Sybrand van Beest

pittore e disegnatore olandese

Sybrand o Sybrandt o Sybrant van Beest (L'Aia, 1610 circa – Amsterdam, 27 gennaio 1674 (sepolto)) è stato un pittore e disegnatore olandese del secolo d'oro.

Mercato ortofrutticolo (1652)

BiografiaModifica

Probabilmente allievo di Adriaen van de Venne[1] e di Pieter van Veen[1][2], operò all'Aia dal 1639 al 1663[1]. Inizialmente segretario dell'illustre avvocato Pieter van Veen e, sull'esempio di questi, pittore, entrò a far parte della Corporazione di San Luca della sua città nel 1640 e nel 1656 fu tra i fondatori della Confrerie Pictura[1]. Nel 1659 e nel 1662 ne fu presidente, decano nel 1662 e di nuovo presidente nel 1663[2]. Dal 1670 al 1674 fu segnalata la sua presenza in Amsterdam[1][2]. Il suo primo dipinto conosciuto fu una rappresentazione dell'ambasciata moscovita durante gli stati generali (4 novembre 1631)[2].

Realizzò principalmente ritratti, paesaggi, in particolare urbani, nature morte, soprattutto di frutta, rappresentò soggetti di genere e storici[1]. I suoi paesaggi presentano reminiscenze di Jan van Goyen, mentre nelle sue pitture di genere si evince l'influenza di Isaak van Ostade[1].

È noto per le sue scene di genere rappresentanti paesaggi urbani animati[1], in particolare mercati, delle quali si trovano buoni esempi nei musei di Amsterdam (1646), Rotterdam (1652), Stoccolma (1668), Stoccarda e Douai e in collezioni nel Liechtenstein e a Vienna (1638)[2].

OpereModifica

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN95755890 · CERL cnp02139987 · ULAN (EN500012252 · GND (DE1085170128 · WorldCat Identities (ENviaf-95755890