Apri il menu principale

Le Suore Missionarie di Santa Teresa del Bambin Gesù (in spagnolo Hermanas Misioneras de Santa Teresita del Niño Jesús) sono un istituto religioso femminile di diritto pontificio: le suore di questa congregazione pospongono al loro nome la sigla M.S.T.[1]

Cenni storiciModifica

La congregazione fu fondata l'11 aprile 1929 a Santa Rosa de Osos, in Colombia, dal vescovo del luogo, Miguel Ángel Builes.[2]

L'istituto ottenne il pontificio decreto di lode il 9 maggio 1953 e l'approvazione definitiva della Santa Sede il 29 luglio 1964.[2]

Attività e diffusioneModifica

Le suore si dedicano all'istruzione e all'educazione cristiana della gioventù e al lavoro in opere sociali: sono attive prevalentemente in terra di missione.[2]

Sono presenti nelle Americhe (Brasile, Bolivia, Cile, Colombia, Ecuador, Guatemala, Messico, Panama, Perù, Venezuela), in Africa (Benin, Costa d'Avorio, Egitto, Kenya) e in Italia;[3] la sede generalizia è a Medellín.[1]

Alla fine del 2008 la congregazione contava 501 religiose in 79 case.[1]

NoteModifica

  1. ^ a b c Ann. Pont. 2010, p. 1676.
  2. ^ a b c C.E. Mesa, DIP, vol. V (1978), col. 1626.
  3. ^ Misioneras de Santa Terestia del Niño Jesús [collegamento interrotto], su guadalupe-ec.org. URL consultato il 9 gennaio 2013.

BibliografiaModifica

  • Annuario Pontificio per l'anno 2010, Libreria Editrice Vaticana, Città del Vaticano 2010. ISBN 978-88-209-8355-0.
  • Guerrino Pelliccia e Giancarlo Rocca (curr.), Dizionario degli Istituti di Perfezione (DIP), 10 voll., Edizioni paoline, Milano 1974-2003.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cattolicesimo