Apri il menu principale
Surma
Surma river.JPG
StatoBangladesh Bangladesh
Lunghezza900 km
NasceColline di Manipur
24°52′40.08″N 92°29′15″E / 24.8778°N 92.4875°E24.8778; 92.4875
SfociaMeghna
24°11′03.98″N 90°59′39.84″E / 24.18444°N 90.9944°E24.18444; 90.9944Coordinate: 24°11′03.98″N 90°59′39.84″E / 24.18444°N 90.9944°E24.18444; 90.9944
Mappa del fiume

Surma, è il nome di un tratto di fiume che scorre nel Bangladesh orientale. In particolare Surma è il nome del ramo settentrionale della biforcazione del fiume Barak.

Il Barak nasce sulle colline di Manipur nella parte settentrionale dello stato omonimo (in India), e scorre prima verso ovest e poi verso sud-ovest nel Mizoram. Qui svolta a nord, dirigendosi nell'Assam, e prosegue verso ovest attraversando la città di Silchar.

Il fiume in seguito si suddivide in due rami, il Surma (a nord) e il Kusiyara (a sud), che entrano nel Bangladesh e svoltano verso sud-ovest. Il Surma attraversa Sylhet in una ricca vallata coltivata a tè, mentre il Kusiyara si suddivide a sua volta in due ulteriori rami, che si ricongiungono entrambi al Surma. A Bhairab, nel Bangladesh centro-orientale, il fiume penetra nel Vecchio Brahmaputra e diviene il fiume Meghna, che scorre a sud attraverso Dacca ed entra nel Padma inferiore (Gange). Durante la stagione delle piogge molte imbarcazioni possono risalire il fiume fino a Silchar.

BibliografiaModifica

  • Istituto Geografico De Agostini. Il Milione, vol. VII (Regione iranica - Regione indiana), pagg. 547-550. Novara, 1962.
  • Mikey Leung, Belinda Meggitt, Bangladesh, Bradt Travel Guides (2012). ISBN 978-18-4162-409-9.
  • Istituto Geografico De Agostini. Enciclopedia geografica, edizione speciale per il Corriere della Sera, vol. 8, pag. 295-297. RCS Quotidiani s.p.a., Milano, 2005. ISSN 1824-928306 (WC · ACNP).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENsh2016001009