Susanna Gonzaga

nobile
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri omonimi, vedi Susanna Gonzaga (disambigua).
Susanna Gonzaga
Nobildonna
Stemma
Nascita Mantova, 1447
Morte Mantova, 1481
Dinastia Gonzaga
Padre Ludovico II Gonzaga
Madre Barbara di Brandeburgo

Susanna Gonzaga (Mantova, 1447Mantova, 1481) fu una nobile e religiosa mantovana.

BiografiaModifica

Era figlia di Ludovico II Gonzaga, marchese di Mantova dal 1444 al 1478 e di Barbara di Brandeburgo.

All'età di tre anni venne richiesta dal duca di Milano Francesco Sforza quale futura sposa del figlio Galeazzo Maria. Ma quando nella giovane cominciò a delinearsi la tara di famiglia[1], la gobba, fu sostituita con la sorella Dorotea, che non diventò mai duchessa di Milano a causa della morte prematura.

Susanna venne spedita in convento dalle clarisse di Santa Paola a Mantova, dove prese il nome di suor Angelica e ivi morì nel 1481.

Marchesato di Mantova
Gonzaga

Gianfrancesco
Figli
Ludovico II
Federico I
Francesco II
Figli
Federico II
Figli
Modifica

AscendenzaModifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Francesco I Gonzaga Ludovico II Gonzaga  
 
Alda d'Este  
Gianfrancesco Gonzaga  
Margherita Malatesta Galeotto I Malatesta  
 
Gentile da Varano  
Ludovico II Gonzaga  
Malatesta IV Malatesta Pandolfo II Malatesta  
 
Paola Orsini  
Paola Malatesta  
Elisabetta da Varano Rodolfo II Da Varano  
 
Camilla Chiavelli  
Susanna Gonzaga  
Federico I di Brandeburgo Federico V di Norimberga  
 
Elisabetta di Meißen  
Giovanni l'Alchimista  
Elisabetta di Baviera-Landshut Federico di Baviera-Landshut  
 
Maddalena Visconti  
Barbara di Brandeburgo  
Rodolfo III di Sassonia-Wittenberg Venceslao I di Sassonia-Wittenberg  
 
Cecilia da Carrara  
Barbara di Sassonia-Wittenberg  
Anna di Meißen Baldassarre di Turingia  
 
Margherita di Norimberga  
 

NoteModifica

  1. ^ La deformazione alla colonna vertebrale fu trasmessa alla dinastia Gonzaga da Paola Malatesta, moglie di Gianfrancesco Gonzaga.

Voci correlateModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN304920717 · BAV (EN495/64076 · WorldCat Identities (ENviaf-304920717