Con Superbikers ci si riferisce allo sport motociclistico antenato dell'odierno Supermotard.

StoriaModifica

Esso nasce negli Stati Uniti all'inizio degli anni '80. Questa competizione si svolgeva con moto da motocross montanti pneumatici posteriori con intaglio stradale, su circuiti cittadini per metà asfaltati e per metà sterrati.

Nascita in AmericaModifica

L'evento era promosso e finanziato dall'emittente televisiva ABC Wide World Sport che si assicurava lo scontro inusuale tra piloti di motocross, Superbike e dirt-track. Le moto erano sia enduro che motocross. Il concetto del promotore si basava su quale fosse il pilota migliore e più completo. Questa manifestazione ogni anno vedeva la presenza di migliaia di spettatori e i partecipanti, su invito, accorrevano prontamente. L'evento si svolse per 7 anni.

La prima edizione fu varata nel 1979 a Carlsbad (California). Sulla griglia di partenza da allora si alternarono piloti famosi come Kenny Roberts, Eddie Lawson (vincitore due volte), Freddie Spencer, gli specialisti del dirt-track Gene Romero, Randy Goss, Ricky Graham e Scott Parker, e i crossisti Kent Howerton (vincitore due volte), Broc Glover, Ricky Johnson e Jeff Ward.

I piloti americani si cimentano quindi in una competizione che decreta in qualche moto il Numero Uno, riprendendo il vecchio concetto del Campionato AMA, che ogni anno consegnava la mitica tabella "1" al concorrente che risultava più completo in tutte le discipline. Purtroppo l'avventura finisce nel 1985, quando l'ABC decide di cimentarsi in altre manifestazioni.

Rinascita in EuropaModifica

Il testimone passa dunque in Europa, per la precisione in Francia dove già dal 1981 sul circuito di Carole si era disputata la prima gara di Supermotard della storia. Successivamente gli organizzatori decidono di estendere la manifestazione a livello internazionale, invitando gli specialisti statunitensi. Così nel 1985 il primo incontro è vinto da Kent Howerton. Da queste gare si affiancheranno anche altre manifestazioni, che infine daranno origine, nel 1988, al primo campionato nazionale di Supermotard, disputato in Francia.

Superbikers of MettetModifica

Pochi anni dopo, in corrispondenza con il termine dei ABC Superbikers statunitensi, nasce il Superbikers of Mettet. Questa manifestazione viene tuttora considerata come l'erede spirituale degli antichi ABC Superbikers. Si svolge ogni anno a Mettet (Belgio) e vi accorrono specialisti di ogni ramo delle due ruote, come i motardistiLaurent Pidoux, Stéphane Chambon, Boris Chambon, Eddy Seel o Jürgen Künzel, ma anche crossisti come Stefan Everts, Joël Smets, Mickaël Pichon, Frédéric Bolley e Yves DeMaria e i velocisti Troy Bayliss, Troy Corser e Régis Laconi.

Il Guidon d'orModifica

Nel 1989 viene varata un'altra manifestazione, il Guidon d'or: una gara secca in programma fino al 1995 a Carole, poi spostata a Bercy, con la quale gli organizzatori incoronavano il re delle specialità a due ruote. Piloti da tutto il mondo arrivavano in Europa spinti anche dai premi e dagli ingaggi. Le prime due edizioni vanno ai velocisti americani Eddie Lawson e Wayne Rainey, mentre nelle successive si succederanno molto spesso piloti francesi, come i fratelli Stephane e Boris Chambon e l'eclettico Jean-Michel Bayle. Nel 2005 si disputa l'ultima edizione, vinta da Boris Chambon.

X-Games di Los AngelesModifica

In risposta ai Superbikers di Mettet, dal 2004 tornano gli Stati Uniti con gli X-Games Supermoto, manifestazione a gara secca con addirittura 30 giri e pit-stop obbligatorio per rifornimento e cambio gomme. Anche in questo caso giungono i migliori piloti di Supermoto, motocross e velocità da tutto il mondo su invito. Tra questo figurano soprattutto motardisti, come Jeff Ward, Mark Burkhart e gli europei Eddy Seel, Jürgen Künzel e Ivan Lazzarini, ma anche crossisti di alto livello come Jeremy McGrath e Chad Reed e velocisti come Nicky Hayden. La prima edizione viene vinta dal campione AMA Superbike e Supermoto Ben Bostrom.

