones) sono un istituto religioso femminile di diritto pontificio.[1]

Cenni storiciModifica

 
María del Carmen González Ramos

Le Francescane dei Sacri Cuori vennero fondatate l'8 maggio 1884 ad Antequera da María del Carmen González-Ramos (1834-1899) con la collaborazione del frate minore cappuccino Barnaba da Astorga.[2]

La congregazione venne eretta da Manuel Gómez-Salazar, vescovo di Malaga, il 10 luglio 1884 e ricevette il pontificio decreto di lode il 3 maggio 1902; è aggregata all'Ordine dei Frati Minori Cappuccini dal 27 marzo 1905.[2]

La fondatrice, in religione madre Maria del Monte Carmelo del Bambino Gesù, è stata proclamata beata nel 2007 per decreto di papa Benedetto XVI.[3]

Attività e diffusioneModifica

Le finalità dell'istituto sono l'istruzione e l'educazione cristiana della gioventù e l'assistenza agli ammalati.[2]

Oltre che in Spagna, le francescane dei Sacri Cuori sono presenti in Nicaragua, a Porto Rico, nella Repubblica Dominicana e in Uruguay;[4] la sede generalizia è ad Antequera.[1]

Alla fine del 2008 la congregazione contava 302 religiose in 30 case.[1]

NoteModifica

  1. ^ a b c Ann. Pont. 2010, p. 1568.
  2. ^ a b c G. Pettinati, DIP, vol. IV (1977), col. 408.
  3. ^ Rito di beatificazione di Maria del Monte Carmelo del Bambino Gesù, su vatican.va. URL consultato il 9 giugno 2011.
  4. ^ Comunidades en España y América, su madrecarmen.org. URL consultato il 9 giugno 2011.

BibliografiaModifica

  • Annuario Pontificio per l'anno 2010, Libreria Editrice Vaticana, Città del Vaticano 2010. ISBN 978-88-209-8355-0.
  • Guerrino Pelliccia e Giancarlo Rocca (curr.), Dizionario degli Istituti di Perfezione (DIP), 10 voll., Edizioni paoline, Milano 1974-2003.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cattolicesimo