Supercoppa italiana 2004 (calcio femminile)

Supercoppa italiana di calcio femminile 2004
Competizione Supercoppa italiana
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore Divisione Calcio Femminile
Date 4 settembre 2004
Luogo Italia Italia
Partecipanti 2
Risultati
Vincitore Torres
(2º titolo)
Secondo ACF Milan
Statistiche
Incontri disputati 1
Gol segnati 5 (5 per incontro)
Pubblico 500
(500 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2003 2005 Right arrow.svg

La Supercoppa italiana 2004 di calcio femminile si è disputata venerdì 4 settembre 2004 allo Stadio Mariotti di Alghero. La sfida avrebbe dovuto vedere in un primo momento contrapposte il Foroni Verona, vincitore della Serie A 2003-2004, contro la Torres, vincitrice della Coppa Italia 2003-2004.

Tuttavia, poche settimane prima della gara, la società veronese rinunciò all'iscrizione al campionato per problemi economici, rinunciando anche a ripartire da una serie inferiore e dichiarando il fallimento. Lo scioglimento della squadra (e lo svincolo delle sue atlete), comportò diversi problemi nello scegliere quale squadra ammettere nella finalissima di Supercoppa. Il Foroni Verona, infatti, era stato anche finalista della Coppa Italia, mentre la Torres, già ammessa di diritto, era stata la seconda classificata in campionato dietro le biancoverdi. Fu così deciso che a disputare l'insolita edizione della Supercoppa, fosse il Milan, terzo nel campionato precedente. Da regolamento, inoltre, proprio alle rossonere è toccato essere indicata come squadra "ospitante" (come avrebbe dovuto essere il disciolto Foroni Verona). Ad oggi, il Milan è l'unica squadra ad aver disputato la Supercoppa senza avere né vinto lo Scudetto, né essere arrivata in finale di Coppa Italia l'anno prima.

Sul campo, la gara è stata a senso unico: le torresine hanno vinto per 5-0, forti anche della presenza nelle loro file di diverse giocatrici provenienti proprio dal disciolto Foroni Verona: tra queste Chiara Gazzoli, autrice di una doppietta (nell'edizione precedente aveva marcato una tripletta proprio con le scaligere). Le altre tre reti per le sarde sono state di Rita Guarino, Gioia Masia e della danese Merete Pedersen.

CuriositàModifica

Per la seconda edizione consecutiva, la vincitrice della Supercoppa impone uno scarto di cinque reti all'avversaria. Per la prima volta, invece, la Supercoppa si disputa nella regione di appartenenza di una delle due squadre: la Sardegna.

TabellinoModifica

Alghero
4 settembre 2004, ore 20:30 UTC+1
ACF Milan0 – 5
referto
Torres Terra SardaStadio Mariotti (ca. 1 500 spett.)
Arbitro:  Di Bianca (Aprilia)

Milan
Torres

FormazioniModifica

ACF Milan
P 1   Monica Di Bernardo
D 2   Maruska Bernardi
D 3   Marinella Piolanti
D 4   Silvia Casali  
D 5   Sabrina Ghinazzi
C 6   Sonia Quitadamo
C 7   Roberta Ulivi
C 8   Maria Iole Volpi   60’
C 9   Annalisa Zambetta
A 10   Sara Lanzarin   38’
A 11   Erica Croce   70’
A disposizione:
P   Pulerà
D   Barbara Bruscaini
D   Luana Zago
C   Ambra Balducci   38’
C   Federica Laddaga   60’
A   Emmanuela Celentano   70’
A   Isabella Costanzo
Allenatore:
  Paolo Mincioni
Torres
P 1   Elisa Forlucci
D 2   Samantha Ceroni
D 3   Eleonora Carrus   65’
D 4   Martina Cortesi
D 5   Gioia Masia   75’
C 6   Elisabetta Tona
C 7   Monica Placchi
C 8   Pamela Conti
C 9   Merete Pedersen
A 10   Chiara Gazzoli
A 11   Rita Guarino   80’
A disposizione:
P   Tatiana Winkler
D   Paola Zonza   65’
D   Tamara Pintus   75’
A   Manuela Carboni   80’
A   Caterina Uras
A   Valentina Valenti
Allenatore:
  Gigi Casu

Voci correlateModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio