Supergruppo (musica)

Nella musica rock e pop in genere, il termine supergruppo o superband si riferisce a un gruppo musicale composto da musicisti già divenuti noti in altre band oppure per la propria attività artistica di solista.[1]. Un'ipotesi sull'origine del nome è che esso derivi dal titolo Super Session dell'album del 1968 di Al Kooper, Mike Bloomfield e Stephen Stills. Fra i primi esempi di supergruppo vi furono i Cream, Crosby, Stills, Nash & Young e Blind Faith.[2]

Alcuni supergruppi ebbero vita breve, quando non nati appositamente per realizzare un singolo disco o tournée; altri, come ad esempio Asia, ebbero carriere più lunghe e con vari cambi di formazione.[3]

NoteModifica

  1. ^ (EN) Copia archiviata, su encarta.msn.com. URL consultato il 23 luglio 2011 (archiviato dall'url originale il 9 agosto 2010). Definizione di "supergroup" da MSN Encarta
  2. ^ Art of Anarchy, l'ultimo supergruppo è con Scott Weiland, in La Repubblica, 25 gennaio 2015. URL consultato il 29 gennaio 2020.
  3. ^ Biografia, su rockol.it. URL consultato il 29 gennaio 2020.

Altri progettiModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica