Apri il menu principale

La Super 2000, conosciuta anche come S2000, è una classificazione della FIA specifica per la produzione di auto da corsa da versioni stradali. La classificazione è divisa tra auto da rally e auto da turismo. Queste vetture sono ammesse al campionato internazionale Super 2000 (SWRC).

L'obiettivo della FIA è quello di permettere a un gran numero di case automobilistiche e di privati, di ridurre i costi per la costruzione di auto competitive. Il campionato è diviso nelle due categorie che costituiscono questa classificazione.

Indice

ModelliModifica

RallyModifica

Le seguenti vetture Super 2000 rally sono impiegate nelle competizioni.[1]

C'è stato lo sviluppo e la sperimentazione di una Dacia Logan S2000 nel 2005, ma non è stato poi portato alle gare. Dal 2011 le S2000 sono state la base per le nuove vetture del Campionato del mondo rally, alimentate da un motore 1600 cm³ turbo e dotate di una più voluminosa ala posteriore, mentre le S2000 aspirate hanno continuato a concorrere nel solo campionato S-WRC.[4]. I nuovi regolamenti tecnici per le nuove World Rally Car sono entrati in vigore dal 2011[5]. La vetture S2000 sono state poi sostituite dalle auto R5, dotate di un motore turbocompresso da 1600 cm³ come le WRC ma leggermente depotenziate e con aerodinamica meno spinta; esse furono impegate nel campionato cadetto, denominato WRC-2.

TurismoModifica

 
BMW serie 3 guidata da Andy Priaulx WTCC del 2009
 
SEAT León guidata da Rickard Rydell a Brands Hatch al WTCC 2008
 
Alfa Romeo 156 guidata da James Thompson al WTCC 2007

Le seguenti vetture da turismo sono ammesse al campionato S2000:

SpecificheModifica

Le specifiche FIA sono i seguenti:[6][7]

  • Vettura derivata dal modello di produzione, di cui sono stati prodotti almeno 2500 esemplari durante l'anno precedente;
  • Massimo di 2 litri (2.000 cm³) di cilindrata;
  • Normale aspirazione, Rally: 8500 giri/min massimo, Turismo: 8500 giri/min massimi per i 4 cilindri, 8750 giri/min massimi per i 5 cilindri, 9000 giri/min massimi per i 6 cilindri;
  • Cambio a 6 rapporti sequenziale (specifiche di controllo), oppure a 5 marce MT mantenendo i rapporti del cambio originale;
  • Non sono ammessi aiuti elettronici per la guida;
  • La vettura deve essere in vendita a un prezzo massimo di € 168.000.[8]

NoteModifica

  1. ^ (EN) S2000 Cars, s2000rally.com. URL consultato il 29 novembre 2011.
  2. ^ (EN) Crash Media Group Ltd., Skoda starts S2000 testing. | WRC News. URL consultato il 5 febbraio 2017.
  3. ^ ford S2000[collegamento interrotto]
  4. ^ (EN) Crash Media Group Ltd., Stay of execution for WRC cars. | WRC News. URL consultato il 5 febbraio 2017.
  5. ^ regolamenti FIA Archiviato il 21 luglio 2009 in Internet Archive.
  6. ^ Federation Internationale de l'Automobile (PDF), su Federation Internationale de l'Automobile. URL consultato il 5 febbraio 2017.
  7. ^ Federation Internationale de l'Automobile (PDF), su Federation Internationale de l'Automobile. URL consultato il 5 febbraio 2017.
  8. ^ RallySport Mag, su www.rallysportmag.com.au. URL consultato il 5 febbraio 2017 (archiviato dall'url originale il 2 febbraio 2017).

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Automobilismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobilismo