Supercoppa italiana 2020

Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Supercoppa italiana 2020 (disambigua).

1leftarrow blue.svgVoce principale: Supercoppa italiana.

Supercoppa italiana 2020
PS5 Supercup
Competizione Supercoppa italiana
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 33ª
Organizzatore Lega Serie A
Date 20 gennaio 2021
Luogo Italia Italia
Reggio Emilia
Partecipanti 2
Formula gara unica
Impianto/i Mapei Stadium - Città del Tricolore
Risultati
Vincitore Juventus
(9º titolo)
Secondo Napoli
Statistiche
Gol segnati 2
Pubblico 0
MapeiStadium.jpg
Il Mapei Stadium - Città del Tricolore di Reggio Emilia, teatro della finale
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2019 2021 Right arrow.svg

La Supercoppa italiana 2020, denominata PS5 Supercup per ragioni di sponsorizzazione,[1] è stata la 33ª edizione della competizione; si è disputata il 20 gennaio 2021 al Mapei Stadium - Città del Tricolore di Reggio Emilia.[2] La sfida si è tenuta tra la Juventus, vincitrice della Serie A 2019-2020, e il Napoli, detentore della Coppa Italia 2019-2020.

Il trofeo è stato vinto dalla Juventus, al nono successo nella manifestazione, rafforzando il primato di successi detenuti nella competizione.[3]

AntefattiModifica

La sfida tra bianconeri e azzurri si è svolta per la quarta volta, numero uguale a quello delle partecipazioni totali dei campani, vittoriosi nel 1990 (all'esordio nella competizione di entrambe le compagini) nei tempi regolamentari e nel 2014 (loro ultima partecipazione) ai tiri di rigore; ai piemontesi andò invece la sfida del 2012 ai tempi supplementari. La Juventus raggiunge la nona partecipazione consecutiva in Supercoppa, andando così a migliorare il record di otto (già detenuto solitariamente dai bianconeri fin dal 2019, quando superarono l'Inter nel periodo 2005-2011 per numero di finali consecutive della competizione disputate) e alla sedicesima totale, anche in questo caso un record.

Le due squadre sono tornate a sfidarsi dopo la finale di Coppa Italia 2019-2020 del 17 giugno 2020, vinta dai partenopei ai rigori; l'incontro previsto per il 4 ottobre 2020, valido per la terza giornata della Serie A 2020-2021, infatti, non si disputò a causa dell'assenza sul terreno di gioco dell'Allianz Stadium di Torino del Napoli, al quale venne assegnata la sconfitta a tavolino per 3-0 oltre ad un punto di penalizzazione in classifica.[4] Il 22 dicembre 2020 il Collegio di Garanzia del CONI accoglie il ricorso presentato da parte del Napoli contro la sconfitta a tavolino e il punto di penalizzazione in classifica, stabilendo che la partita debba disputarsi e rinviandola a data da destinarsi il giorno successivo.[5][6]

L'ex Stadio Giglio ha ospitato per la prima volta la Supercoppa italiana, mai disputata in precedenza a Reggio Emilia né in Emilia-Romagna, ma soltanto a Milano, Napoli, Genova, Torino e Roma, oltre a undici edizioni al di fuori dei confini italiani.

Per la quarta volta la Supercoppa italiana è stata assegnata nell'anno solare successivo a quello del termine di Serie A e Coppa Italia della stagione precedente (dopo le edizioni del 1988, 1995 e 2018).

PartecipantiModifica

Squadre Qualificazione Partecipazioni precedenti
(il grassetto indica la vittoria)
Juventus Vincitore della Serie A 2019-2020 15 (1990, 1995, 1997, 1998, 2002, 2003, 2005, 2012, 2013, 2014, 2015, 2016, 2017, 2018, 2019)
Napoli Vincitore della Coppa Italia 2019-2020 3 (1990, 2012, 2014)

TabellinoModifica

Reggio Emilia
20 gennaio 2021, ore 21:00 CET
Juventus2 – 0
referto
NapoliMapei Stadium - Città del Tricolore (0[7] spett.)
Arbitro:  Valeri (Roma 2)

Juventus
Napoli
P 1   Wojciech Szczęsny
D 16   Juan Cuadrado
D 19   Leonardo Bonucci
D 3   Giorgio Chiellini  
D 13   Danilo
C 14   Weston McKennie
C 30   Rodrigo Bentancur   83’
C 5   Arthur
C 22   Federico Chiesa   46’
A 44   Dejan Kulusevski   83’
A 7   Cristiano Ronaldo   74’
A disposizione:
P 31   Carlo Pinsoglio
P 77   Gianluigi Buffon
C 8   Aaron Ramsey
A 9   Álvaro Morata   83’
C 25   Adrien Rabiot   83’
C 33   Federico Bernardeschi   46’
D 36   Alessandro Di Pardo
D 37   Radu Drăgușin
D 38   Gianluca Frabotta
C 41   Nicolò Fagioli
C 56   Filippo Ranocchia
Allenatore:
  Andrea Pirlo
 
P 25   David Ospina
D 22   Giovanni Di Lorenzo
D 44   Kōstas Manōlas
D 26   Kalidou Koulibaly
D 6   Mário Rui   84’
C 4   Diego Demme   84’
C 5   Tiémoué Bakayoko   67’
C 11   Hirving Lozano
C 20   Piotr Zieliński   89’
C 24   Lorenzo Insigne  
A 37   Andrea Petagna   72’
A disposizione:
P 1   Alex Meret
P 16   Nikita Contini
C 7   Eljif Elmas   67’
A 14   Dries Mertens   72’
A 18   Fernando Llorente   84’
D 19   Nikola Maksimović
A 21   Matteo Politano   84’
D 23   Elseid Hysaj
D 31   Faouzi Ghoulam
D 33   Amir Rrahmani
A 58   Antonio Cioffi
C 68   Stanislav Lobotka
Allenatore:
  Gennaro Gattuso

NoteModifica

  1. ^ Comunicato stampa n. 37 del 16 dicembre 2020 (PDF), su legaseriea.it, 16 dicembre 2020. URL consultato il 16 dicembre 2020.
  2. ^ Comunicato stampa n. 26 del 20 novembre 2020 (PDF), su legaseriea.it, 20 novembre 2020. URL consultato il 20 novembre 2020.
  3. ^ Alla Juventus la PS5 Supercup, su legaseriea.it, 20 gennaio 2021.
  4. ^ Comunicato ufficiale n. 65 del 14 ottobre 2020 (PDF), su legaseriea.it, 14 ottobre 2020. URL consultato il 14 ottobre 2020.
  5. ^ Accolto il ricorso del Napoli annullata la sconfitta a tavolino e il punto di penalizzazione, su coni.it, 22 dicembre 2020. URL consultato il 22 dicembre 2020.
  6. ^ Comunicato ufficiale n. 126 del 23 dicembre 2020 (PDF), su legaseriea.it, 23 dicembre 2020. URL consultato il 23 dicembre 2020.
  7. ^ Partita giocata a porte chiuse a causa della pandemia di COVID-19.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio