Apri il menu principale

Svizzeri

Cittadini della Svizzera
Svizzeri
Schweizer / Suisses / Svizzers
Luogo d'origineSvizzera Svizzera
Popolazione7 milioni[1][2]
Linguatedesco, svizzero tedesco, francese, francoprovenzale, italiano, lombardo, romancio
Religioneprotestantesimo e cattolicesimo
Distribuzione
Svizzera Svizzera[1] 6 470 800
Francia Francia[2] 179 100
Germania Germania[2] 76 600
Stati Uniti Stati Uniti[2] 74 000
Brasile Brasile[2] 50 000
Italia Italia[2] 48 600
Canada Canada[2] 38 000
Regno Unito Regno Unito[2] 28 000
Argentina Argentina[2] 115 000
Cile Cile[2] 90 000
Uruguay Uruguay[2] 50 000
Colombia Colombia[2] 2 000

Gli svizzeri (in tedesco Schweizer, in francese suisses, in romancio svizzers) sono i cittadini della Svizzera. L'etnonimo deriva da Schwyz (in italiano Svitto), il capoluogo dell'omonimo cantone che a partire dal XIV secolo costituì il primo nucleo della Vecchia Confederazione Elvetica.[3]

Sebbene lo stato moderno della Svizzera abbia avuto origine nel 1848, il periodo del nazionalismo romantico, non è uno stato nazionale e gli svizzeri di solito non sono considerati una singola etnia unitaria, ma una confederazione (Eidgenossenschaft) o Willensnation ("nazione di sarà "," nazione per scelta ", cioè uno stato consociativo), un termine basato sul consociativismo.

Il numero complessivo di cittadini svizzeri è cresciuto da 1,7 milioni nel 1815 agli attuali 6 470 800 milioni, di cui circa il 90% stanziato in Svizzera.[2] Circa il 60% dei residenti all'estero, abitano in Paesi aderenti all'Unione europea, mentre la principale comunità svizzera di oltreoceano è negli Stati Uniti d'America.[1]

Linguisticamente gli svizzeri sono così ripartiti: germanofoni 63,0%, francofoni 22,7%, italofoni 8,1%, romanciofoni 0,5%, altri 21.5% (il totale è superiore al 100% perché le persone potevano indicare varie lingue principali)[4]. Le religioni prevalenti sono quella protestante (25.5%) e quella cattolica (37.7%) mentre il 23.1% non professa alcun credo religioso.[5]

Composizione etno-linguisticaModifica

La composizione etno-linguistica dei territori della Svizzera moderna comprende i seguenti componenti:

Gli Otto Cantoni principali della Confederazione svizzera erano interamente di lingua alemanna e la maggioranza dei parlanti di lingua tedesca. Tuttavia, già nel XV secolo, parti del Vaud di lingua francese e del Ticino di lingua italiana furono acquisite come territori tematici da Berna e Uri, rispettivamente. La Romandia svizzera fu formata dall'adesione della Ginevra e di Neuchâtel e in parte del francofono Vallese e del Giura bernese (precedentemente parte del Principe-vescovato di Basilea) alla Confederazione svizzera restaurata nel 1815.

  1. ^ a b c Popolazione residente permanente secondo la nazionalità, Ufficio federale di statistica, 2010. URL consultato il 4 dicembre 2010 (archiviato dall'url originale il 17 novembre 2010).
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m Svizzeri all'estero secondo il Paese di domicilio, Ufficio federale di statistica, 2010. URL consultato il 4 dicembre 2010 (archiviato dall'url originale il 17 novembre 2010).
  3. ^ Schwyz, da New Oxford American Dictionary, Oxford, Oxford University Press, 2005, ISBN 978-0-19-517077-1.
  4. ^ Ufficio federale di statistica, Lingue, su www.bfs.admin.ch. URL consultato il 16 aprile 2017.
  5. ^ Ufficio federale di statistica, Appartenenza religiosa, su www.bfs.admin.ch. URL consultato il 16 aprile 2017.

Voci correlateModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85131266 · GND (DE4053886-2 · BNF (FRcb11955047r (data)
  Portale Svizzera: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Svizzera