Albo d'oroModifica

Superbikers Of MettetModifica

Dal 2001 aggiunta la classifica Starbikers

Anno Superbikers Paese Moto Pilota di Anno Starbikers Paese Moto Pilota di
2011 Mauno Hermunen   Husqvarna Supermotard 2011 Romain Febvre   Honda Motocross
2010 Mauno Hermunen   Husqvarna Supermotard 2010 Mickaël Pichon   Honda Motocross
2009 Ivan Lazzarini   Honda Supermotard 2009 Mickaël Pichon   Honda Motocross
2008 Cassidy Anderson   Honda Supermotard 2008 Mickaël Pichon   KTM Motocross
2007 Frédéric Fiorentino   KTM Supermotard 2007 Mickaël Pichon   KTM Motocross
2006 Frédéric Fiorentino   KTM Supermotard 2006 Stéphane Chambon   Kawasaki Superbike
2005 Bernd Hiemer   KTM Supermotard 2005 Stéphane Chambon   Suzuki Superbike
2004 Frédéric Fiorentino   KTM Supermotard 2004 Stéphane Chambon   Suzuki Superbike
2003 Boris Chambon   KTM Supermotard 2003 Stefan Everts   Yamaha Motocross
2002 Frédéric Fiorentino   KTM Supermotard 2002 Stéphane Chambon   Suzuki Superbike
2001 Jürgen Künzel   KTM Supermotard 2001 Stéphane Chambon   Suzuki Superbike
2000 Jürgen Künzel   Supermotard
1999 Eddy Seel   Supermotard
1998 Eric Delannoy   Supermotard
1997 Thierry Godfroid   Kawasaki Supermotard
1996 Stéphane Chambon   Superbike
1995 Stéphane Chambon   Husqvarna Supermotard
1994 Thierry Godfroid   Kawasaki Motocross
1993 Stéphane Chambon   Husqvarna Supermotard
1992 Stéphane Chambon   Husqvarna Supermotard
1991 Billy Liles   Kawasaki Motocross
1990 Stéphane Chambon   Husqvarna Supermotard
1989 Broc Glover   KTM Motocross
1988 Laurent Pidoux   Husqvarna Supermotard
1987 Jeorges Jobe   Honda Motocross

X-Games Supermoto di Los AngelesModifica

Anno Oro Moto Argento Moto Bronzo Moto
2009  Ivan Lazzarini Honda  Mark Burkhart KTM  Adrien Chareyre Husqvarna
2008  Jeff Ward Honda  Robbie Horton Honda  Brandon Currie Yamaha
2007  Mark Burkhart Yamaha  Jeff Ward Honda  David Pingree Honda
2006  Jeff Ward Honda  Mark Burkhart Yamaha  Doug Henry Yamaha
2005  Doug Henry Yamaha  Jeremy McGrath Honda  Chad Reed Yamaha
2004  Ben Bostrom Honda  Eddy Seel Husqvarna  Jeremy McGrath Honda

Extreme Supermotard di BolognaModifica

Anno Pilota Paese Moto Pilota di
2009 Christian Ravaglia   Aprilia Supermotard
2008 Yves DeMaria   Yamaha Motocross
2007 Stefan Everts   KTM Motocross
2006 Luca Minutilli   KTM Supermotard
2005 non disputata
2004 Gerald Delepine   Husqvarna Supermotard
2003 Eddy Seel   Husqvarna Supermotard
2002 Ivan Lazzarini   Yamaha Supermotard
2001 Boris Chambon   Husqvarna Supermotard
2000 Thierry Godfroid   Kawasaki Supermotard
1999 Boris Chambon   Husqvarna Supermotard
1998 Harald Ott   Honda Supermotard
1997 Thierry Godfroid   Kawasaki Supermotard
1996 Gilles Salvador   KTM Supermotard

Masters di BilstainModifica

Anno Pilota Paese Moto Pilota di
2011 Marc Fraikin   KTM Supermotard
2010 Eddy Seel   Suzuki Supermotard
2009 Marc Fraikin   KTM Supermotard
2008 Marc Fraikin   KTM Supermotard
2007 Gerald Delepine   Husqvarna Supermotard
2006 Eddy Seel   Suzuki Supermotard
2005 Gerald Delepine   Husqvarna Supermotard

Guidon d'or Paris-BercyModifica

Anno Pilota Paese Moto Pilota di
2005 Boris Chambon   KTM Supermotard
2004 Stéphane Chambon   Suzuki Superbike
2003 Stéphane Chambon   Suzuki Superbike
2002 Stéphane Chambon   Suzuki Superbike
2001 Stéphane Chambon   Suzuki Superbike
2000 Frédéric Bolley   Honda Motocross
1999 Boris Chambon   Husqvarna Supermotard
1994 Jean-Michel Bayle   Honda Motocross
1993 Jean-Michel Bayle   Honda Motocross
1991 Jean-Michel Bayle   Honda Motocross
1990 Wayne Rainey   Kawasaki Motomondiale
1989 Eddie Lawson   Yamaha Motomondiale

ABC SuperbikersModifica

Anno Pilota Paese Moto Pilota di
1985 Eddie Lawson   Yamaha Motomondiale
1984 Kent Howerton   Kawasaki Motocross
1983 Eddie Lawson   Yamaha Motomondiale
1982 Danny Chandler   Honda Motocross
1981 Steve Wise   Honda Superbike
1980 Steve Wise   Honda Motocross
1979 Kent Howerton   Suzuki Motocross

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica